July 9, 2020
You can use WP menu builder to build menus

INCONTRO PER L’ APPROFONDIMENTO DEL NUOVO MODELLO EFQM 2020

dic 20, 2019 0

6 Febbraio 2020
Camera di Commercio di Treviso e Belluno

Treviso

Dopo sette anni dalla versione precedente, è stata pubblicato il Modello EFQM 2020.

Non è un aggiornamento, ma un cambiamento sostanziale. Cambia il numero di criteri, passati da 9 a 7;
la struttura Fattori Abilitanti – Risultati è ora organizzata su 3 pilastri: Direzione, Attuazione e Risultati.
Lo schema a 9 box del vecchio modello è sostituito dallo schema riportato qui di fianco, che evidenzia il legame circolare tra i tre pilastri, con al centro l’organizzazione. I tradizionali 4 criteri dei risultati, con 8 sottocriteri sono sostituiti da due soli criteri senza divisione in sottocriteri: Percezione degli Stakeholder e Performance Strategiche e Operative. Anche i pesi relativi dei criteri cambiano: da 50% assegnato ai Fattori e 50% ai risultati a 20% su Direzione, 40% su Attuazione e 40% su Risultati. Scompare l’esplicito riferimento agli 8 Principi dell’Eccellenza, mentre si esplicita il riferimento alle Carte dei Valori Europei e ai Principi di Sostenibilità delle Nazioni Unite.

Le motivazioni di questo sostanziale cambiamento sono legate alla volontà di offrire un modello sempre più orientato ad un’ottica verso il futuro, alla sostenibilità, al rapporto con il proprio ecosistema, alla efficace gestione del cambiamento rispondendo alle opportunità e minacce, allo sviluppo della creatività ed innovazione con il supporto della tecnologia.

In particolare, tra i messaggi fondamentali vengono sottolineati i seguenti:

  • Un’organizzazione deve prendersi cura dell’ecosistema in cui opera, delle sue condizioni economiche, ambientali e sociali, sviluppando all’interno di esso la co-creazione
  • È necessario un diverso tipo di stile di leadership, meno gerarchico, più centrato sulla collaborazione
  • Vanno riconosciute e valorizzate le diversità
  • ogni organizzazione deve saper gestire il cambiamento e contemporaneamente la operatività quotidiana
  • Va sviluppata e sostenuta una mentalità aperta alla creatività, all’innovazione e al pensiero dirompente
  • Bisogna identificare e rispondere in modo agile, efficace ed efficiente alle opportunità e alle minacce insite nell’ ecosistema.

Questa nuova versione del Modello vuole rimanere riferimento per le organizzazioni private e pubbliche che vogliono sviluppare un percorso verso l’Eccellenza, indipendentemente dal settore di appartenenza e dimensione.

Obiettivo dell’incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Treviso e AICQ Triveneta è quello di iniziare un confronto e una discussione su come i nuovi indirizzi del Modello possano trovare applicazione nelle realtà pubbliche e private italiane, considerando in particolare i messaggi chiave sopra citati.

Il docente per l’approfondimento del nuovo modello sarà l’ing. Italo Benedini, esperto valutatore del primo e del secondo livello d’eccellenza.

L’invito è aperto ai soci di AICQ Triveneta che siano interessati a partecipare al tavolo di incontro, che si terrà il prossimo 6 febbraio 2020 alle ore 9.30, presso la sede Camera di Commercio di Treviso e Belluno e durerà circa tre ore.
Nel pomeriggio si terrà un incontro dedicato a chi, già in passato, ha utilizzato lo strumento per conseguire un livello di eccellenza.

Per adesioni e informazioni, contattare la segreteria di AICQ Triveneta all’indirizzo info@aicqtv.net

 

brochure

No Comments