March 5, 2021
You can use WP menu builder to build menus

CORSO: CAMPIONAMENTO: APPROCCIO AL CALCOLO DELL’INCERTEZZA NELLE MATRICI AMBIENTALI

feb 11, 2021 0

26 marzo 2021
Corso Online

Corso di formazione per laboratori di prova
Aspetti teorici ed approfondimenti pratici, con esercitazioni

SposAICQ

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Parte teorica [9.00—13.00]
    • Inquadramento del problema dell’incertezza di campionamento;
    • Richiami di statistica di base e descrittiva;
    • L’incertezza di campionamento nella normativa tecnica di settore;
    • Cenni e richiami di statistica di base rivolti all’approccio al calcolo dell’incertezza di campionamento e misura;
    • La teoria di campionamento e i suoi risvolti pratici attraverso le seguenti guide:
      • EURACHEM/CITAC “Measurement uncertainty from sampling”:second edition 2019;
      • NORDTEST TR 604 ed 2 -Uncertainty From Sampling– a Nordtest Handbook For Sampling-planners On Sampling Qualityassurance And Uncertainty Estimation-2020.
  • Parte pratica [14.00—17.00]
    • UNICHIM 202 Campionamento ed Analisi in Campo Ambientale. Stima Dell’Incertezza Di Misura-2009;
    • Applicazioni di ANOVA al calcolo dell’incertezza di campionamento e misura;
    • Riferimenti a casi pratici;
    • Esercitazioni pratiche mediante l’uso di fogli elettronici e funzioni Excel in particolare rivolti alle matrici ambientali quali aria, acqua e rifiuti.

CONTENUTI

Nell’ambito della nuova revisione della ISO/IEC 17025:2018, il laboratorio viene definito come un organismo che esegue una o più fra queste attività: prova, taratura e campionamento; quest’ultimo aspetto, di fatto, è il momento in cui incomincia l’analisi.

In questo ambito il corso è rivolto ai laboratori che effettuano operazioni di campionamento delle matrici ambientali. Verranno descritti i requisiti delle norme tecniche specialistiche di settore fino a porre le basi teoriche ad un approccio metodologico e pratico della stima dell’incertezza da associare al campionamento e alla misura analitica .

Durante il corso gli esempi pratici verranno utilizzati fogli elettronici e funzioni Excel®

DOCENTI:

  • Dott. Biagio Giannì (Dirigente Chimico Ambientale)

A CHI È RIVOLTO

Responsabili di laboratorio, Responsabili della qualità di laboratorio chimico e biologico, Chimici, Tecnici di laboratorio, Ingegneri e Biologi, tutte le figure coinvolte nelle tecniche statistiche di valutazione dell’incertezza di misura e validazione dei metodi analitici.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 19 marzo 2021

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Sede legale: Via Scrovegni 29, 35121 – Padova
Sede operativa: Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail: formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:La gestione metrologica degli strumenti di misura: le tarature nei laboratori di prova e medici

feb 9, 2021 0

19 marzo 2021
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti base di metrologia e taratura degli strumenti di misura secondo i principali standard internazionali di riferimento.
  • Riferibilità e conferma metrologica in ISO 9001:2015 (par. 7.1.5.2 “Riferibilità delle misurazioni”) per i laboratori certificati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 per i laboratori di prova accreditati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI EN ISO 15189:2013 per i laboratori medici accreditati.
  • Gestire le tarature esterne presso i laboratori accreditati di taratura (LAT): come scegliere il LAT, cosa chiedere al LAT, come interpretare il certificato LAT e come utilizzare i dati in esso riportati.
  • La taratura interna dei termometri.
  • La taratura interna delle bilance.
  • La taratura interna delle micropipette.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

  • Concetti base di metrologia: introduzione alla metrologia e alla taratura interna degli strumenti di misura in un laboratorio di prova e medico
  • Come tarare gli strumenti di misura della temperatura (taratura termometro
  • Come tarare gli strumenti di misura della massa (taratura bilancia)
  • Come tarare gli strumenti di misura del volume (taratura micropipette)

DOCENTI:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, ex Dirigente Chimico ARPAV)
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, Spinlife spin-off dell’Università degli Studi di Padova)

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti e personale afferente a laboratori di prova e medici, Responsabili della gestione degli strumenti, Personale di Unità Operative Ospedaliere, Ingegnerie Cliniche, Responsabili qualità di laboratori di prova e medici, Consulenti.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 12 marzo 2021

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Sede legale: Via Scrovegni 29, 35121 – Padova
Sede operativa: Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail: formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO: Come valutare l’incertezza di misura da associare ai risultati degli esami

gen 29, 2021 0

18 e 25 marzo 2021
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

I servizi di medicina di laboratorio hanno un ruolo essenziale per la diagnosi e la cura dei pazienti. Tali servizi devono poter essere disponibili a tutti i cittadini e ai professionisti sanitari che hanno la responsabilità della cura dei pazienti. Per tale motivo a livello internazionale è stata definita una norma specifica per i laboratori medici, la ISO 15189.

Uno dei requisiti dalla norma ISO 15189 è la necessità di valutare l’incertezza da associare ai risultati degli esami. La conoscenza dell’incertezza di misura permette il confronto significativo dei risultati dei pazienti con gli intervalli di riferimento, con i limiti di decisione clinica e con i risultati precedentemente eseguiti sul paziente. L’incertezza di misura può essere combinata con le incertezze diagnostiche pre- e post- del processo di misura, (es. la variabilità biologica) per assistere il personale del laboratorio a fornire consigli interpretativi ottimali dei risultati e per individuare opportunità tecniche di riduzione dell’incertezza stessa.

Il corso vuole essere di supporto per comprendere in modo pratico come valutare l’incertezza di misurazione, fornendo esempi e illustrando la recente specifica tecnica emessa dall’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO/TS 20914) a supporto dei laboratori medici per approcciarli all’utilizzo dei risultati del controllo qualità interno (QC) e di altre informazioni disponibili, quali l’incertezza dei calibratori, per stimare l’incertezza di misura. La ISO/TS sarà commentata, con particolare riferimento a quanto in essa proposto in merito all’utilizzo dell’errore sistematico per ridurre l’incertezza da associare ai risultati delle misurazioni, anziché per incrementare il valore dell’incertezza. Il corso è rivolto principalmente ai laboratori medici che vogliono approcciarsi alla valutazione dell’incertezza da associare ai risultati degli esami quantitativi, per le finalità richieste dalla ISO 15189.

CONTENUTI

    • Breve introduzione sul ruolo di ACCREDIA nell’accreditamento ISO 15189
    • Requisiti della norma ISO 15189 relativamente a validazione, verifica e incertezza di misurazione
    • Approfondimenti sul significato dell’incertezza di misura sua relazione con l’errore totale
    • Discussione sulle modalità di valutazione dell’incertezza di misura
    • Proposte di calcolo (formule) dell’incertezza di misura per i laboratori medici

DOCENTE:

Dott. Federico Pecoraro, Vice-direttore Dipartimento Laboratori di Prova di ACCREDIA

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti, Responsabili e Tecnici di laboratori clinici e biomedici, con funzione di assicurazione/controllo qualità, riesame dei risultati, firma dei referti, esecuzione degli esami. Consulenti ISO 15189.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180+ IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 12 marzo 2021

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Sede legale: Via Scrovegni 29, 35121 – Padova
Sede operativa: Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail: formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:La gestione del rischio applicata ai laboratori di prova alla luce dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

gen 26, 2021 0

11 marzo 2021
Corso Online
Corso di formazione per laboratori di prova
Aspetti teorici ed approfondimenti pratici, con esercitazioni

SposAICQ

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Il concetto del Risk Based Thinking sviluppato nel laboratorio
  • La gestione completa dei rischi in laboratorio: individuazione, valutazione, analisi e trattamento
  • Rischio, approccio per processi e gestione del migliora-mento nel sistema di gestione del laboratorio
  • La gestione del rischio nella norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.
  • Approfondimento operativo: come considerare i risultati della valutazione del rischio nella gestione degli audit interni in un laboratorio
  • Gestione del rischio: approcci operativi
  • Esercitazione: applicazione pratica del processo di gestione dei rischi e opportunità nel Sistema di Gestione Qualità del Laboratorio

CONTENUTI

  • Concetti base della gestione dei rischi in laboratorio: dal Risk Based Thinking alla applicazione pratica della gestione dei rischi nell’ottica del miglioramento continuo delle performances e dei servizi offerti dal laboratorio
  • Il processo di gestione del rischio nei requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018)
  • Modalità per progettare e implementare un processo completo ed efficacie di gestione del rischio nel laboratorio
  • Condivisione di approcci operativi per la gestione del rischio in laboratorio

DOCENTI:

  • Dott. Denis Brazzo (AICQ Laboratori prova, taratura e medici)
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, Spinlife spin-off dell’Università degli Studi di Padova)

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti, Responsabili di laboratorio, Responsabili qualità, personale tecnico afferente a laboratori di prova, Risk Manager,
Consulenti.

COSTO: € 150 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 120 + IVA

ISCRIZIONI:

Compilazione modulo Online

ModuloIscrizione

Termine iscrizioni: 5 marzo 2021

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

 

CORSO: Approccio per processi ed UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 nei laboratori di prova

gen 24, 2021 0

4 febbraio 2021
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SposAICQ

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Il corso ha lo scopo di introdurre varie tecniche operative relative all’applicazione dell’approccio per processi in conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 nei laboratori di prova. Partendo da casi reali, saranno affrontate le seguenti applicazioni pratiche dell’approccio per processi: identificazione e definizione dei macroprocessi – processi – sottoprocessi – attività, il macroprocesso analitico, indicatori di performance (KPI) analisi del contesto interno/esterno e piano degli obiettivi per la qualità. Sarà analizzata l’applicazione dell’approccio per processi nell’ottica del processo di miglioramento continuo del laboratorio.

PROGRAMMA

  • In un contesto economico in continua trasformazione, all’interno di una rapida evoluzione degli scenari macroeconomici, i laboratori di prova sono chiamati ad adotta- re strategie organizzative flessibili, resilienti, efficaci ed affiancate a sistemi di monitoraggio efficienti (Key Performance Indicator). In questo ambito l’approccio per processi può rappresentare uno strumento utile se correttamente applicato. Collegando macroprocessi, processi, sottoprocessi, attività e singole operazioni agli obiettivi aziendali sarà possibile implementare un sistema di gestione per la qualità aderente alla reale operatività svolta.

    Durante il corso saranno presi in esame casi pratici applicati dell’approccio per processi. Sarà infine introdotta la tecnica di audit per processi al fine di renderepossibile una rapida applicazione di quanto condiviso durante l’evento.

CONTENUTI

  • Struttura UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 (e RT-08 Accredia) correlata all’approccio per processi;
  • Analisi del contesto interno ed esterno;
  • Analisi delle diverse tecniche operative dell’approccio per processi;
  • Audit per processi;
  • Registrazioni gestionali e tecniche integrate con l’approccio per processi;
  • Applicazioni ed esempi pratici.

DOCENTE:

    Dott. Denis Brazzo (AICQ Laboratori prova, taratura e medici)

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti, Responsabili di laboratorio, Responsabili qualità, personale tecnico afferente a laboratori di prova, Risk Manager, Consulenti.

COSTO: € 150 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda (dal secondo iscritto in poi): € 120 + IVA

ISCRIZIONI:

Compilazione modulo OnlineModuloIscrizione
A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

Termine iscrizioni: 26/01/2021

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Sede legale: Via Degli Scrovegni 29, 35131 – Padova
Sede Operativa: Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail info@spinlife.it;
formazione@spinlife.it

CORSO:AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ UNI EN ISO 9001:2015

gen 13, 2021 0

CORSO DI FORMAZIONE
AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ UNI EN ISO 9001:2015

3+2 giornate di 8 ore IN VIDEOCONFERENZA

20,21 e 22 Gennaio 2021
28 e 29 Gennaio 2021

Corso online

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di Gestione della Qualità secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2015.

Sarà rilasciato l’attestato riconosciuto da AICQ SICEV che costituirà titolo riconosciuto dall’Organismo di Certificazione del personale per la successiva iscrizione al Registro Auditor/Lead auditor Sistemi di Gestione per la Qualità.

 OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso ha lo scopo di illustrare i nuovi requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un Sistema di Gestione per la Sicurezza.

DESTINATARI DEL CORSO

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non;

Auditor di prima, seconda e terza parte.

Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV

ORARIO

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

CONTENUTI DEL CORSO

Il corso, complessivamente di 40 ore, è diviso in due moduli:

  • il modulo di 24 ore è specifico per lo schema Qualità (ISO 9001)
  • il modulo di 16 ore è trasversale e orientato generale sulle tecniche di conduzione degli audit (ISO 19011)

Modulo 24 ore: 20,21,22 Gennaio 2021

Prima giornata:

  • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
  • Sistema di Gestione per la Qualità
  • Legislazione;
  • Settore Qualità: panorama normativo;
  • Il Sistema di Gestione aziendale: logiche di sistema;
  • UNI EN ISO 9001:2015: terminologia, principi e requisiti della norma;
  • Esercitazioni Pratiche.

Seconda giornata:

  • Requisiti del Sistema di Gestione per la Qualità: la norma UNI EN ISO 9001, concetti e fondamenti della gestione dei rischi;
  • La struttura di alto livello (HLS) delle norme ISO 9001:2015 e le altre norme della famiglia;
  • Analisi del contesto nell’ambito dei SGQ, inclusa identificazione delle parti interessate; le loro esigenze ed aspettative;
  • Gestione del cambiamento; l’efficace valutazione dei processi del SGQ;
  • Il ruolo delle risorse, della direzione, le modalità del Sistema Informativo e delle informazioni documentate;
  • Il controllo operativo e la gestione e misura dei processi;
  • La misura dell’efficacia e delle prestazioni;
  • Il miglioramento.

Terza giornata:

  • Funzionamento di un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Le norme di supporto alla ISO 9001:2015;
  • Lavoro di gruppo: verifica della conformità di un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Caso di studio: identificazione non conformità, osservazioni, commenti;
  • Processi di supporto e Audit in un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Caso di Studio: processo di Audit, osservazioni, commenti;

Modulo 16 ore: 28,29 Gennaio 2021

Prima giornata:

  • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
  • La gestione delle Non Conformità: Trattamenti ed Azioni Correttive;
  • Tipologia di Audit; ISO 19011: struttura, principi dell’attività di audit, gestione del programma di audit;
  • Le norme che regolano l’attività di Auditing; Role planning;

Seconda giornata:

  • Guida alla conduzione di un Audit (ISO 19011 );
  • Competenza e valutazione degli Auditor (ISO 19011) e le relazioni con la norma ISO/IEC 17021;
  • Role planing ;
  • Test di Apprendimento ;
  • Test finale sul modulo

L’organizzazione dei contenuti potrà essere variata secondo le necessità della classe

QUALIFICHE E ATTESTATI

Considerata la modularità del corso è possibile, frequentandone singole parti, integrare o completare altri percorsi:

QualificheAuditor

Per chi volesse iniziare il percorso di formazione, ma non avesse la possibilità di frequentare tutte le 40 ore in questa edizione, è possibile frequentare solamente uno dei due moduli, completando la formazione in un secondo momento, durante uno dei prossimi corsi. In questo caso, verrà rilasciato un attestato di frequenza da AICQ Triveneta, mentre l’attestato di qualifica AICQ SICEV verrà rilasciato al termine del percorso formativo.

DOCENTE

dott. Sandro Vanin

ISCRIZIONI

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione

ModuloIscrizione

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

COSTO

Le quote per la partecipazione sono le seguenti:

  • € 750,00 + IVA 22% MODULO A 24 ORE
  • € 350,00 + IVA 22% MODULO B 16 ORE
  • € 1.100 + IVA 22% CORSO COMPLETO

Sono previsti sconti per:

  • Soci AICQ Triveneta
  • pluri-iscrizioni aziendali
  • Organismi di certificazione
  • Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”

Per usufruire degli sconti, contattare info@aicqtv.net

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti).
L’erogazione del corso sarà confermata nei giorni precedenti

Contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

LA QUOTA COMPRENDE

La quota comprende: Materiale didattico del corso e Attestato.

FORMA DI PAGAMENTO

IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso.
Modalità di pagamento: Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPA

IBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984
Causale: Corso Auditor ISO 9001 [ + Nome del partecipante]
Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

La fattura, in forma elettronica, verrà inviata al buon esito del pagamento. Copia di cortesia, sarà inviata all’indirizzo mail di riferimento.

brochure

CONTATTI

AICQ Triveneta

WEBINAR: Autonomia del Servizio Scolastico e Qualità Sostenibile

dic 28, 2020 0

9 dicembre 2020
Webinar
Autonomia del Servizio Scolastico e Qualità Sostenibile

Il Settore Education di AICQ Nazionale, congiuntamente ad AICQ Nazionale e alla Territoriale AICQ Sicilia, è lieto di lanciare la dodicesima edizione del suo Convegno Nazionale annuale che quest’anno si terrà in videoconferenza su piattaforma GoToMeeting in data 12 gennaio 2021, con inizio previsto per le ore 14.00 e termine per le 19.00.
“Autonomia del Servizio Scolastico e Qualità Sostenibile – Potenzialità dell’Autonomia Scolastica in era Covid”: questo il tema che verrà affrontato da autorevoli relatori, in un evento patrocinato dalla Regione Siciliana e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia, in collaborazione con l’Associazione Italiana Docenti Universitari Sicilia e con la rivista “Le Nuove Frontiere della Scuola”, nonché con la RdR – La Rete delle Reti

PRESENTAZIONE
Esattamente venti anni fa, il 30 marzo 2000, l’AICQ Centro Insulare promosse e organizzò, in collaborazione con l’Università di Roma “La Sapienza “, un Convegno Nazionale sul tema “Autonomia e Qualità nella scuola: una sfida per il 2000”. La relazione di apertura venne affidata all’avv. Alessandro Pajno anche nella sua veste di “Commissario Straordinario del Governo per il completamento del federalismo amministrativo”. Nel corso della sua ampia relazione l’avv. Pajno sottolineava come il futuro sistema di istruzione dovesse confrontarsi sia con l’autonomia della scuola che con l’autonomia regionale, provinciale e locale.
Come si è risposto a quella sfida?
Nell’arco dell’ultimo ventennio la scuola, e in generale tutto il sistema formativo, compresa l’Università, hanno registrato profondi cambiamenti strutturali derivanti in parte dall’avvio dell’autonomia (pur se non pienamente attuata) e in parte dalle mutate condizioni del contesto sociale ed economico. Con questo Convegno, il Settore Education di AICQ vuole offrire, alla comunità scolastica e a tutti gli stakeholder, un’occasione di confronto sui profondi cambiamenti intervenuti nel corso dell’ultimo ventennio, cambiamenti che hanno visto una significativa attenzione al miglioramento continuo della qualità dell’offerta formativa, la ricerca dell’eccellenza e la diffusione delle Best Practices. Una specifica attenzione sarà rivolta alle nuove condizioni di gestione e organizzazione della scuola provocate dalla perdurante pandemia ed alle modalità messe in atto per superarle; dalla situazione critica un’opportunità per vincere le resistenze al cambiamento necessario per utilizzare al massimo le potenzialità dell’autonomia e per ripensare alla stessa.

DESTINATARI
Il webinar è rivolto ai Dirigenti scolastici, ai Docenti interessati all’innovazione e agli operatori del sistema scolastico.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Evento gratuito (iscrizioni aperte fino al giorno 9 gennaio 2021) con iscrizione obbligatoria, fino ad esaurimento posti disponibili n.150 ModuloIscrizione
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione. 
AICQ Nazionale è Ente accreditato MIUR per la formazione.

PER INFORMAZIONI
Carmelo Diana   carmelodiana57@gmail.com
Marta Gentili      eventi@aicq.it

PROGRAMMA
14:00 14:30
Presentazione del convegno

Carmelo Diana – Referente AICQ Settore Education per AICQ Sicilia

Saluti istituzionali

Roberto Lagalla – Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione
Stefano SuranitiDirettore Ufficio Scolastico Regione Sicilia
Giovanni MattanaPresidente Nazionale AICQ
Pietro VitielloPresidente AICQ Sicilia e Vicepresidente AICQ Nazionale
Catterina PasqualinPresidente AICQ Education

14:30  18:30

Relazioni – Coordinatore e moderatore Salvatore La Rosa – C.D. AICQ Sicilia, Direttore della rivista “Le Nuove Frontiere della Scuola”, Presidente regionale A.I.D.U.

14:30 15:00 Autonomia e Qualità nella scuola

Alessandro PajnoPresidente emerito del Consiglio di Stato
Docente presso l’Università degli studi “La Sapienza” e presso la Luiss “G. Carli” di Roma

15:00 15:20 L’INVALSI per il miglioramento nella scuola

Roberto Ricci – Responsabile Area Prove INVALSI

15:20 15:40 Autonomia come leva per l’innovazione

Paola NencioniRicercatrice Indire – Struttura 11 – Valutazione dei Processi di Innovazione

15:40 16:00 Autonomia didattica in era Covid

Maurizio Muraglia – Esperto di questioni educative e didattiche, Opinionista su temi riguardanti la scuola de “La Repubblica”

16:00 16:20 Pandemia e descolarizzazione: l’autonomia fragile della scuola

Gioacchino Lavanco – Professore ordinario “Psicologia di comunità”, Direttore Dipartimento S.P.P.E.F.F. Unipa

16:20 16:40 Autonomia in crisi in tempi di crisi?

Maria Paola Iaquinta – D.S. I.C. “Battisti” Catania, Coordinatrice Osservatorio Di.Sco. Prima Municipalità Catania

16:40 17:00 Limiti e Opportunità delle nuove tecnologie

Vincenzo Curion – Referente Education AICQ Meridionale

17:00 17:20 Autonomia e Piano della Didattica Digitale Integrata (DDI)

Maria Franca Intrabartolo – Docente IPSIA “G. Galilei” di Caltanissetta, CD AICQ Education

17:20 17:40 Le tecnologie per lo sviluppo della creatività

Alfonso D’Ambrosio – D.S. I.C. Lozzo Atestino, Cinto, Vò (PD)

17:40 18:30

Rete delle Reti Presentazione di Vito Infante

Catterina PasqualinAICQ Education
Giacomo DalsenoRete Amico
Mirella PaglialungaCentro Studi Au.Mi.Re.
Sebastiano PulvirentiRete FARO
Annalisa FrigentiLISACA
Vito InfanteRete SIRQ

18:30 19:00
Considerazioni conclusive

Paolo Senni – Past President AICQ Education
Catterina PasqualinPresidente AICQ Education

Sarà possibile porre ai relatori domande in occasione dell’evento tramite chat. Verrà data risposta in diretta, compatibilmente con i tempi disponibili.

Per ulteriori dettagli

brochure

 

Auguri di Buone Feste

dic 23, 2020 0

Carissimi soci,
anche a nome di tutti i membri del consiglio direttivo, desidero formularvi i migliori auguri per le prossime festività.
Dire che è stato un anno difficile è certamente una banalità, ma questo anno ci ha comunque permesso di valutare la capacità di resilienza di tutti e anche di AICQ Triveneta.
Nonostante il lockdown, abbiamo avuto occasioni di lavorare con il consiglio direttivo per iniziare a immaginare il futuro che verrà al momento della fine di questa pandemia.
In questo periodo, stiamo infatti assistendo, anche sul piano normativo, all’introduzione di nuove regole e standard che progressivamente diventeranno parte integrante della politica delle vostre aziende. AICQ Triveneta si sta preparando ed invita tutti quelli tra voi che abbiano interesse a partecipare a questa prima fase di costruzione.
Aspettiamo perciò che il vostro supporto non manchi anche nel prossimo anno. Anno che già incredibilmente vede un trend di crescita dei nostri associati.

Grazie a tutti e carissimi auguri

Antonio Scipioni
Presidente AICQ Triveneta

CORSO:Verifica e validazione dei metodi: due concetti e un processo unico per l’ottimizzazione delle risorse a fronte dei requisiti della UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.

nov 15, 2020 0

9 dicembre 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Acquisire le conoscenze per:

  • decidere quando verificare o validare in funzione della tipologia e delle finalità del metodo
  • progettare la validazione con particolare attenzione al miglioramento del rapporto costi/benefici
  • valutare sperimentalmente le caratteristiche prestazionali dopo averne prefissato i criteri di accettabilità in funzione dello scopo del metodo
  • redigere la dichiarazione di idoneità allo scopo in conformità ai requisiti cogenti.

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base.
  • La classificazione dei metodi e cosa validare.
  • Verifica e Validazione: un efficace processo unico.
  • La progettazione: fase cruciale per ottimizzare il bilancio tra costi e benefici.
  • La valutazione delle caratteristiche prestazionali: le criticità.
  • La valutazione finale della idoneità all’uso del metodo.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

    • I concetti di base
    • Verifica e Validazione nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
    • La classificazione dei metodi: primo passo per una corretta progettazione
    • La progettazione della validazione come strumento per ottimizzare le risorse e i costi
    • La valutazione delle prestazioni del metodo
    • La valutazione dell’idoneità del metodo all’uso previsto

DOCENTE:

Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Responsabili di laboratorio, personale tecnico coinvolto nella messa a punto di metodi interni e nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova chimici. Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 2 dicembre 2020

ModuloIscrizione

brochure

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail info@spinlife.it;
formazione@spinlife.it

CORSO: Point-of-care Testing: la gestione dei POCT in conformità alla norma ISO 22870:2016

nov 14, 2020 0

2 Dicembre 2020
Corso online

Corso di formazione accreditato ECM nazionale (ID2403-308844) – 9 CREDITI ECM

SposCred

CONTENUTI

  • Correlazione dei requisiti della norma ISO 22870:2016 e quelli della norma UNI EN ISO 15189:2013
  • Confronto coi requisiti cogenti, se presenti e applicabili
  • Analisi dei requisiti gestionali e dei requisiti tecnici, con approfondimenti correlati alla gestione delle responsabilità
  • La valutazione dei rischi e delle opportunità
  • Discussione di esempi pratici proposti dai discenti con discussione collegiale

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

L’obiettivo principale del corso è quello di approfondire i requisiti normativi previsti dalla norma ISO 22870:2016 per la gestione dei POCT e di quanto riportato nella norma UNI EN ISO 15189:2013 per l’accreditamento degli stessi, in funzione delle esigenze del laboratorio medico e della gestione degli esami POCT. È prevista un’analisi sui metodi di valutazione del servizio fornito, sia in modo puntuale che trasversale: requisiti gestionali e requisiti tecnici, tenendo conto dei rimandi alla norma UNI EN ISO 15189 :2013 e delle prescrizioni specifiche della ISO 22870:2016 per garantire informazioni di ritorno efficaci, complete e rintracciabili.

Programma

  • Requisiti della norma ISO 22870:2016 e della UNI EN ISO 15189:2013: confronto e specificità;
  • Il valore aggiunto delle note: guide puntuali all’applicazione;
  • Il significato applicato dei POCT: approccio “al letto” paziente;
  • Le sinergie con il Laboratorio medico: documentare e prendere in carico per garantire una comunicazione efficace attraverso evidenze documentate concordate e condivise;
  • Sistema di gestione: informazioni documentate, registrazioni, responsabilità, processi di monitoraggio e miglioramento;
  • Requisiti tecnici: dal processo preanalitico al rilascio dei risultati: ambienti, personale, apparecchiature e consumabili; assicurazione della qualità dei risultati;
  • Le registrazioni: importanza, modalità di gestione, conservazione

DOCENTE:

Dott.ssa Anna Albina Sampò.

Responsabile Scientifico dell’evento: Prof. Antonio Scipioni

A CHI È RIVOLTO

Medici, Biologi, Chimici, Tecnici di Laboratorio, Infermieri, Personale amministrativo.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Compilazione modulo Online al seguente LINK ModuloIscrizione

      Successivamente l’interessato verrà contattato dalla Segreteria Amministrativa che fornirà i dettagli per completare la procedura di iscrizione.

brochureSEGRETERIA ORGANIZZATIVA Spin Life s.r.l.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Sede legale: Via Degli Scrovegni 29, 35131 – Padova
Sede operativa: via Morgagni 30, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:La Gestione degli audit da remoto Pianificazione, conduzione e gestione di audit di prima, seconda e terza parte “a distanza” – IV edizione

nov 13, 2020 0

26 Novembre 2020
Corso Online

Corso di formazione con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SAudir112020

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Fornire le adeguate competenze, condividere le metodologie e gli strumenti operativi per la pianificazione, la conduzione, la gestione delle evidenze e delle risultanze di un audit da remoto, considerando gli aspetti normativi e i potenziali rischi e opportunità associate.

PROGRAMMA

  • Introduzione: gli audit di prima, seconda e terza parte
  • La norma UNI EN ISO 19011:2018: pianificazione, conduzione e conclusione di un audit da remoto
  • La gestione di un audit interno a distanza: modalità operative, strumenti, rischi e opportunità connesse
  • Audit di terza parte da remoto: regole e indicazioni da parte degli enti di accreditamento
  • La gestione di un audit esterno a distanza: quando effettuarlo anche in situazioni di non emergenza
  • Considerazioni finali
  • Question Time

CONTENUTI

  • Audit di prima, seconda e terza parte: introduzione e quadro normativo di riferimento
  • Pianificazione, conduzione e gestione di un audit a distanza: audit interno, di seconda parte o esterno condotto da un ente di certificazione o di accreditamento.
  • Audit da remoto: quali rischi e quali opportunità
  • Soluzioni operative per la conduzione di un audit a distanza efficace

DOCENTI:

  • Ing. Andrea Fedele (Spinlife – Spin off dell’Università di Padova, AICQ Laboratori)
  • Dott. Renato Rossi (Q.C.B. Italia)

A CHI È RIVOLTO

Manager aziendali, Responsabili di Sistema di Gestione, personale responsabile della conduzione di audit interni, consulenti

COSTO: € 100 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 80 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 20 novembre 2020

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni sulle modalità di pagamento.
Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Sede legale: Via Degli Scrovegni 29, 35131 – Padova
Sede operativa: via Morgagni 30, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail info@spinlife.it;
formazione@spinlife.it

CORSO:Valutazione dell’incertezza di misura in chimica: dal calcolo metrologico ai più recenti approcci olistici per un corretto utilizzo dei risultati a fronte della nuova UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

nov 11, 2020 0

23 novembre 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

LeCarteSpo

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare i vari approcci a disposizione: dal metrologico, valido per tutte le tipologie di misurazioni, alle più recenti tecniche più idonee alle misurazioni chimiche
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione
  • individuare i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza valutata e come ridurli al fine di garantire una corretta interpretazione dei risultati e l’eventuale valutazione della conformità ad un limite di legge o specifica
  • informare il cliente sul significato dell’incertezza e sul suo corretto utilizzo

CONTENUTI

  • La guida G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement
  • Valutazione dell’incertezza: approccio metrologico
  • Valutazione dell’incertezza: approccio olistico
  • Valutazione dell’incertezza: recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza di misura

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Perché la G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement (JCGM100:2008)
  • La G.U.M. e l’approccio metrologico nelle sue varie applicazioni
  • L’approccio olistico ovvero il ricorso ai dati di riproducibilità
  • Recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione a lungo termine
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 17 novembre 2020

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

ModuloIscrizione

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:La gestione del rischio applicata ai laboratori di prova alla luce dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

nov 11, 2020 0

18 novembre 2020
Corso Online
Corso di formazione per laboratori di prova
Aspetti teorici ed approfondimenti pratici, con esercitazioni

SposAICQ

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Il concetto del Risk Based Thinking sviluppato nel laboratorio
  • La gestione completa dei rischi in laboratorio: individuazione, valutazione, analisi e trattamento
  • Rischio, approccio per processi e gestione del migliora-mento nel sistema di gestione del laboratorio
  • La gestione del rischio nella norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.
  • Approfondimento operativo: come considerare i risultati della valutazione del rischio nella gestione degli audit interni in un laboratorio
  • Gestione del rischio: approcci operativi
  • Esercitazione: applicazione pratica del processo di gestione dei rischi e opportunità nel Sistema di Gestione Qualità del Laboratorio

CONTENUTI

  • Concetti base della gestione dei rischi in laboratorio: dal Risk Based Thinking alla applicazione pratica della gestione dei rischi nell’ottica del miglioramento continuo delle performances e dei servizi offerti dal laboratorio
  • Il processo di gestione del rischio nei requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018)
  • Modalità per progettare e implementare un processo completo ed efficacie di gestione del rischio nel laboratorio
  • Condivisione di approcci operativi per la gestione del rischio in laboratorio

DOCENTI:

  • Dott. Denis Brazzo (AICQ Laboratori prova, taratura e medici)
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, Spinlife spin-off dell’Università degli Studi di Padova)

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti, Responsabili di laboratorio, Responsabili qualità, personale tecnico afferente a laboratori di prova, Risk Manager,
Consulenti.

COSTO: € 150 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 120 + IVA

ISCRIZIONI:

Compilazione modulo Online

ModuloIscrizione

Termine iscrizioni: 11 novembre 2020

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

Convegno Nazionale AICQ “Insieme per la Sostenibilità, possibile”

ott 28, 2020 0

13 Novembre 2020
Webinar

I driver dell’innovazione e le fondamenta delle nuove professioni “Insieme per la Sostenibilità, possibile”

Convegno Nazionale gratuito che vede AICQ Nazionale essere presente alla Settimana Europea della Qualità 2020 “Quality as Competitive Advantage in an Uncertain Environment”, venerdì 13 novembre 2020, dalle ore 9.30 alle ore 14.30, con le sue Territoriali e la fattiva collaborazione di Aifos, del Settore Education di AICQ e del Gruppo Giovani AICQ Next.

Patrocinano l’iniziativa nazionale, invece: Accredia, Aicq Sicevl’Università degli Studi “KORE” di Ennae la rivista “Le nuove frontiere della Scuola”; mentre Banca SELLA, Bonomi Eugenio e TÜV Rheinald Italia la sostengono.

DESTINATARI

  • Imprese, startup innovative, Public Utilities, …
  • Istituzioni,  Università,  Associazioni di Categoria, Ordini Professionali, …
  • Responsabili e Consulenti dei Sistemi di Gestione, Auditor ed Esperti Schemi di Certificazione, …
  • Professionisti che dovranno interpretare il nuovo scenario.

KEY WORD SESSION

  • Cultura/Valore della Sostenibilità;
  • Qualità dello Scenario/Global Excellence;
  • Umanesimo Digitale & Innovazione dei Modelli Organizzativi;
  • Attori e Storie/Eccellenze, Best Practices delle Aziende e dei Territori: Progetti/Percorsi/Risultat;
  • Etica Possibile ed Applicabile;
  • Persone al centro “high touch”/Innovazione degli strumenti “high tech”;
  • Space economy e Sostenibilità.

FORMAZIONE

Per gli ASPP, RSPP, Formatori (Area 1 – Normazione) e Coordinatori, che ne faranno richiesta all’atto dell’iscrizione, obbligatoria, verrà rilasciato un attestato formativo (n.4 CFP) valido come aggiornamento. I CFP saranno riconosciuti unicamente a fronte del corretto collegamento alla piattaforma nel giorno dell’evento con Nome e Cognome e del rispetto dei tempi di connessione.

INFORMAZIONI

AICQ Nazionale, email eventi@aicq.it

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Iscrizione obbligatoria, gratuita, fino ad esaurimento posti disponibili,
ModuloIscrizione

brochure

>> Scarica il Programma Lavori

 

 

PROGRAMMA LAVORI  


Coordinatore: Ing. Davide Ferrara, AICQ Nazionale 
Moderatore: Prof. Salvatore La Rosa, Università degli Studi di Palermo

9.30-10.00          SALUTI ISTITUZIONALI

Dott. Giovanni Mattana, Presidente AICQ Nazionale
Dott. Filippo Trifiletti, Direttore Generale Accredia

10.00-10.15       APERTURA LAVORI

Ing. Davide Ferrara, Segretario AICQ Nazionale

10.15-12.05         RELAZIONI TECNICHE/LOCAL SESSION

SESSION AICQ PIEMONTESE

Saluti AICQ Piemontese: Ing. Mario Ferrante, Vice Presidente AICQ Piemontese

“Space Economy: opportunità e sostenibilità”
Ing. Mario Ferrante, Vice Presidente AICQ Piemontese e Presidente Settore Aerospace AICQ

“Giovani: imprese possibili e sostenibili” 
Pres. Marco Vicentini, Presidente CNA Giovani Imprenditori

SESSION AICQ SICILIA

Saluti AICQ Sicilia: Ing. Pietro Vitiello, Presidente AICQ Sicilia

“Ricerca di senso e felicità” 
Prof. Giuseppe Savagnone, Docente e Filosofo

“L’evoluzione del concetto di sostenibilità in un’area a sviluppo ritardato come il Mezzogiorno: l’alternativa tra uso del territorio e mancanza di opportunità di lavoro” 

Prof. Pietro Massimo Busetta, Docente di Economia Università degli Studi di Palermo
Dal Plesso della Facoltà di Ingegneria e Architettura della Università KORE di Enna

“Ripensare la formazione dell’ingegnere civile per le esigenze di una società più attenta al consumo delle risorse e dell’ambiente” 
Prof. Giovanni Tesoriere, Preside Facoltà Ingegneria e Architettura Università KORE di Enna

SESSION AICQ CENTRONORD

Saluti AICQ Centronord: Dott.ssa Antonella Pamploni Scarpa, Vice Presidente AICQ Centronord
“La sostenibilità come approccio culturale al rischio nel creare e proteggere valore” 
Ing. Gennaro Bacile di Castiglione, AICQ Centronord e Coord. GL UNI Gestione del Rischi

PRIMA OPEN SESSION TECNICA

“La sostenibilità economica e finanziaria per garantire la continuità d’azienda” 
Dott. Fabrizio Fujani, Business Stream Manager TÜV Rheinland Italia

12.10-12.20       PAUSA
12.20-14.05       RELAZIONI TECNICHE/LOCAL SESSION

SECONDA OPEN SESSION TECNICA

“Leonardo, il nuovo sistema light rai integrato di Gruppo Bonomi: il design applicato alla trazione elettrica  tranviaria per un miglioramento qualitativo in termini di impatto estetico, ambientale e funzionale sul territorio” 
Ing. Cesare Stagnini, PM Over head Line equipment & Technical office Bonomi Eugenio

SESSION AICQ TRIVENETA

Saluti AICQ Triveneta: Prof. Antonio Scipioni, Presidente AICQ Triveneta

“Il valore dell’accreditamento dei laboratori per la società ed il mercato globale” 
Ing. Andrea Fedele, Presidente Comitato Laboratori di Prova e Taratura AICQ
“I nuovi standard per l’ambiente: uno sguardo al futuro per la gestione ambientale strategica”
 Prof. Alessandro Manzardo, Università degli Studi di Padova

SESSION AICQ CENTROINSULARE

Saluti AICQ Centroinsulare: Ing. Fabio Maccarelli, Presidente AICQ Centroinsulare

“Economia circolare e la sfida industriale: nuove opportunità di ambizione europea” 
Prof. Enrico Maria Mosconi, Università degli Studi della Tuscia

SESSION AICQ MERIDIONALE

Saluti AICQ Meridionale: Dott. Michele Gallo, Vice Presidente AICQ Meridionale
“Responsabilità sociale d’impresa il valore della certificazione SA8000 accreditata” 
Dott. Michele Gallo, Vice Presidente AICQ Meridionale e AD GCERTI ITALY

SESSION AICQ EMILIA ROMAGNA

Saluti AICQ Emilia Romagna: Ing. Piero Mignardi, Presidente AICQ Emilia Romagna
“Fare “sistema” per generare impatti positivi e duraturi: nuovi paradigmi imprenditoriali e  adeguamento delle competenze” 
Ing. Massimo Fato, Chief Value Office

14.05-14.30       DIBATTITO e FINE LAVORI

CORSO:La gestione metrologica degli strumenti di misura: le tarature nei laboratori di prova e medici

set 24, 2020 0

30 ottobre 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti base di metrologia e taratura degli strumenti di misura secondo i principali standard internazionali di riferimento.
  • Riferibilità e conferma metrologica in ISO 9001:2015 (par. 7.1.5.2 “Riferibilità delle misurazioni”) per i laboratori certificati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 per i laboratori di prova accreditati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI EN ISO 15189:2013 per i laboratori medici accreditati.
  • Gestire le tarature esterne presso i laboratori accreditati di taratura (LAT): come scegliere il LAT, cosa chiedere al LAT, come interpretare il certificato LAT e come utilizzare i dati in esso riportati.
  • La taratura interna dei termometri.
  • La taratura interna delle bilance.
  • La taratura interna delle micropipette.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

  • Concetti base di metrologia: introduzione alla metrologia e alla taratura interna degli strumenti di misura in un laboratorio di prova e medico
  • Come tarare gli strumenti di misura della temperatura (taratura termometro
  • Come tarare gli strumenti di misura della massa (taratura bilancia)
  • Come tarare gli strumenti di misura del volume (taratura micropipette)

DOCENTI:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, ex Dirigente Chimico ARPAV)
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, Spinlife spin-off dell’Università degli Studi di Padova)

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti e personale afferente a laboratori di prova e medici, Responsabili della gestione degli strumenti, Personale di Unità Operative Ospedaliere, Ingegnerie Cliniche, Responsabili qualità di laboratori di prova e medici, Consulenti.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 24 ottobre 2020

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

CORSO: La norma di accreditamento dei produttori di materiali di riferimento UNI CEI EN ISO17034:2017 – Requisiti di competenza e prescrizioni dei documenti Accredia DT

set 23, 2020 0

22 Ottobre 2020
Corso online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

LeCarteSpo

I materiali di riferimento sono materiali omogenei e stabili rispetto a proprietà specificate e dunque idonei all’utilizzo previsto in una misurazione o nell’esame di proprietà classificatorie. L’impiego di materiali di riferimento (RM – Reference Material) e di materiali di riferimento certificati (CRM – Certified Reference Material) si sta affermando sia presso i Laboratori di Prova che i Laboratori di Taratura con i seguenti obiettivi: tarare strumenti e sistemi di misura, convalidare metodi di misura, stimare l’incertezza di misura, verificare il corretto utilizzo di un metodo; eseguire il controllo delle qualità delle misurazioni.
La dimostrazione della competenza tecnica dei produttori di materiali di riferimento (RMP Reference Material Producer) è un requisito fondamentale per assi-curare la qualità del materiale prodotto e immesso sul mercato. La richiesta di nuovi materiali di riferimento sta crescendo come conseguenza della necessità di avere risultati comparabili e affidabili. La norma EN ISO 17034 descrive i requisiti generali per la competenza dei RMP, inclusi i materiali di riferimento certificati. I materiali di riferimento certificati emessi da produttori accreditati ai sensi della UNI CEI EN ISO 17034 garantiscono la riferibilità delle misurazioni.
La 17034 sostituisce la guida ISO 34 e recepisce, per le misurazioni da eseguire sui materiali, la norma ISO/IEC 17025 o, qualora riguardanti la medicina di laboratorio, la ISO 15189. I produttori di materiali di riferimento conformi alla norma EN ISO 17034, operano anche, per la parte riguardante il loro sistema di gestione per la qualità, in conformità con i principi della ISO 9001.
Il corso vuole essere di supporto ai RMP e alle aziende interessate alla produzione di RM/CRM per approfondire le tematiche relative alla produzione di materiali di riferimento (RM) e/o materiali di riferimento certificati (CRM) e agli aspetti relativi all’accreditamento ai sensi della UNI CEI EN ISO 17034. Durante il corso saranno approfonditi inoltre i principali documenti ACCREDIA DT di riferimento per l’accreditamento dei RMP.

Obbiettivo del corso

Analisi dei requisiti della EN ISO 17034 e prescrizioni dei principali documenti Accredia DT (RT34; RG 18). L’obiettivo è di fornire ai partecipanti le conoscenze per approfondire le tematiche relative alla produzione di materiali di riferimento (RM) e/o materiali di riferimento certificati (CRM) e agli aspetti relativi all’accreditamento ai sensi della UNI CEI EN ISO 17034.

DOCENTI

  • Annunziata Giagnorio (Ispettore di ACCREDIA – Dipartimento Laboratori di Taratura)
  • Maria Belli (Ispettore di ACCREDIA – Dipartimento Laboratori di Taratura )

 PROGRAMMA

Prima parte – docente

COSTO: € 200 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 150 + IVA

ISCRIZIONI:Compilazione modulo Online al seguente LINK

ModuloIscrizione

        A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.
        Termine iscrizioni: 16 ottobre 2020
        A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

 

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni, 30 | 35131 Padova (PD)
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-maill:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO: L’ incertezza di misura e la valutazione della conformità a fronte dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 sulle regole decisionali

set 23, 2020 0

21 Ottobre2020
Corso online
LeCarteSpo

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • interpretare correttamente i nuovi requisiti della norma
  • riconoscere i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza di misura
    calcolata, e come ridurli al fine di garantire una corretta valutazione della conformità
  • definire le regole decisionali e il rischio associato di prendere decisioni errate
  • informare il cliente sull’incertezza e sul suo corretto utilizzo.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Incertezza e regole decisionali nella nuova norma
  • Nuovi approcci di calcolo per una incertezza di misura realistica ed affidabile
  • L’incertezza “obiettivo” (Target Uncertainty)
  • La fiducia e il rischio
  • Le regole decisionali e il rapporto con il cliente
  • Il rapporto di prova
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • La nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, con particolare riferimento ai requisiti per la stima dell’incertezza e alla scelta delle regole decisionali
  • L’incertezza di misura e la riduzione dei fattori critici che la determinano
  • Le regole decisionale e la gestione del rischio associato
  • Modalità per informare correttamente il cliente in base ai risultati delle prove e all’incertezza associata

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:Compilazione modulo Online al seguente LINK

ModuloIscrizione

      Successivamente l’interessato verrà contattato dalla Segreteria Amministrativa che fornirà i dettagli per completare la procedura di iscrizione.

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni, 30 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO: Point-of-care Testing: la gestione dei POCT in conformità alla norma ISO 22870:2016

set 23, 2020 0

13 ottobre 2020 Corso online

Corso di formazione accreditato ECM nazionale (ID 2403-299254) – 9 CREDITI ECM

SposCred

CONTENUTI

  • Correlazione dei requisiti della norma ISO 22870:2016 e quelli della norma UNI EN ISO 15189:2013
  • Confronto coi requisiti cogenti, se presenti e applicabili
  • Analisi dei requisiti gestionali e dei requisiti tecnici, con approfondimenti correlati alla gestione delle responsabilità
  • La valutazione dei rischi e delle opportunità
  • Discussione di esempi pratici proposti dai discenti con discussione collegiale

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

L’obiettivo principale del corso è quello di approfondire i requisiti normativi previsti dalla norma ISO 22870:2016 per la gestione dei POCT e di quanto riportato nella norma UNI EN ISO 15189:2013 per l’accreditamento degli stessi, in funzione delle esigenze del laboratorio medico e della gestione degli esami POCT. È prevista un’analisi sui metodi di valutazione del servizio fornito, sia in modo puntuale che trasversale: requisiti gestionali e requisiti tecnici, tenendo conto dei rimandi alla norma UNI EN ISO 15189 :2013 e delle prescrizioni specifiche della ISO 22870:2016 per garantire informazioni di ritorno efficaci, complete e rintracciabili.

Programma

  • Requisiti della norma ISO 22870:2016 e della UNI EN ISO 15189:2013: confronto e specificità;
  • Il valore aggiunto delle note: guide puntuali all’applicazione;
  • Il significato applicato dei POCT: approccio “al letto” paziente;
  • Le sinergie con il Laboratorio medico: documentare e prendere in carico per garantire una comunicazione efficace attraverso evidenze documentate concordate e condivise;
  • Sistema di gestione: informazioni documentate, registrazioni, responsabilità, processi di monitoraggio e miglioramento;
  • Requisiti tecnici: dal processo preanalitico al rilascio dei risultati: ambienti, personale, apparecchiature e consumabili; assicurazione della qualità dei risultati;
  • Le registrazioni: importanza, modalità di gestione, conservazione

DOCENTE:

Dott.ssa Anna Albina Sampò. Responsabile Scientifico dell’evento: Prof. Antonio Scipioni

A CHI È RIVOLTO

Medici, Biologi, Chimici, Tecnici di Laboratorio, Infermieri, Personale amministrativo. COSTO: € 230 + IVA a partecipante Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Compilazione modulo Online al seguente LINK ModuloIscrizione

      Successivamente l’interessato verrà contattato dalla Segreteria Amministrativa che fornirà i dettagli per completare la procedura di iscrizione.

brochure SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Spin Life s.r.l.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via E. degli Scrovegni 29, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

WEBINAR NAZIONALE:Il processo delle costruzioni in un’ottica digitale. Come rivedere i processi, l’organizzazione per utilizzare in modo efficace le nuove tecnologie in un’ottica Industry 4.0?

set 1, 2020 0

8 ottobre 2020
Settore Costruzioni di AICQ Nazionale
Università degli Studi di Brescia

webnaz

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Esaminare le prospettive e lo stato di sviluppo del digitale nell’intero ciclo di vita dell’opera (progettazione, costruzione e mantenimento delle prestazioni). Tenendo conto del “contesto” e del momento particolare, il focus del Convegno sarà incentrato in particolare sulle nuove opere e soprattutto sulla gestione del “costruito” in un’ottica di mantenimento del valore e degli standard di sicurezza dell’enorme patrimonio infrastrutturale esistente. Il 75 % delle risorse impiegate nel settore delle costruzioni sono destinate alla gestione del costruito, il restante alle nuove infrastrutture. Questo fa capire che pensare già in fase progettuale alla gestione degli immobili è una priorità, come pure la “ricognizione” digitale dell’esistente che alcune Committenze hanno già avviato.

INTERVENTI E RELATORI

PRIMA SESSIONE Moderatore: Angelo Ciribini, Università degli Studi di Brescia
10.00 10.30 Saluti Istituzionali

Pietro Fedele, Presidente Settore Costruzioni AICQ Nazionale

Giovanni Plizzari, Direttore del Dipartim. di Ingegneria Civile Architettura Territorio Ambiente e di Matematica – Università degli Studi di Brescia

Armando Zambrano, Presidente CNI

10.30 12.30 Il quadro normativo (ISO 19650, UNI 11337, PdR UNI, Industry 4.0)

Marco De Gregorio, UNI Gestione digitalizzata in ambito multiprocedimentale

Luigivalerio Sant’Andrea, Società Sport e Salute spa La Dimensione Contrattuale Collaborativa nella Digitalizzazione

Sara Valaguzza, Università degli Studi di Milano – CCLM Centro di Ricerca Interuniversitario di Construction Law & Management La Platformization del Settore della Costruzione e dell’Immobiliare

Angelo Ciribini, Università degli Studi di Brescia

12.30 13.00 L’Essenza della Quarta Rivoluzione Industriale nelle Costruzioni

Berardo Naticchia, Università Politecnica delle Marche

SECONDA SESSIONE Moderatore: Silvia Mastrolembo Ventura, Università degli Studi di Brescia

14.00 15.30 I Dati del Progetto del Ponte San Giorgio

Daniela Aprea, Italferr La digitalizzazione delle stazioni ferroviarie

Antonello Martino, RFI PA e Digitalizzazione

Remo Dalla Longa, SDA Bocconi School of Management

15.30 17.30 Le Nuove Professionalità della Digitalizzazione

Massimo Deldossi, Ance Brescia Il Patrimonio Costruito e la Gestione Digitalizzata

Giancarlo Paganin, Politecnico di Milano La città come piattaforma di esperienze configurabili

Nicola Martinelli, eFM-MYSPOT

L’utilizzo delle BIM library: Il progetto di ricerca BIMReL che associa le informazioni tecniche dei prodotti agli oggetti BIM

Riccardo Perego, ONETEAM

17.30 18.00 Tavola Rotonda “Le novità sulle piattaforma sul BIM”

Moderatore: Angelo Ciribini, Università degli Studi di Brescia

Nicola Baraldi, TEAMSYSTEM

Flavio Andreatta, ALLPLAN

18.00 18.30 Conclusioni e Dibattito finale

Angelo Ciribini, Università degli Studi di Brescia

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

€ 25,00 (IVA inclusa) che comprende: attestato, testimonianze e rivista Qualità n.5/2020 in pdf

MODALITA’ DI PAGAMENTO entro il 06 ottobre 2020 Bonifico Bancario in favore di

AICQ Nazionale – Banca Intesa San Paolo – IBAN IT75I0306909606100000119944 Oggetto “Webinar Costruzioni Aicq e Nome del partecipante” –

A bonifico avvenuto inviare copia a: amministrazione@aicq.it

Ingresso gratuito per i Soci AICQ, invitati Sponsor e Università degli Studi di Brescia

ISCRIZIONI

Per partecipare compilare il  modulo d’iscrizione

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma GoToMeeting un giorno prima del Convegno.

Per gli Ingegneri regolarmente iscritti all’Ordine Professionale, la partecipazione al Convegno rilascia n.° 6 CFP, ai fini dell’aggiornamento delle competenze professionali ex DPR 137/2012. I CFP saranno riconosciuti unicamente con la partecipazione per l’intera durata del Convegno e a seguito della verifica del corretto collegamento sulla piattaforma con Nome e Cognome del partecipante il giorno del Convegno.

brochure

Per informazioni: eventi@aicq.it

CORSO: AUDITOR/LEAD AUDITOR PER SISTEMI DI GESTIONE

ago 28, 2020 0

CORSO DI FORMAZIONE di 16 ore
AUDITOR/LEAD AUDITOR PER SISTEMI DI GESTIONE

21,22 Settembre 2020

S2020-05-30

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di gestione secondo la Norma UNI EN ISO 19011:2018 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021-1.
Rappresenta il secondo modulo per il corso 40 ore (3 giornate per la norma di riferimento + 2 giornate comune a tutti gli schemi).

OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso ha lo scopo di illustrare i nuovi requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un Sistema di Gestione per la Sicurezza.
Il corso è riconosciuto AICQ SICEV e valido per i 24 crediti formativi RSPP per tutti settori ATECO.

DESTINATARI DEL CORSO

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non;
Auditor di prima, seconda e terza parte.
Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV.

ORARIO

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

PROGRAMMA DEL CORSO

Programma del corso prima giornata 21 settembre

  • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
  • Tipologia di Audit;
  • ISO 19011: struttura, principi dell’attività di audit, gestione del programma di audit (cap. da 1 a 5);
  • Le norme che regolano l’attività di Auditing;
  • Approfondimenti ISO 19011 e 17021 – 1
  • Role planning;
  • Test di Apprendimento di fine giornata.

Programma del corso seconda giornata 22 settembre

  • Guida alla conduzione di un Audit (ISO 19011);
  • Competenza e valutazione degli Auditor (ISO 19011) e le relazioni con la norma ISO/IEC 17021;
  • La gestione delle Non Conformità: Trattamenti ed Azioni Correttive;
  • Role planning;
  • Test di Apprendimento;
  • Test finale sul modulo (esame scritto). Guida alla conduzione di un Audit (ISO 19011);
  • Competenza e valutazione degli Auditor (ISO 19011) e le relazioni con la norma ISO/IEC 17021;
  • La gestione delle Non Conformità: Trattamenti ed Azioni Correttive;
  • Role planning;
  • Test di Apprendimento;
  • Test finale sul modulo (esame scritto).

ISCRIZIONI

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione

ModuloIscrizione

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

COSTO

  • La quota per la partecipazione per il corso è di € 350,00 + IVA

Sono previsti sconti per:

  • Soci AICQ Triveneta
  • pluri-iscrizioni aziendali
  • Organismi di certificazione
  • Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”

Per usufruire degli sconti, contattare info@aicqtv.net

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti).
L’erogazione del corso sarà confermata nei giorni precedenti

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

LA QUOTA COMPRENDE

La quota comprende: Materiale didattico del corso e Attestato.

FORMA DI PAGAMENTO

IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso.
Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su

Banca Intesa San Paolo SPA IBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984
Causale: Corso Auditor 16 ore [ + Nome del partecipante]

Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

brochure

CONTATTI

AICQ Triveneta

CORSO: Valutatore interno di sistemi di gestione qualità secondo la norma UNI EN ISO 19011:2018 nei laboratori di prova accreditati UNI EN ISO/IEC 17025:2018

ago 26, 2020 0

17 e 18 settembre  2020
NH Padova Hotel,
via Tommaseo 61, Padova

Corso di formazione per i laboratori sulla
Linea guida per auditor interni
UNI EN ISO 19011:2018
Con approfondimenti teorico-pratici ed esercitazioni

LeCarteSpo

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Il corso mira a fornire le nozioni di base per eseguire gli audit interni in un laboratorio in linea con la norma di riferimento UNI EN ISO 19011:2018 «Linee guida per gli audit dei Sistemi di Gestione»; sarà di tipo teorico/pratico, prevedendo specifiche esercitazioni e avrà come criteri di audit i requisiti della norma UNI EN ISO/IEC 17025:2018 e i principali documenti gestionali e tecnici di riferimento di ACCREDIA applicabili ai laboratori di prova.

Programma

    • Introduzione alla nuova revisione della norma UNI EN ISO 19011:2018 per la gestione di un audit interno
    • Linea guida per gli audit dei sistemi di gestione UNI EN ISO 19011:2018: generalità e definizioni, principi e obiettivi dell’attività di audit, gestione di un programma di audit
    • Preparazione del piano di audit per un processo
    • Attività di audit: esecuzione dell’audit, modalità di raccolta delle evidenze, valutazione delle evidenze, stesura delle risultanze, conclusioni dell’audit
    • Stesura delle risultanze e delle conclusioni
    • Processi successivi: azioni correttive e di miglioramento
    • Competenza, valutazione, comportamento dell’auditor

CONTENUTI

Il corso approfondisce principi, scopi e metodologia per l’attività di audit quanto previsto dalla nuova norma UNI EN ISO 19011:2018, al fine di sviluppare le competenze per la programmazione e conduzione degli audit interni in un laboratorio accreditato UNI EN ISO/IEC 17025:2018.

DOCENTI:

  • Dott. Massimo Pradella (Ispettore di sistema ACCREDIA )
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Comitato Laboratori di Prova e Taratura)

A CHI È RIVOLTO

Personale tecnico di laboratorio, responsabili qualità, professionisti e consulenti che devono eseguire gli audit in un laboratorio di prova accreditato ISO 17025

PREREQUISITI

Conoscenza della norma UNI EN ISO/IEC 17025:2018

COSTO:

€ 400 + IVA a partecipante.
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 300 + IVA.

ISCRIZIONI:

Compilazione modulo Online al seguente LINK
ModuloIscrizioneA seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

Termine iscrizioni: 11/09/2020.
A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO: L’accreditamento ISO 20387:2018 delle Biobanche: i requisiti della norma e i regolamenti Accredia

lug 29, 2020 0

21,22,23 e 25 settembre 2020
Corso Online

Corso di formazione accreditato ECM nazionale (ID 2403-299241) 24 CREDITI ECM

Sche2020-07-25

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Il corso intende fornire le conoscenze per applicare i requisiti dello standard ISO 20387:2018 alle biobanche, nell’ottica dei poter intraprendere un percorso di accreditamento, attraverso l’analisi e la discussione dei requisiti della norma ISO 20387:2018.

PROGRAMMA

Sessione 1: 21/09/2020 (9.00 – 13.00)    
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
Saluti iniziali del Ing.Rosalba Mugno (Direttore Dipartimento Laboratori di Taratura Accredia)
La norma UNI ISO 20387: overview Razionale, applicazioni, le attività di normazione nel settore Elena Bravo
Overwiew sull’accreditamento. Aspetti di sistema regolamento tecnico Accredia Laura Lo Guzzo
Principi generali di un sistema di gestione Laura Lo Guzzo
I requisiti della ISO 20387:2018. Aspetti di sistema – regolamento tecnico Accredia (1°parte) ISO 20387:2018 Clause 8 Laura Lo Guzzo
Question time
Sessione 2: 22/09/2020 (9.00 – 13.00)    
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
I requisiti della ISO 20387:2018. Aspetti di sistema – regolamento tecnico Accredia (2°parte) ISO 20387:2018 – Clause 8 Laura Lo Guzzo
ISO 20387:2018. Scopo, campo di applicazione Clause 1-3: Scopo, campo di applicazione, riferimenti Elena Bravo normativi e glossario
Requisiti generali e strutturali della Norma ISO 20387:2018 Clause 4, Clause 5,Clause 6.2 (personale) Federico Pecoraro
Question time
Sessione 3: 23/09/2020 (9.00 – 13.00)
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici regolamento tecnico Accredia Aree dedicate, condizioni ambientali ed attrezzatura. Elena Bravo Clause 6.3, 6.5
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici regolamento tecnico Accredia Processi, prodotti e servizi forniti dall’esterno. Clause 6.4 Federico Pecoraro
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici – regolamento tecnico Accredia Requisiti di processo per il materiale biologico (prima parte)
Clause 7.1,7.2,7.3, 7.4, 7.5, 7.6, 7.7, 7.8.1, 7.8.2
Mariarosaria Napolitano
Question time
Sessione 4: 25/09/2020 (9.00 – 13.00)
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici – regolamento tecnico Accredia Requisiti di processo per il materiale biologico (seconda p.)
Clause 7.1,7.2,7.3, 7.4, 7.5, 7.6, 7.7, 7.8.1, 7.8.2
Mariarosaria Napolitano
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici – regolamento tecnico Accredia Gestione dati e non conformità Clause 7.8.3, 7.9, 7.10, 7.11, 7.12, 7.13 Federico Pecoraro
Il processo di Accreditamento – regolamento generale  Laura Lo Guzzo
Prova finale per riconoscimento crediti ECM

CONTENUTI

  • Saranno introdotti i principi generali che contraddistinguono un sistema di gestione per la qualità, discussi i requisiti specifici previsti dalla norma ISO 20387:2018 e i regolamenti Accredia, al fine di poter ottenere l’accreditamento della biobanca. L’obiettivo del corso sarà perseguito tramite lezioni frontali fornendo inoltre approfondimenti specifici e tecni- ci: ciò permetterà lo sviluppo di strumenti operativi direttamente applicabili alle realtà delle singole biobanche per intra- prendere il percorso di progettazione e implementazione di un sistema qualità conforme alla norma e ai requisiti per l’accreditamento. Previsto esame finale e rilascio di attestato di superamento prova di apprendimento.

DOCENTI:

  • Elena Bravo (Istituto Superiore di Sanità)
  • Mariarosaria Napolitano (Istituto Superiore di Sanità)
  • Federico Pecoraro (Accredia – Dip. Laboratori di Prova)
  • Laura Lo Guzzo (Accredia – Dip. Laboratori di Taratura)
  • Responsabile Scientifico Prof.AntonioScipioni

A CHI È RIVOLTO

Biobanche, stakeholders istituzionali delle biobanche, ricercatori pubblici e privati dei settori biomedico e biotecnologi- co R&D red biotechnology, consulenti.

 COSTO:€ 390 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda è previsto uno sconto del 10%

brochure

ISCRIZIONI:

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE E ISCRIZIONE: Necessaria la prenotazione attraverso il seguente LINKModuloIscrizione

Successivamente l’interessato verrà contattato dalla Segreteria Amministrativa che fornirà i dettagli per completare la procedura di iscrizione.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via E. Degli Scrovegni 29, 35131 – Padova

Tel.: +39 049 651 972
Mob.: +39 366 3368232
e-mail: formazione@spinlife.it

CORSO: Le carte di controllo nel laboratorio di prova: uno strumento per la rilevazione e il contenimento dei rischi sulla validità dei risultati

lug 27, 2020 0

28 Settembre 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

LeCarteSpo

 

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • Costruire e utilizzare i vari tipi di carte di controllo al fine di catturare gli scostamenti sistematici e di rilevare le linee di tendenza con il miglior rapporto costi/benefici,
  • Selezionare le regole decisionali sul “fuori controllo” idonee ai processi analitici evitando quelle specifiche per i processi industriali,
  • Impiegare il controllo di processo come strumento fondamentale per la garanzia della affidabilità dei risultati e per il contenimento dei relativi rischi.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Il controllo di processo e la gestione del rischio nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
  • Le distribuzioni, l’intervallo di fiducia
  • A caccia degli errori sistematici!
  • Costruzione e utilizzo delle carte X, Xm, R, r% e a limiti pre-definiti secondo NT TR 569 2018
  • L’ interpretazione e la revisione delle carte di controllo
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • Le carte di controllo e la gestione del rischio nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
  • Costruzione ed utilizzo di carte di controllo applicabili ai processi dei laboratori di prova.
  • Valutazione delle tendenze e delle situazioni di fuori controllo con regole pertinenti ai processi di laboratorio, alternative alle regole classiche utilizzate in ambito industriale.
  • Definizione delle modalità e frequenze dei controlli sulla base dei rischi e delle opportunità.
  • Valutazione della “capacità” del processo monitorato ed altri utili impieghi delle carte di controllo.

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale tecnico coinvolto nei processi di garanzia della validità dei risultati nei laboratori di prova.
Personale preposto alla valutazione dei rischi che possono gravare sull’affidabilità dei risultati.
Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

brochure

COSTO:
€ 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:
Compilazione modulo Online al seguente LINK

ModuloIscrizione
A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento. Termine iscrizioni: 21 settembre 2020

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Contattare la Segreteria Organizzativa:

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: formazione@spinlife.it info@spinlife.it

CORSO: Valutazione dell’incertezza di misura in microbiologia: dalla teoria alla pratica

lug 26, 2020 0

9 ottobre 2020
Corso online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

LeCarteSpo

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare le più recenti tecniche per le misurazioni microbiologiche;
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione;
  • valutare la conformità ad un limite di legge o specifica sui rapporti di prova (RdP);
  • informare il cliente sul significato di incertezza e sul suo corretto utilizzo;
  • esaminare e discutere “casi pratici” di calcolo ed espressione sul RDP.

Programma

    • Un po’ di statistica: la distribuzione dei microorganismi nelle diverse matrici
    • La matrice “acqua” e le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012 UNI 10674:2002 e UNI EN ISO 13843:2017
    • Coffee break
    • La matrice “alimenti” e la norma ISO 19036:2019 
    • Pausa pranzo [13.00—14.00]
    • Incertezza e conformità alle specifiche sui Rapporti di Prova – esempi applicativi
    • Esercitazione di gruppo con casi pratici
    • Question time
    • Questionario efficacia formazione

CONTENUTI

    • Statistica di base per le analisi microbiologiche
    • Le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012
    • la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
    • La stima dell’incertezza e la conformità a determinate specifiche (regole decisionali): cosa riportare nei rapporti di prova
    • Applicazione pratica di stima dell’incertezza e compilazione del rapporto di prova

DOCENTE:

Dott.ssa Francesca Piani (Biologo, Responsabile Assicurazione qualità di Laboratorio presso ARPA FVG)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova microbiologici. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:Compilazione modulo Online al seguente LINK

  • ModuloIscrizione A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento e l’accesso alla piattaforma online.A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
  • brochure

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

Passaporto ambientale per i prodotti agroalimentari della Montagna Vicentina

lug 21, 2020 0

Lunedì 31 agosto ore 11.00

Diretta live

Si sta concludendo il Progetto Passaporto ambientale per i prodotti agroalimentari della Montagna Vicentina, ideato dal Centro Studi Qualità e Ambiente del Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII) dell’Università di Padova e finanziato attraverso il Piano di Sviluppo locale del GAL Montagna Vicentina. Il progetto promuove la progettazione e la commercializzazione di prodotti agroalimentari sostenibili e rispettosi dell’ambiente attraverso un’applicazione innovativa dell’Analisi del Ciclo di Vita (Life Cycle Assessment – LCA) e ha coinvolto direttamente 7 imprese del territorio della Montagna Vicentina. Maggiori informazioni sul sito https://www.passaportoambientale.it/

Lunedì 31 agosto alle ore 11.00 vi sarà una presentazione degli esiti del progetto in diretta presso la pagina Facebook dedicata: https://www.facebook.com/Passaporto-Ambientale-598160917350549/

 

 

CORSO: La gestione metrologica degli strumenti di misura: le tarature nei laboratori di prova e medici

lug 20, 2020 0

30 luglio 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti base di metrologia e taratura degli strumenti di misura secondo i principali standard internazionali di riferimento.
  • Riferibilità e conferma metrologica in ISO 9001:2015 (par. 7.1.5.2 “Riferibilità delle misurazioni”) per i laboratori certificati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 per i laboratori di prova accreditati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI EN ISO 15189:2013 per i laboratori medici accreditati.
  • Gestire le tarature esterne presso i laboratori accreditati di taratura (LAT): come scegliere il LAT, cosa chiedere al LAT, come interpretare il certificato LAT e come utilizzare i dati in esso riportati.
  • La taratura interna dei termometri.
  • La taratura interna delle bilance.
  • La taratura interna delle micropipette.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

  • Concetti base di metrologia: introduzione alla metrologia e alla taratura interna degli strumenti di misura in un laboratorio di prova e medico
  • Come tarare gli strumenti di misura della temperatura (taratura termometro
  • Come tarare gli strumenti di misura della massa (taratura bilancia)
  • Come tarare gli strumenti di misura del volume (taratura micropipette)

DOCENTI:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, ex Dirigente Chimico ARPAV)
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, Spinlife spin-off dell’Università degli Studi di Padova)

A CHI È RIVOLTO

Responsabili di laboratorio, personale tecnico coinvolto nella messa a punto di metodi interni e nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova chimici. Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 24 luglio 2020

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento. Termine iscrizioni: 24 luglio 2020

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

Ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»: The new world supply chain

lug 7, 2020 0

15 Luglio 2020 ore 17

Quarto ed ultimo evento del ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

The new world supply chain

Reshaping

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATRICE:

LINDA HASENFRANTZNorthill UK e LGT Group

MODERATORE:

Michele Andreaus EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione, ModuloIscrizioneL’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

IL RELATRICE:

Linda Hasenfrantz

Linda Hasenfratz is the Chief Executive Officer of Linamar Corporation, an advanced manufacturing company where the intersection of leading edge technology and deep manufacturing expertise is creating solutions that power vehicles, motion, work and lives for the future.
The Company is made up of 2 operating segments – the Industrial segment and the Transportation segment, which are further divided into 5 operating groups – Skyjack, Agriculture, Machining & Assembly, Light Metal Casting and Forging, all world leaders in the design, development and production of highly engineered products.
The Company’s Skyjack and MacDon companies are noted for their innovative, high quality mobile industrial and harvesting equipment, notably class-leading aerial work platforms, telehandlers, draper headers and self-propelled windrowers. The Company’s Machining & Assembly, Light Metal Casting and Forging operating groups focus on precision metallic components, modules and systems for driveline, body and powertrain systems designed for global electrified and traditionally powered vehicle and industrial markets. Linamar has 27,000 employees in 61 manufacturing locations, 11 R&D centres and 25 sales offices in 17 countries in North and South America, Europe and Asia which generated sales of $7.4 billion in 2019.
Hasenfratz’ enthusiasm for the arts prompted her to join the Board of Governors of the Royal Ontario Museum in 2002. In 2012 Hasenfratz became the inaugural Chair of the Philanthropy Leadership Cabinet of the Guelph General Hospital. Involvement in charitable organizations continues to be an important focus for her.
Hasenfratz has also sat on the Board of Advisors for Catalyst Canada since 2003. In February 2017 Hasenfratz was announced as the Canadian Chair of the Canada-United States Council for Advancement of Women Entrepreneurs and Business Leaders. Hasenfratz’ desire to see women progress in business to the top level of industry prompted her to participate in these two key initiatives. Strengthening her position as a Canadian and Global leader, Ms. Hasenfratz was appointed to the CIBC Board of Directors in 2004 and retired from the board in April 2020. She was Canadian Chair of the North American Competitiveness Council in 2008, a trilateral group of executives from Canada, the US and Mexico convened by the countries’ Leaders to debate and advise on key recommendations regarding enhancement of the NAFTA region.

Hasenfratz became a member of the Board of the Business Council of Canada (formerly the Canadian Council of Chief Executives) in 2010 and was Chair from 2016 to 2018. Her contribution to this important policy and advisory group has assisted her in developing relationships and advancing ideas to key business and government leaders. In December 2018, Ms. Hasenfratz was appointed to the board of the Association of Equipment Manufactueres (AEM).

Ms. Hasenfratz was named the Canadian Outstanding CEO in November 2018 and was also made a member of the Order of Canada in December of the same year.
In recognition of her and Linamar’s support and focus on international growth Hasenfratz has received 2 international honours. The French Government honoured Hasenfratz in June of 2015 with the Chevalier dans l’Ordre National de la Légion d’Honneur, one of the highest honours bestowed upon a non-civilian in France. In October 2016 Hasenfratz was honoured by the Hungarian government and was awarded the Knight’s Cross of the Order of Merit of Hungary.

Ms. Hasenfratz supports one of Linamar’s key industries, the automotive industry, through her appointment as the first female director to the Faurecia Board of Directors, a French automotive supplier, in 2011. Hasenfratz has been named one of the Automotive News 100 Leading Women in each year of its publication in 2000, 2005, 2010 and 2015.

Hasenfratz was recognized for her contributions to Canadian business through an Honourary Degree from Ryerson University in Toronto in 2003, an Honourary Degree from Wilfrid Laurier University in Waterloo in 2011 as well as the Outstanding Leader Award from the same institution in 2007. She also holds an Honourary Degree from Fanshawe College in 2016. In the spring of 2014 The Asper School of Business at the University of Winnipeg honoured Hasenfratz with the International Distinguished Entrepreneur Award (IDEA) which is to honour a business leader who has achieved outstanding entrepreneurial success and has made and exemplary contribution to economic life. In the fall of 2014, Linda Hasenfratz was awarded the Ontario Ernst & Young Entrepreneur of the Year Award –Manufacturing and the overall Ontario Entrepreneur of the Year Award. Hasenfratz was also extremely honoured to be awarded the National Ernst & Young Entrepreneur of the Year Award for Canada at a gala in late November and to represent Canada at the World Entrepreneur of the World Conference in Monaco in June 2015. In May of 2016 Linda Hasenfratz, along with her father Frank Hasenfratz, was inducted into the Canadian Business Hall of Fame. Hasenfratz was awarded the Distinguished Entrepreneur of the Year Award from the University of Victoria in September 2016. In October of 2016 Linda Hasenfratz was awarded the Fraser Institute Founders Award along with Linamar’s President & COO Jim Jarrell. In September 2016 Linda Hasenfratz was named to Fortunes 50 Most Powerful Women International list. The Ivey Business School at the University of Western Ontario honoured Hasenfratz in October 2017 with their Ivey Business Leader Award. In 2018 Hasenfratz was named Canada’s Outstanding CEO of the Year and was named to the Order of Canada. Most recently she was installed as University of Western Ontario’s 23rd Chancellor.

ORARIO

17:00 – 18:15

 brochure

AGENDA Webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Tutti gli eventi previsti nel ciclo di seminari :

  • 08/06/2020 – La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti? Relatore Rudi Bogni (Northill UK e LGT Group)
  • 15/06/2020 – Resahping the leaders of the future Ilsabe von Campenhausen (BMW Foundation Herbert Quandt)
  • 06/07/2020 – L’innovazione sociale finalmente libera di volare? Filippo Addarii (CEO e Co-founder PlusValue – London-UK)
  • 15/07/2020 – The new world supply chain Linda Hasenfrantz (CEO Linamar – Canada’s EY Entrepreneur of the Year 2014)

Per gli eventi che prevedono ospiti stranieri è prevista la traduzione simultanea in lingua italiana

CORSO: Introduzione alla Blockchain

lug 5, 2020 0

16 luglio 2020

CORSO INTRODUZIONE ALLA BLOCKCHAIN

AREA TEMATICA:

Digital Innovation

DESTINATARI:

Il corso è rivolto a tutti coloro, professionisti e non, anche privi di competenze tecniche, che intendono comprendere il reale funzionamento delle principali tecnologie Blockchain nei principali contesti di Business.

OBIETTIVI

  • Conoscere la storia e l’evoluzione della Blockchain
  • Comprendere la tecnologia e le sue applicazioni
  • Comprenderne i punti di forza e debolezza
  • Saper applicare una BlockchainMetodologia

Il corso prevede una formazione teorica frontale che permetterà di capire e conoscere i principali concetti e strutture della Blockchain e degli Smart Contracts.

CONTENUTI

  • Cos’è la Blockchain;
  • Nascita, evoluzione e visione filosofica;
  • Breve cenno alle criptovalute;
  • Tecnologia e classificazione delle Blockchain;
  • Punti di forza e di debolezza della Tecnologia;
  • La principali Blockchain;
  • Casi d’uso e prospettive di impiego;
  • Definizione di Smart Contract;
  • Proprietà di uno Smart Contract;

DOCENTI:

  • Amedeo Perna
  • Avv. Massimo Simbula

ISCRIZIONE

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi attraverso il seguente collegamento:
ModuloIscrizione

LA QUOTA COMPRENDE

La quota comprende: Erogazione del Corso online, Attestato.
La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione;

Entro le ore 16:00 del giorno precedente il corso

DURATA e ORARIO

Durata: 4 ore

16 luglio 2020

ore 14:00 – 18:00

COSTO DI PARTECIPAZIONE:

La quota per la partecipazione è di:

  • € 35,00 + IVA per soci AICQ Triveneta
  • € 45,00 + IVA per i non soci

SCONTI

Sono previsti sconti per:
• pluri-iscrizioni aziendali

Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”
Contattare info@aicqtv.net

 

FORMA DI PAGAMENTO

  • Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPA
  • IBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984 Oggetto: Corso Introduzione Blockchain [Nome del partecipante]
  • Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

brochure

 

PER CONTATTARCI:

WEBINAR: L’autovalutazione e la valutazione nei CPIA per orientare le scelte, favorire il miglioramento e l’innovazione

lug 3, 2020 0

9 luglio 2020
Webinar

Il CPIA – Centro Provinciale Istruzione Adulti  – di Venezia e AICQ – Associazione Italiana Cultura Qualità – con il supporto del Settore Education e della Federata Aicq TV organizzano un importante webinar gratuito che avrà luogo il prossimo 9 luglio 2020, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, dal titolo “L’autovalutazione e la valutazione nei CPIA per orientare le scelte, favorire il miglioramento e l’innovazione”.

OBIETTIVO

Il CPIA di Venezia ed AICQ hanno ritenuto utile proporre un’iniziativa, insieme ad autorevoli relatori, in grado di offrire spunti non solo per ripartire a settembre, nel modo migliore possibile, ma anche per cogliere ed implementare per il futuro le notevoli opportunità di innovazione interna ed esterna emerse in questo periodo.

L’incontro si pone l’obiettivo di svolgere una riflessione condivisa sull’importanza dell’autovalutazione e della valutazione a diversi livelli di governance in questo particolare momento storico, volto a ridisegnare scenari per il rientro a settembre e oltre. Dopo l’emergenza sanitaria che ha costretto a cambiamenti radicali della quotidianità scolastica, avere un approccio valutativo assume una funzione strategica per riprogrammare l’assetto organizzativo e didattico delle scuole (e dei Centri Provinciali per l’istruzione degli adulti), tenendo conto delle conseguenze per gli attori interni ed esterni, per le loro attività, negli ambienti di apprendimento. Il focus del presente webinar è sui CPIA, una realtà con caratteristiche specifiche a cui dedicare attenzione, che nell’a.s. 2018/2019 hanno avuto modo di sperimentare l’autovalutazione nell’ambito del Sistema Nazionale di Valutazione (DPR 80/2013), prossima al suo avvio sistematico. A partire da queste premesse, a partire dalla dimensione generale e nazionale, verrà dato spazio alle testimonianze di chi vive direttamente i CPIA e vi opera. In particolare, la relazione delle dott.sse Michela Freddano e Graziana Epifani, ricercatrici INVALSI, svilupperà il tema dell’autovalutazione per definire opportunità, prospettive e scenari, evidenziando come il poter disporre di strumenti valutativi e saperli padroneggiare permetta di effettuare scelte consapevoli e mirate. Seguiranno gli interventi del dott. Giovanni Bevilacqua con una panoramica a livello nazionale sui punti di forza e di debolezza dei CPIA, della dott.ssa Maria Fiano che ci avvicina alla dimensione territoriale insieme alla dott.ssa Nicoletta Morbioli, al dott. Renato Cazzaniga, al dott. Carlo Vignato e prof.ssa Roberta Orlando.

DESTINATARI

La presente proposta formativa è rivolta principalmente ai dirigenti scolastici, ai Nuclei Interni di Valutazione e comunque alle figure di sistema, ma anche a tutti i docenti dei Centri che lo desiderino.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Il webinar è gratuito ma è obbligatoria l’iscrizione entro il 3 luglio 2020 attraverso la scheda di adesione, accedendo al seguente link:

ModuloIscrizione

Agli iscritti sarà inviato, a esclusivo uso personale, il link per accedere al webinar tramite la piattaforma con GoToMeeting.

NOTA

È previsto il rilascio di un attestato di partecipazione.
Il CPIA ed AICQ sono Enti accreditati MIUR.
L’evento è valido ai fini dell’aggiornamento dei partecipanti.

INFORMAZIONI

Caterina Pasqualin: caterinapasqualin@libero.it
Marina Moro (per iscrizioni): marina.moro3@gmail.com

INTERVENTI E RELATORI

Coordinatore: Caterina Pasqualin, Presidente Settore Education di Aicq

Prima parte

  • Caterina PasqualinPresidente Settore Education AICQ
    Introduzione e presentazioni
  • Michela FreddanoINVALSI, Responsabile area Valutazione delle scuole
    Graziana EpifaniaRicercatrice INVALSI, Area Valutazione delle scuole
    La funzione dell’autovalutazione per definire opportunità, prospettive e scenari
  •  Giovanni Bevilacqua Coordinatore Rete Nazionale Centri di Ricerca,   Sperimentazione e Sviluppo – CRRS&S
    Maria FianoReferente GNP – Gruppo Nazionale Paideia – USR VENETO
    CPIA al tempo del Coronavirus – Esperienze e prospettive future 

Seconda parte

  • Nicoletta MorbioliDS CPIA VERONA, Responsabile Centro Regionale di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo
    La FAD non è la DAD nei CPIA
  • Renato CazzanigaDS CPIA LECCO “F. De Andrè” – Coordinatore Gruppo  nazionale RIDAP
    “Innovazione Tecnologica” Istruzione adulti e ICT: ambienti di apprendimento  nelle Reti
  • Carlo VignatoDS CPIA VENEZIA
    Roberta OrlandoReferente NIV CPIA VENEZIA
    Autovalutazione e miglioramento – L’esperienza del CPIA di Venezia
  • Caterina PasqualinPresidente Settore Education AICQ
    Feedback con gli ascoltatori e chiusura incontro

Ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»: L’INNOVAZIONE SOCIALE FINALMENTE LIBERA DI VOLARE?

lug 2, 2020 0

6 Luglio 2020 ore 17

«IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

L’INNOVAZIONE SOCIALE FINALMENTE LIBERA DI VOLARE?

 

Reshaping

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATORE:

FILIPPO ADDARII – CEO e Co-founder PlusValue – London-UK

MODERATORE:

Michele Andreaus

EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione,

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

IL RELATORE: Filippo Addarii

Filippo Addarii is the founding partner and CEO of PlusValue Advisory Ltd, a London-based research and consultancy group specialised in the design and implementation of urban innovation ecosystems. Filippo is a serial entrepreneur & strategy advisor with 20 years’ expertise in leading on innovation projects combining sustainable development and social impact, and a multi-stakeholder approach. He has been working with the EU, UN, UK government, major corporations such as Lendlease and Intesa Sanpaolo Bank Group, and philanthropic foundations. He is a founding partner of the Urban Impact Fund, the first impact fund dedicated to new solutions for urban living in regeneration projects. In the spare time he’s studying for his PhD at the Institute of Finance and Technology at UCL. His passions are philosophy, art, history and scuba-diving..

ORARIO

17:00 – 18:15

 brochure

AGENDA Webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Tutti gli eventi previsti nel ciclo di seminari :

  • 08/06/2020 – La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti? Relatore Rudi Bogni (Northill UK e LGT Group)
  • 15/06/2020 – Resahping the leaders of the future Ilsabe von Campenhausen (BMW Foundation Herbert Quandt)
  • 06/07/2020 – L’innovazione sociale finalmente libera di volare? Filippo Addarii (CEO e Co-founder PlusValue – London-UK)
  • 15/07/2020 – The new world supply chain Linda Hasenfrantz (CEO Linamar – Canada’s EY Entrepreneur of the Year 2014)

Per gli eventi che prevedono ospiti stranieri è prevista la traduzione simultanea in lingua italiana

Webinar – LEVE PER UN’ORGANIZZAZIONE RESILIENTE: Business Continuity Management System (BCMS)

giu 11, 2020 0

25 Giugno 2020 ore 15

LEVE PER UN’ORGANIZZAZIONE RESILIENTE

Business Continuity Management System (BCMS)

SpnsorLeveRes

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATORI:

  • Andrea FedeleAICQ Triveneta, SPINLIFE spin-off dell’Università di Padova,
  • Federica M.R. LivelliBusiness Continuity & Risk Management Consultant
  • Stefano BarboniRIESKO

EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione,

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM

DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

PROGRAMMA

Prima Parte

  • La gestione delle situazioni di emergenza e covid-19 (scenari di crisi)
  • Come garantire un’organizzazione resiliente: approccio olistico

Seconda Parte

  • Che cos’è la Business Continuity (BC) & Business Continuity Management System (BCMS)
  • Perché importante implementare un BCMS
  • Covid-19 Lesson Learned: l’organizzazione va in «analisi»
  • Resilienza Check List: Finance, HR, Supply Chain & Cyber Security

Terza Parte

  • La trasformazione digitale dei processi di rischio e di continuità operativa e come la tecnologia ci può aiutare a misurare la “febbre” della nostra organizzazione

ORARIO

15:00 – 16:30

 brochure

CORSO: Verifica e validazione dei metodi: due concetti e un processo unico per l’ottimizzazione delle risorse a fronte dei requisiti della UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.

mag 28, 2020 0

16 giugno 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Acquisire le conoscenze per:

  • decidere quando verificare o validare in funzione della tipologia e delle finalità del metodo
  • progettare la validazione con particolare attenzione al miglioramento del rapporto costi/benefici
  • valutare sperimentalmente le caratteristiche prestazionali dopo averne prefissato i criteri di accettabilità in funzione dello scopo del metodo
  • redigere la dichiarazione di idoneità allo scopo in conformità ai requisiti cogenti.

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base.
  • La classificazione dei metodi e cosa validare.
  • Verifica e Validazione: un efficace processo unico.
  • La progettazione: fase cruciale per ottimizzare il bilancio tra costi e benefici.
  • La valutazione delle caratteristiche prestazionali: le criticità.
  • La valutazione finale della idoneità all’uso del metodo.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

    • I concetti di base
    • Verifica e Validazione nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
    • La classificazione dei metodi: primo passo per una corretta progettazione
    • La progettazione della validazione come strumento per ottimizzare le risorse e i costi
    • La valutazione delle prestazioni del metodo
    • La valutazione dell’idoneità del metodo all’uso previsto

DOCENTE:

Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Responsabili di laboratorio, personale tecnico coinvolto nella messa a punto di metodi interni e nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova chimici. Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 12 giugno 2020

ModuloIscrizione

brochure

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

e-mail: info@spinlife.it; formazione@spinlife.it

CORSO:IL NUOVO REGOLAMENTO SUI DISPOSITIVI MEDICI MDR (UE) 2017/745: analisi e approfondimenti

mag 27, 2020 0

24 giugno 2020
Corso Online

Schermata 2020-05-06

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Acquisire le conoscenze per:

    • Comprendere i requisiti principali sulla regolamentazione Europea sui dispositivi medici
    • Comprendere le principali modifiche rispetto alla Direttiva 93/42/EEC e l’impatto sui diversi operatori economici, in particolare sui Fabbricanti
    • Ampliare le proprie competenze sull’applicazione dei requisiti principali del nuovo Regolamento EU/2017/745 sui Dispositivi Medici

PROGRAMMA

  • Le Novità del MDR (UE) 2017/745
  • La Persona Responsabile
  • La Classificazione
  • L’attività di Sorveglianza prevista
  • La Documentazione Tecnica richiesta
  • La fase di Valutazione Clinica
  • Il processo di Indagine Clinica
  • EUDAMED European database on medical devices
  • La tracciabilità dei codici UDI Unique Device Identifier

DOCENTE:

Ing. Enrico Centin

A CHI È RIVOLTO

  • Professionisti Qualità,
  • Regolatorio, R&D,
  • Direzione nell’ambito dei Dispositivi Medici.
  • Operatori economici interessati nella filiera dei dispositivi medici:
    • fabbricanti, fornitori,
    • distributori,
    • importatori mandatari.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

    Compilazione modulo Online

ModuloIscrizione

brochure

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

e-mail: info@spinlife.it; formazione@spinlife.it

Ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»:Reshaping the leaders of the future

mag 25, 2020 0

15 Giugno 2020 ore 17

Secondo evento del ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Reshaping the leaders of the future

Reshaping

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATORE:

ILSABE VON CAMPENHAUSEN BMW Foundation Herbert Quandt

MODERATORE:

Michele Andreaus

EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione,

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

LA RELATRICE: Ilsabe von Campenhausen

Ilsabevon Campenhausen has been responsible for designing and organizing leadershipformats at the BMW Foundation HerbertQuandt since June 2009.

The BMW Foundation promotes responsible leadership and inspires leaders worldwide to work
towards a peaceful, just and sustainable future
Before joining the foundation, she has founded an intercultural consultancy, co founded a demographic think tank and worked for several years in development aid.

She is passionate about the SDGs as a guiding north star for all leaders and has gained a deeper understanding of diversity when living in England, France, Malaysia, and China.

ORARIO

17:00 – 18:15

 brochure

AGENDA Webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Tutti gli eventi previsti nel ciclo di seminari :

  • 08/06/2020 – La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti? Relatore Rudi Bogni (Northill UK e LGT Group)
  • 15/06/2020 – Resahping the leaders of the future Ilsabe von Campenhausen (BMW Foundation Herbert Quandt)
  • 06/07/2020 – L’innovazione sociale finalmente libera di volare? Filippo Addarii (CEO e Co-founder PlusValue – London-UK)
  • 15/07/2020 – The new world supply chain Linda Hasenfrantz (CEO Linamar – Canada’s EY Entrepreneur of the Year 2014)

Per gli eventi che prevedono ospiti stranieri è prevista la traduzione simultanea in lingua italiana

CORSO: AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ UNI EN ISO 9001:2015

mag 25, 2020 0

CORSO DI FORMAZIONE di 24 ore
AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ UNI EN ISO 9001:2015

11,12 e 13 Giugno 2020

Corso online

S2020-05-30

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di Gestione della Qualità secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2015.

Sarà rilasciato l’attestato riconosciuto da AICQ SICEV che costituirà titolo riconosciuto dall’Organismo di Certificazione del personale per la successiva iscrizione al Registro Auditor/Lead auditor Sistemi di Gestione per la Qualità.

 OBIETTIVI DEL CORSO

Il corso ha lo scopo di illustrare i nuovi requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un Sistema di Gestione per la Sicurezza.
Il corso è riconosciuto AICQ SICEV e valido per i 24 crediti formativi RSPP per tutti settori ATECO.

DESTINATARI DEL CORSO

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non;

Auditor di prima, seconda e terza parte.

Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV

ORARIO

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

PROGRAMMA DEL CORSO

Programma del corso prima giornata 11 giugno

  • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
  • Sistema di Gestione per la Qualità e la Legislazione;
  • Settore Qualità: panorama normativo;
  • Il Sistema di Gestione aziendale: logiche di sistema;
  • UNI EN ISO 9001:2015: terminologia, principi e requisiti della norma;
  • Esercitazioni Pratiche.

Programma del corso seconda giornata 12 giugno

  • Requisiti del Sistema di Gestione per la Qualità: la norma UNI EN ISO 9001, concetti e fondamenti della gestione dei rischi (minacce e opportunità) lungo tutta la catena di fornitura, le tecniche di analisi organizzativa, la valutazione di efficacia dei processi;
  • La struttura di alto livello (HLS) delle norme ISO 9001:2015 e le altre norme della famiglia per un’applicazione efficace;
  • Analisi del contesto nell’ambito dei SGQ, inclusa identificazione delle parti interessate; le loro esigenze ed aspettative;
  • Gestione del cambiamento; l’efficace valutazione dei processi del SGQ;
  • Il ruolo delle risorse, della direzione, le modalità del Sistema Informativo e delle informazioni documentate;
  • Il controllo operativo e la gestione e misura dei processi;
  • La misura dell’efficacia e delle prestazioni;
  • Il miglioramento.

Programma del corso terza giornata 13 giugno

  • Funzionamento di un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Le norme di supporto alla ISO 9001:2015;
  • Lavoro di gruppo: verifica della conformità di un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Caso di studio: identificazione non conformità, osservazioni, commenti;
  • Processi di supporto e Audit in un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Caso di Studio: processo di Audit, osservazioni, commenti;
  • Prova finale.

ISCRIZIONI

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione

ModuloIscrizione

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

COSTO

  • La quota per la partecipazione per il corso è di € 750,00 + IVA

Sono previsti sconti per:

    • Soci AICQ Triveneta
    • pluri-iscrizioni aziendali
    • Organismi di certificazione
    • Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone

Per usufruire degli sconti, contattare info@aicqtv.net

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti).
L’erogazione del corso sarà confermata nei giorni precedenti

Contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

LA QUOTA COMPRENDE

La quota comprende: Materiale didattico del corso e Attestato.

FORMA DI PAGAMENTO

IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso.
Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPA

IBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984
Causale: Corso Auditor ISO 9001 [ + Nome del partecipante]
Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

 

brochure

CONTATTI

AICQ Triveneta

Ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»: La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti?

mag 24, 2020 0

248 Giugno 2020 ore 17

Primo evento del ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti?

Schermata 2020-05-30

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATORE:

RUDI BOGNI – Northill UK e LGT Group

MODERATORE:

Michele Andreaus EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione,ModuloIscrizioneL’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

IL RELATORE: Rudi Bogni

ha 72 anni, è italiano e risiede a Londra e Basilea. È Presidente di Northill UK, una società di gestione finanziaria, membro del CDA di Waypoint, della Fondazione Principe di Liechtenstein e del gruppo LGT, nonché’ membro di vari comitati di investimento. Scrive per la rivista finanziaria Wilmott e fu socio fondatore del mensile Prospect. È membro dell’International Advisory Board di Oxford Analytica. Iniziò la sua carriera bancaria con la Chase Manhattan Bank, fu Tesoriere della Midland Bank ed infine CEO della divisione Private Banking dell’UBS fino al 2000. Fu membro del CDA del gruppo assicurativo Old Mutual e di Moody’s, nonché’ della Fondazione Bruno Kessler e di IRVAAP. Fu membro del Governing Council del Centro per l’Innovazione Finanziaria di Londra e del Council del Shakespeare’s Globe Theatre e di Common Purpose.

ORARIO

17:00 – 18:15

 brochure

AGENDA Webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Tutti gli eventi previsti nel ciclo di seminari :

  • 08/06/2020 – La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti? Relatore Rudi Bogni (Northill UK e LGT Group)
  • 15/06/2020 – Resahping the leaders of the future Ilsabe von Campenhausen (BMW Foundation Herbert Quandt)
  • 06/07/2020 – L’innovazione sociale finalmente libera di volare? Filippo Addarii (CEO e Co-founder PlusValue – London-UK)
  • 15/07/2020 – The new world supply chain Linda Hasenfrantz (CEO Linamar – Canada’s EY Entrepreneur of the Year 2014)

Per gli eventi che prevedono ospiti stranieri è prevista la traduzione simultanea in lingua italiana

CORSO:Valutazione dell’incertezza di misura in chimica: dal calcolo metrologico ai più recenti approcci olistici per un corretto utilizzo dei risultati a fronte della nuova UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

mag 23, 2020 0

4 giugno 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare i vari approcci a disposizione: dal metrologico, valido per tutte le tipologie di misurazioni, alle più recenti tecniche più idonee alle misurazioni chimiche
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione
  • individuare i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza valutata e come ridurli al fine di garantire una corretta interpretazione dei risultati e l’eventuale valutazione della conformità ad un limite di legge o specifica
  • informare il cliente sul significato dell’incertezza e sul suo corretto utilizzo

CONTENUTI

  • La guida G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement
  • Valutazione dell’incertezza: approccio metrologico
  • Valutazione dell’incertezza: approccio olistico
  • Valutazione dell’incertezza: recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza di misura

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Perché la G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement (JCGM100:2008)
  • La G.U.M. e l’approccio metrologico nelle sue varie applicazioni
  • L’approccio olistico ovvero il ricorso ai dati di riproducibilità
  • Recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione a lungo termine
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 29 maggio 2020

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

ModuloIscrizione

 

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:Il ruolo del COVID Manager e la gestione del rischio biologico in azienda Ruoli, responsabilità e attività da gestire a sistema

mag 22, 2020 0

29 maggio 2020
Corso Online

Corso di formazione Con approfondimenti teorico-pratici

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Fornire le adeguate indicazioni e condividere le buone prassi previste e opportune per condurre il nuovo” ruolo di Covid Manager all’interno di un’azienda ed in maniera integrata con quanto previsto da un possibile e già implementato sistema di gestione, comprendendo il ruolo, le responsabilità e le attività specifiche affidate alla figura del Covid Manager per ottemperare alla sua specifica mansione in maniera completa e coerente.

CONTENUTI

  • La normativa Coronavirus applicabile e i requisiti cogenti previsti dal DLgs. 81/08
  • Il rischio biologico e le procedure da introdurre nel sistema di gestione ISO 9001 e/o ISO 45001
  • Principi di Risk Management e di Business Continuity Management
  • Il ruolo del Covid Manager
  • Aspetti igienico-sanitari
  • Comunicazione, gestione di audit specifici, la leadership e lo stress da isolamento e incertezza
  • Introduzione – Il sistema di gestione aziendale: conoscere e integrare i requisiti cogenti della normativa applicabile, la gestione del rischio biologico e principi per la garanzia della business continuity
  • Il ruolo del Covid Manager aziendale:diritti, doveri, responsabilità (e non)
  • I contenuti tecnici e le attività da implementare: la gestione dell’emergenza epidemiologica nei processi aziendali
  • Il corretto processo di comunicazione aziendale
  • Attività di pulizia, sanificazione e disinfezione
  • Auditing aziendale e follow-up
  • Leadership e gestione dello stress da isolamento e incertezza
  • Question Time

DOCENTI:

  • Ing. Andrea Fedele (Spinlife – Spin off dell’Università di Padova, AICQ Laboratori)
  • Lorenzo Ferri (QHSE specialist)

A CHI È RIVOLTO

  • Covid Manager,
  • Manager aziendali,
  • Responsabili di Sistema di Gestione,
  • personale responsabile della conduzione di audit interni,
  • consulenti

COSTO:

  • € 90 + IVA a partecipante.
  • Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 70 + IVA

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione
A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni sulle modalità di pagamento.

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 28 maggio 2020

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

ModuloIscrizione

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
E. degli Scrovegni 29, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

 

CONVEGNO: LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITÀ LAVORATIVE IN CONVIVENZA CON IL COVID-19: Opportunità, Rischi, Prevenzione e Protezione

mag 19, 2020 0

LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITÀ LAVORATIVE IN CONVIVENZA CON IL COVID-19:

Opportunità, Rischi, Prevenzione e Protezione

25 maggio 2020
dalle 18.00 alle 20.00
Convegno in videoconferenza

SponsorAs

Analizziamo assieme le condizioni attuali di convivenza e quelle future per le nostre attività.

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Presentazione dei RELATORI e SCOPO del convegno;
  • Contesto legislativo: prescrizioni alle attività produttive, di erogazione dei servizi e conseguenze;
  • Il datore di lavoro, incertezza nel contesto e responsabilità;
  • Contesto attuale e ruolo della politica locale;
  • Ruolo delle associazioni di categoria e ammortizzatori sociali;
  • Strumenti di difesa e sviluppo delle attività produttive;
  • Domande e confronto.

DESTINATARI DEL CORSO

  • Datori di lavoro,
  • Dirigenti,
  • Amministratori di società,
  • Artigiani,
  • Commercianti,
  • Tecnici della sicurezza,
  • RSPP e ASPP.

RELATORI

  • Dott. Sandro Vanin;
  • Avv. Vincenzo Megali
  • Arc. Martina Vesnaver (Sindaco di Spinea)
  • Dott. Massimo Tremante

ORARIO

18.00 – 20.00

 

INFORMAZIONI ed ISCRIZIONI

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi INVIANDO Il MODULO D’ISCRIZIONE via e-mail alla segreteria organizzativa (formazioneqas@gmail.com)

entro il 24/05/2020.
Fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Per informazioni Tel. 041/995202
ModuloIscrizione

Su richiesta dei singoli partecipanti potrà essere rilasciato l’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE.

(da segnalare in fase di iscrizione)

CORSO: AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA SICUREZZA UNI ISO 45001:2018

mag 13, 2020 0

AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA SICUREZZA UNI ISO 45001:2018

(24 ORE)

25,26 e 27 maggio 2020
Corso in videoconferenza

Schermata 2020-05-13 alle 18.46.00

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di gestione della Sicurezza secondo la Nuova Norma UNI ISO 45001:2018.

Sarà rilasciato l’attestato riconosciuto da AICQ SICEV che costituirà titolo riconosciuto dall’Organismo di Certificazione del personale per la successiva iscrizione al Registro Auditor/Lead auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza.

OBBIETTIVO DEL CORSO

Il corso ha lo scopo di illustrare i nuovi requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un Sistema di Gestione per la Sicurezza.
Il corso è riconosciuto AICQ SICEV e valido per i 24 crediti formativi RSPP per tutti settori ATECO.

DESTINATARI DEL CORSO

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non;
Auditor di prima, seconda e terza parte.
Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV.

ORARIO

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

PROGRAMMA DEL CORSO

Prima Giornata – 25/05/2020

  • Legislazione settore Sicurezza: Panorama normativo D.lgs. 81/08 e S.M.I.;
  • Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
  • Le normative di riferimento;
  • UNI ISO 45001:2018 terminologia, principi e requisiti della norma;
  • Il Sistema di Gestione per la Sicurezza UNI ISO 45001:2018 ed i riferimenti al D.lgs. 231/2001 – Benefici e Vantaggi competitivi;
  • La certificazione del Sistema e il ruolo di Accredia;
  • Esercitazione pratica.

Seconda Giornata – 26/05/2020

  • Requisiti del Sistema di Gestione per la Sicurezza: UNI ISO 45001:2018 ed i Fondamenti della gestione della sicurezza e della legislazione applicabile;
  • La struttura di alto livello (HLS) della norma UNI EN ISO 45001;
  • Analisi del contesto dell’ambito del SGS, inclusa l’identificazione delle partiinteressate, le loro esigenze ed aspettative;
  • Valutazione delle prestazioni e rispetto delle prescrizioni legali in tema di sicurezza;
  • Il ruolo delle risorse e della direzione, modalità di partecipazione, formazione,informazione e consultazione;
  • La Comunicazione efficace Interna/Esterna;
  • Esempi di Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e interfaccia con la norma UNIISO 45001:2018;
  • Esercitazione pratica.

Terza Giornata – 27/05/2020

  • Funzionamento di un Sistema di Gestione per la Sicurezza;
  • Modalità di Controllo Operativo e di preparazione e risposta alle emergenze sullaSicurezza;
  • Processi di supporto e Audit in un Sistema di Gestione per la Sicurezza;
  • Analisi degli incidenti, mancati infortuni delle Non Conformità, delle azioni correttivee preventive in un SGS;
  • Lavoro di Gruppo: verifica della conformità di un Sistema di Gestione della Sicurezza;
  • Caso di Studio: processo di Audit, osservazioni, commenti, Role playing
  • Prova finale.

DOCENTE

dott. Sandro Vanin

COSTO

Quota per la partecipazione è di € 750 +IVA

SCONTI

Sono previsti sconti per:

  • Soci AICQ Triveneta
  • pluri-iscrizioni aziendali
  • Organismi di certificazione

Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”

Per usufruire degli sconti, contattare info@aicqtv.net

INFORMAZIONI ed ISCRIZIONI

AICQ Triveneta
mail: info@aicqtv.net
tel: 351 0800386

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi il modulo che segue

ModuloIscrizione
Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

brochure

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti).
L’erogazione del corso sarà confermata nei giorni precedenti Contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso. Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

LA QUOTA COMPRENDE

La quota comprende: Materiale didattico del corso e Attestato. La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione.
FORMA DI PAGAMENTO

IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso.
Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPA IBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984
Causale: Corso Auditor ISO 45001 [Nome del partecipante]

Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

ATTI del Webinar: La valutazione del rischio epidemiologico e sanitario nel sistema di gestione aziendale a garanzia della Business Continuity

mag 5, 2020 0

il 24 Aprile 2020 si è svolto  il webinar

Schermata 2020-04-15 alle 21.12.45

Conformità alle cogenze legislative e approcci proattivi per una gestione completa del rischio sanitario: dal COVID-19 alla futura gestione dei rischi epidemiologici e sanitari

L’evento informativo organizzato da GGAICQ aveva l’obiettivo di condividere  approcci, modalità e strumenti per ottemperare alla conformità alla legislativa richiesta alle aziende e proporre approcci proattivi per una gestione completa del rischio sanitario: dal COVID-19 alla futura gestione dei rischi epidemiologici e sanitari.

Di seguito i link agli atti ai webinar:

Apertura iscrizioni Webinar Convegno Nazionale AICQ Salute e Sicurezza – Prima Parte

apr 21, 2020 0

Il Comitato Salute e Sicurezza di AICQ Nazionale è lieto di annunciare l’apertura delle iscrizioni della prima parte del suo Convegno Nazionale “La diffusione dei Sistemi di Gestione per la salute e la sicurezza – La valutazione della loro efficacia – Come invertire i trend negativi degli infortuni nei luoghi di lavoro”.
Si terrà giovedì 14 maggio 2020, dalle 14:00 alle 17:30, via webinar, su piattaforma GoToMeeting.

Per partecipare è gratuita ma occorre iscriversi accedendo al seguente link: https://forms.gle/rskAu4nsb2yC8oR59

Per i soci AICQ e/o AIFOS e/o per gli iscritti ai Registri AICQ SICEV, che ne faranno richiesta all’atto dell’iscrizione, sarà rilasciato un attestato formativo (n.3 crediti formativi) valido come aggiornamento ASPP, RSPP, CSP/CSE o Formatori (Area 2); il tutto grazie alla collaborazione di AICQ con AIFOS.

Per ulteriori dettagli >>> Scarica la locandina

SCALETTA LAVORI

Moderatore: Diego Cerra, Presidente Comitato Salute e Sicurezza AICQ Nazionale

14.00 14.30      SALUTI ISTITUZIONALI
Demetrio Gilormo, Vice Presidente AICQ Nazionale
Filippo Trifiletti, Direttore Generale ACCREDITA

14.30 15.15      INTERVENTO 1
“Sicurezza dei lavori in quota”
Stefano Carollo, Area Manager Lineasikura

15.15 16.00       INTERVENTO 2
“L’adozione della UNI ISO 45001: vantaggi economici e riflessi sociali nell’era del Covid-19”
Antonio Terracina, Contarp Inail

16.00 16.45    INTERVENTO 3
“La gestione degli Audit Remoti UNI ISO 45001 e indicazioni IAF”
Diego Cerra, Presidente Comitato Salute e Sicurezza AICQ Nazionale

16.45 17.30      INTERVENTO 4
“I risultati dell’Indagine 10 anni di D.lgs81/2008”
Francesco Naviglio, Consigliere Comitato Salute e Sicurezza AICQ – Segretario Nazionale AIFOS

CORSI relativi a LA RESILIENZA DELLE IMPRESE NEL 2020

apr 20, 2020 0

L’ emergenza in atto invita le imprese a rivedere la propria organizzazione e i metodi di lavoro. Quelle che possono apparire scelte obbligate per non interrompere i propri servizi, sono in realtà opportunità per sviluppare la propria attività.
AICQ Triveneta offe a tutti i soci e agli interessati dei corsi di approfondimento.

DI SEGUITO I CORSI ONLINE IN PROGRAMMA

Titolo del corso Docente 1a edizione 2a edizione
Gli standard internazionali a supporto della sicurezza delle informazioni Filippo Santinello mar 28 aprile ore 17:00 – 18:30 lun 4 maggio 17:00 – 18:30
La sicurezza delle informazioni come modello gestionale strategico Filippo Santinello mer 29 aprile ore 17:00 – 18:30 mar 5 maggio 17:00 – 18:30
Quale Big Data per le PMI? Processi, ICT & Big Data Antonio Candiello 27 aprile
ore 17:00 – 18:30
7 maggio ore 17:00 – 18:30
Processi, Dati e Documenti 100% digitali per le PMI e la PA locale Antonio Candiello 30 aprile
ore 17:00 – 18:30
8 maggio ore 17:00 – 18:30
Come gestire un SGQ e gli audit efficacemente in remoto Giorgio Gallo 24 aprile
ore 16:30 – 19:00
6 maggio ore 16:30 – 19:00

CORSO: Big Data, processi e documenti digitali per le PMI

apr 20, 2020 0

27 aprile 2020 (1°ed.); 7 maggio 2020 (2°ed.)
30 aprile 2020 (1°ed.); 8 maggio 2020 (2°ed.)

ore 17:00

Programma:

CORSO 1: Quale Big Data per le PMI? Processi, ICT & Big Data

  • Dai processi all’Industria 4.0: il ruolo delle ICT
  • L’esplosione dei dati: Big Big Data
  • Cos’è il Big Data: le 5 “V”: Volume, Velocità, Varietà,Veridicità, Valore
  • Business models: esempi grandi e piccoli
  • Studi e ricerche su high-tech PMI & startup
  • Digital Breakthrough: il ruolo delle ICT post-2020 VirtualSociety & Virtual Organizations

CORSO 2: Processi, Dati e Documenti 100% digitali per le PMI e la PA locale

  • La PA digitale: CAD, SPID, accessibilità e riuso: RTD e altri ruoli
  • Focus su dematerializzazione & conservazione digitale
  • Cenni allo smart working per PMI & PAL
  • Sicurezza informatica & privacy: quali problematiche
  • Documenti & dati, archivi, database & big data
  • Processi & organizzazioni digitali
  • Videoconferenze, webinar ed e-learning: differenze rispetto alle versioni frontali standard
  • Problematiche di sicurezza
  • Il manager dell’impresa 100% digitale

Docente Coordinatore:

ing. Antonio Candiello

Durata della lezione:

2 corsi di 2 lezioni da 1h e 30’ (lezioni acquistabili singolarmente)

Data e ora:

lunedì 27 aprile 2020 (1°ed.); giovedì 30 aprile 2020 (2°ed.)
giovedì 07 maggio 2020 (1°ed.); venerdì 8 maggio 2020 (2°ed.)

ModuloIscrizione

Gli incontri si svolgeranno in videoconferenza (piattaforma Zoom), quindi sarà sufficiente collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

brochure

CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

ISCRIZIONE

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi attraverso il seguente collegamento: https://forms.gle/99usThd8tq7cmDf5A

ENTRO le ore 16:00 del giorno precedente il corso

E’ POSSIBILE L’ISCRIZIONE AD UN SINGOLO CORSO OPPURE ENTRAMBI

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti). L’erogazione del corso sarà confermata alle ore 17:00 del giorno precedente, contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

PREZZO

La quota per la partecipazione per un singolo corso è di:

  • € 40,00 + IVA per soci AICQ Triveneta
  • € 50,00 + IVA per i non soci

La quota per la partecipazione per il ENTRAMBI i corsi è di:

  • € 70,00+ IVA  per soci AICQ Triveneta
  • € 90,00 + IVA per i non soci

SCONTI Sono previsti sconti per:

    • pluri-iscrizioni aziendali
    • iscrizioni a più corsi
    • sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione” Contattare info@aicqtv.net

La quota comprende: Erogazione del Corso online, Attestato. La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione; FORMA DI PAGAMENTO 

    • IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso (24 ore prima dell’inizio)Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPAIBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984Oggetto: Corso Audit Remoto [Nome del partecipante]Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

GUARDA IL VIDEO INTRODUTTIVO AL CORSO

 

WEBINAR: Dalla DAD al rientro in classe, una scuola in movimento: l’esperienza di Vo’

apr 20, 2020 0

Venerdì 8 maggio
ore 16:00

Webinar con Alfonso D’Ambrosio, Caterina Pasqualin, Lorena Bruscaggin, Michela Drusian, Alessandra Silvestri, Francesco Zambotti.

La scuola di Vo’ è stata la prima a chiudere in Italia, il 22 febbraio, e a far partire fin da subito la didattica a distanza. Ora, sta già progettando la riapertura, ipotizzando diversi scenari possibili, nell’attesa della definizione delle regole di sicurezza. Una ripartenza all’insegna della relazione, dove il digitale resterà come strumento, ma non a distanza. Come afferma il dirigente scolastico Alfonso D’Ambrosio «La Didattica a Distanza è uno strumento a supporto ed integrativo. Ma oggi dobbiamo partire dal pensare come organizzare gli spazi all’interno degli edifici scolastici per ottenere il massimo della didattica in presenza, in sicurezza». Come ripensare la scuola per ripartire a settembre?

Ne parliamo con:

  • Alfonso D’Ambrosio, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Lozzo Atestino
  • Caterina Pasqualin, presidente di Aicq Education
  • Lorena Bruscaggin, insegnante e Primo Collaboratore del Dirigente dell’Istituto comprensivo di Lozzo Atestino
  • Michela Drusian, dottore di ricerca in sociologia, genitore e presidente del Consiglio di Istituto dell’Istituto comprensivo di Lozzo Atestino
  • Alessandra Silvestri, dirigente scolastico del Liceo “Teresa Gullace Talotta”
  • Francesco Zambotti, responsabile Area Educazione Erickson

Per iscriversi al webinar: https://form.jotform.com/201201801737342

La partecipazione è gratuita.

INIZATIVA DI AICQ-EDUCATION – UN CORSO GRATUITO SU “TEAMS” DI MICROSOFT PER I DOCENTI DELLE SCUOLE

apr 20, 2020 0

L’emergenza  Coronavirus ha portato, come  si  sa, impensabili disagi e  grandi sofferenze.

Siamo convinti che il “Modo di fare Cultura” come  il modo di fare scuola, di comunicare e di

lavorare in futuro, quando usciremo da questa emergenza, NON SARA’ PIU’ QUELLO DI PRIMA. Le attività didattiche in presenza ora sono sospese ma il mondo della scuola  non si arrende e cerca di reagire e promuovere iniziative per tener salda per quanto possibile la relazione tra gli insegnanti ed i  loro  studenti.

AICQ ritiene, attraverso il settore Education, di fornire una risposta ed un contributo concreto ad uno degli ambiti più delicati e sensibili del nostro Paese. Ha così approntato un’offerta formativa gratuita, in E-Learning, da mettere a disposizione dei docenti delle scuole, finalizzata a facilitare

 l’utilizzo della Piattaforma Microsoft Teams. Questa viene consigliata, insieme ad altre, pure dal Miur.

 

Perché suggeriamo l’utilizzo della piattaforma  Microsoft TEAMS

 

  • È stata considerata, fra le piattaforme, una delle più idonee per favorire l’interazione a distanza fra gli insegnante ed i loro allievi;
  • nasce come supporto alla didattica ancor prima dell’emergenza attuale. Microsoft è a disposizione per il miglioramento e gli eventuali cambiamenti anche mediante il feedback con gli educatori;
  • a breve saranno implementate ulteriori applicazioni;
  • funziona con qualsiasi PC, tablet e cellulare;
  • è utilizzabile da tutte le scuole di ogni ordine e grado;
  • la piattaforma TEAMS è inclusiva di conseguenza permette un sostegno alle fasce più deboli degli studenti;
  • Microsoft offre una assistenza in lingua italiana per la sua installazione in uso attraverso suoi
  • È rispettosa della normativa sulla privacy

 

Per l’accesso al PERCORSO DI FORMAZIONE inserito su piattaforma MOODLE di Aicq si clicca sul  seguente LINK

http://www.aicqna.com/moodle/course/view.php?id=58

 

Per ulteriori informazioni utili all’accesso si rimanda all’allegata scheda.

 

Per richieste di chiarimenti particolari scrivere alla seguente mail giacomo.dalseno@aicq.it Tutte le informazioni sono inoltre messe a disposizione del partecipante, attraverso il sito http://education.aicqna.it/

Con l’augurio che la proposta sia utile e gradita, si porgono cordiali saluti

Il Presidente Aicq Education
Caterina Pasqualin

CORSO: La gestione della sicurezza delle informazioni

apr 20, 2020 0

28 aprile 2020 (1°ed.); 29 aprile 2020 (1°ed.)
4 maggio 2020 (2°ed.); 5 maggio 2020 (2°ed.)

ore 17:00

Programma:

CORSO 1: Gli standard internazionali a supporto della sicurezza delle informazioni

  • ISO/IEC 27001:2013 come standard a supporto di un approccio olistico (organizzativo, tecnologico, umano) alla protezione dei dati
  • Il nuovo standard ISO/IEC 27701:2019 e l’integrazione dei sistemi di gestione con la protezione dei dati personali

CORSO 2: La sicurezza delle informazioni come modello gestionale strategico

  • Crescita minacce alle informazioni veicolate attraverso l’uomo
  • Ransomware, phishing, account cracking
  • Crescita esponenziale dei crimini informatici finalizzati a estorcere denaro e causare danni di immagine alle Aziende
  • Necessità di assicurare la conformità GDPR e la protezione della proprietà intellettuale
  • Direttiva UE 1148/2016, D.lgs. 65/2018 e necessità per i fornitori di servizi strategici di garantire un adeguato livello di sicurezza ICT
  • Lo smart working come nuovo modello di lavoro e implicazioni per la sicurezza e la privacy

Docente Coordinatore:

ing. Filippo Santinello

Durata della lezione:

2 corsi di 2 lezioni da 1h e 30’ (lezioni acquistabili singolarmente)

Data e ora:

martedì 28 aprile (1°ed.); lunedì 29 aprile (1°ed.)

mercoledì 4 maggio (2°ed.); martedì 5 maggio (2°ed.)

ModuloIscrizione

Gli incontri si svolgeranno in videoconferenza (piattaforma Zoom), quindi sarà sufficiente collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

brochure

CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

ISCRIZIONE

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi attraverso il seguente collegamento: https://forms.gle/zvhN9wrh8B1T2xh98

ENTRO le ore 16:00 del giorno precedente il corso

E’ POSSIBILE L’ISCRIZIONE AD UN SINGOLO CORSO OPPURE ENTRAMBI

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti). L’erogazione del corso sarà confermata alle ore 17:00 del giorno precedente, contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

PREZZO

La quota per la partecipazione per un singolo corso è di:

  • € 40,00 +IVA per soci AICQ Triveneta
  • € 50,00 +IVA per i non soci

La quota per la partecipazione per il ENTRAMBI i corsi è di:

  • € 70,00 +IVA per soci AICQ Triveneta
  • € 90,00 +IVA per i non soci

SCONTI Sono previsti sconti per:

    • pluri-iscrizioni aziendali
    • iscrizioni a più corsi
    • sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione” Contattare info@aicqtv.net

La quota comprende: Erogazione del Corso online, Attestato. La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione; FORMA DI PAGAMENTO 

    • IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso (24 ore prima dell’inizio)Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPAIBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984Oggetto: Corso Audit Remoto [Nome del partecipante]Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

GUARDA IL VIDEO INTRODUTTIVO AL CORSO

 

CORSO: Come gestire un SGQ e gli audit efficacemente in remoto

apr 20, 2020 0

24 aprile 2020 (1°ed.); 6 maggio 2020 (2°ed.) ore 16:30

Programma:

  • Scopo e definizioni per un audit in remoto
  • Documenti internazionali di riferimento
  • Regole generali ed applicabilità
  • Pianificazione dell’audit
  • Esecuzione
  • Rapporto di Audit
  • Valutazione del rischio e delle opportunità
  • Punti di visita sull’applicazione della metodologia da parte degli auditati e dei consulenti.
  • Test Finale di apprendimento

NOTE:

  • Prerequisiti: esperienza di auditing
  • Sarà rilasciato un attestato di partecipazione

 

Docente Coordinatore:

ing. Giorgio Gallo

Durata della lezione:

2h e 30’ comprensivo d test finale

Data e ora:

ven 24 aprile (1°ed.); mer 6 maggio (2°ed.) ModuloIscrizione

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria. DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

ISCRIZIONE

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi attraverso il seguente collegamento: https://forms.gle/bcgKt3UYnXWbQT8KA

ENTRO le ore 16:00 del giorno precedente il corso

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti). L’erogazione del corso sarà confermata alle ore 17:00 del giorno precedente, contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

PREZZO

La quota per la partecipazione è di: € 60,00 + IVA per soci AICQ Triveneta € 75,00 + IVA  per i non soci

SCONTI Sono previsti sconti per:

    • pluri-iscrizioni aziendali
    • iscrizioni a più corsiSono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione” Contattare info@aicqtv.net

La quota comprende: Erogazione del Corso online, Attestato. La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione; FORMA DI PAGAMENTO 

    • IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso (24 ore prima dell’inizio)Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPAIBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984Oggetto: Corso Audit Remoto [Nome del partecipante]Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

GUARDA IL VIDEO INTRODUTTIVO AL CORSO

 

 

 

WEBMEETING: La valutazione del rischio epidemiologico e sanitario nel sistema di gestione aziendale a garanzia della Business Continuity

apr 20, 2020 0

24 Aprile 2020
ore 17

Schermata 2020-04-15 alle 21.12.45

Conformità alle cogenze legislative e approcci proattivi per una gestione completa del rischio sanitario: dal COVID-19 alla futura gestione dei rischi epidemiologici e sanitari

Obiettivo:

L’evento informativo organizzato da GGAICQ ha l’obiettivo di condividere (in questo contesto storico particolare ove è emersa la necessità di una gestione specifica dei rischi di carattere sanitario a livello aziendale) approcci, modalità e strumenti per ottemperare alla conformità alla legislativa richiesta alle aziende e proporre approcci proattivi per una gestione completa del rischio sanitario: dal COVID-19 alla futura gestione dei rischi epidemiologici e sanitari.

Tema:

Basandoci sulle ordinanze nazionali e regionali, abbiamo elaborato delle linee guida rivolte alle imprese atte a valutare, contrastare e monitorare qualsiasi rischio epidemiologico e sanitario rafforzando ed adeguando il sistema di gestione aziendale a garanzia della Business Continuity.

Destinatari:

  • Consulenti e dirigenti d’azienda
  • Imprese, PMI e startup innovative
  • Istituzioni, Università, Associazioni di Categoria, Ordini Professionali, Enti di Formazione

Programma:

  • ing. Andrea Fedele (Gruppo Giovani AICQ – Università di Padova):
    Introduzione – Rischio sanitario ed epidemiologico e modelli di Risk Management e Business Continuity Management
  • Prof.AndreaTrevisan (Università di Padova):
    Gli aspetti cogenti connessi con la gestione del rischio sanitario in azienda
  • Prof.ssa Alessandra Buja (Università di Padova):
    Le Buone prassi per la riduzione del rischio nei luoghi di lavoro della diffusione del virus SARS-CoV-2
  • Ing. Gennaro Bacile di Castiglione (Coordinatore del Gruppo di Lavoro UNI “Gestione del Rischio”):
    Principi per una comunicazione efficace durante una crisi
  • Lorenzo Ferri (Gruppo Giovani AICQ – Quality consultant, HSE specialist):
    La gestione del rischio epidemiologico nel sistema di gestione aziendale: strumenti operativi da implementare
  • Prof. Michele Andreaus (Università di Trento):
    Il costo della resilienza: Reshaping economic systems
  • Dott.ssa Maria Claudia Proietti (AICQ Settore Sanità):
    il Ruolo della sanità pubblica e territoriale in situazioni emergenziali
  • Dott. Kevin Bravi (Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Emilia-Romagna):
    La gestione del rischio a garanzia della Business Continuity
  • Saluti Finale

 PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO A TITOLO GRATUITO

Previa registrazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, tramite il link:

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento.

Luogo

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

CORSO: Big Data, processi e documenti digitali per le PMI

apr 20, 2020 0

27 aprile 2020 (1°ed.)

ore 17:00

Programma:

CORSO 1: Quale Big Data per le PMI? Processi, ICT & Big Data

  • Dai processi all’Industria 4.0: il ruolo delle ICT
  • L’esplosione dei dati: Big Big Data
  • Cos’è il Big Data: le 5 “V”: Volume, Velocità, Varietà,Veridicità, Valore
  • Business models: esempi grandi e piccoli
  • Studi e ricerche su high-tech PMI & startup
  • Digital Breakthrough: il ruolo delle ICT post-2020 VirtualSociety & Virtual Organizations

CORSO 2: Processi, Dati e Documenti 100% digitali per le PMI e la PA locale

  • La PA digitale: CAD, SPID, accessibilità e riuso: RTD e altri ruoli
  • Focus su dematerializzazione & conservazione digitale
  • Cenni allo smart working per PMI & PAL
  • Sicurezza informatica & privacy: quali problematiche
  • Documenti & dati, archivi, database & big data
  • Processi & organizzazioni digitali
  • Videoconferenze, webinar ed e-learning: differenze rispetto alle versioni frontali standard
  • Problematiche di sicurezza
  • Il manager dell’impresa 100% digitale

Docente Coordinatore:

ing. Antonio Candiello

Durata della lezione:

2 corsi di 2 lezioni da 1h e 30’ (lezioni acquistabili singolarmente)

Data e ora:

lunedì 27 aprile 2020 (1°ed.); giovedì 30 aprile 2020 (2°ed.)
giovedì 07 maggio 2020 (1°ed.); venerdì 8 maggio 2020 (2°ed.)

ModuloIscrizione

Gli incontri si svolgeranno in videoconferenza (piattaforma Zoom), quindi sarà sufficiente collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

brochure

CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

ISCRIZIONE

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi attraverso il seguente collegamento: https://forms.gle/99usThd8tq7cmDf5A

ENTRO le ore 16:00 del giorno precedente il corso

E’ POSSIBILE L’ISCRIZIONE AD UN SINGOLO CORSO OPPURE ENTRAMBI

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti). L’erogazione del corso sarà confermata alle ore 17:00 del giorno precedente, contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

PREZZO

La quota per la partecipazione per un singolo corso è di:

  • € 40,00 + IVA per soci AICQ Triveneta
  • € 50,00 + IVA per i non soci

La quota per la partecipazione per il ENTRAMBI i corsi è di:

  • € 70,00+ IVA  per soci AICQ Triveneta
  • € 90,00 + IVA per i non soci

SCONTI Sono previsti sconti per:

    • pluri-iscrizioni aziendali
    • iscrizioni a più corsi
    • sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione” Contattare info@aicqtv.net

La quota comprende: Erogazione del Corso online, Attestato. La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione; FORMA DI PAGAMENTO 

    • IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso (24 ore prima dell’inizio)Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPAIBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984Oggetto: Corso Audit Remoto [Nome del partecipante]Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

GUARDA IL VIDEO INTRODUTTIVO AL CORSO

WEBINAR: Buone prassi per vivere in sicurezza la didattica a distanza

apr 19, 2020 0

23 Aprile 2019
ore 18:45

Il nostro socio Dirigente Scolastico dell’IC di Lozzo,  Cinto, Vo’, Alfonso D’Ambrosio,  ha organizzato questa importante,  utile ed interessante iniziativa.  La mette a disposizione delle scuole , dei docenti e delle famiglie  per garantire il più  possibile la salute in casa, luogo in cui in questo particolare periodo, le attività scolastiche si realizzano anche attraverso la DaD- Didattica a Distanza.
Di seguito una  presentazione più articolata del DS Alfonso D’Ambrosio.
Caterina Pasqualin 
Presidente Aicq Education

Il nostro Istituto ha da sempre avuto particolare attenzione alla sicurezza a scuola, e questo non lo ha fatto solo per un puro adempimento normativo, ma perché ritiene che la scuola abbia un ruolo importante, strategico, nella diffusione della cultura per la sicurezza. La cultura per la sicurezza è qualcosa che deve appartenere necessariamente a ogni nostro alunno, è un elemento imprescindibile dell’essere cittadini attenti, attivi e responsabili. Parlare di sicurezza nei luoghi di lavoro in questi giorni ha assunto però una connotazione diversa e questo perchè a essere diverso è il luogo fisico dove svolgiamo le nostre funzioni, non più scuola intesa come struttura edilizia, ma scuola intesa come propria abitazione. Ecco allora che dobbiamo rivedere il concetto di sicurezza nei luoghi di lavoro e spostarci a casa di tutti.

Per questo motivo abbiamo pensato ad un breve percorso formativo rivolto non solo ai lavoratori del nostro Istituto, ma anche alle famiglie e agli alunni.

NON PERDETE L’APPUNTAMENTO DI GIOVEDì 23 Aprile dalle 18.45 alle 19.15.

Il professor ed ingegner Giuseppe Sardo  si  soffermerà sulla postura, sull’ergonomia, sulla scelta del luogo dove poter utilizzare i dispositivi per la didattica a distanza.

Verranno mostrati alcuni  esercizi di defaticamento e di rilassamento dei muscoli e dell’apparato visivo che sarebbe bene fare durante le pause. Insomma viviamo la didattica a distanza in sicurezza.

Buona scuola a tutte e a tutti

Dirigente scolastico
Alfonso D’Ambrosio

LINK COLLEGAMENTO:  http://svel.to/1qbw

image

CORSO ONLINE : La norma ISO/IEC 17025:2017 “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura”: le novità della revisione e le modalità di adeguamento nei laboratori di prova

apr 15, 2020 0

6 Maggio 2020
CORSO ONLINE

Schermata 2020-01-16 alle 22.14.41

La revisione della norma ISO/IEC 17025 pubblicata a novembre 2017, è arrivata dopo 12 anni dalla precedente revisione del 2005 che nella sostanza non aveva portato a cambiamenti sostanziali rispetto alla versione del 2000. Con questa nuova versione le modifiche invece sono di non poco conto e interessano sia i requisiti tecnici, che quelli gestionali. Innanzitutto la norma possiede una nuova struttura, suddivisa in 5 parti, strettamente allineata con tutti gli standard della serie 17000. Particolare enfasi viene data dalla norma agli aspetti di imparzialità e di riservatezza, e una maggiore attenzione alle comunicazioni verso i clienti, in particolare delle regole decisionali che permettono al laboratorio di formulare dichiarazioni di conformità a specifici requisiti. La nuova norma si esprime con maggior chiarezza su alcuni requisiti tecnici, ad esempio per il campionamento dettaglia meglio le registrazioni da effettuare, e sulla gestione delle tecnologie di informazione. La visione per processi delle attività del laboratorio è da considerare altra importante novità della norma. Come tutti i cambiamenti, l’adeguamento alla nuova norma richiederà uno sforzo ai laboratori, ma porterà ad indubbi vantaggi se adeguatamente e consapevolmente gestito.

 Obbiettivo del corso

Acquisire le conoscenze e gli strumenti per riesaminare e adeguare il Sistema di Gestione del proprio laboratorio alla revisione della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025.

Destinatari del corso

Direzione del laboratorio, Responsabili tecnici di laboratorio, Responsabili del sistema di gestione, Responsabili di settore, Tecnici di laboratorio, Consulenti.

Prerequisiti

Conoscenza della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025: 2005 e dell’applicazione nei laboratori di prova.

Esame

E’ previsto un test finale di apprendimento

Attestato

A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di frequenza.

Durata e frequenza

1 giorno

Orario

9.00-13.00 14.00-18.00

Docente

Dott. Massimo Pradella

Programma Generale

  1. La ISO/IEC 17025: la struttura, le principali modifiche e i nuovi requisiti introdotti
  2. L’impostazione del sistema e il campo di applicazione
  3. La gestione della imparzialità e della riservatezza
  4. I requisiti organizzativi, il ruolo e le responsabilità della direzione del laboratorio
  5. Le risorse per l’attuazione dei processi: personale, strutture, apparecchiature e materiali, riferibilità metrologica, fornitori esterni
  6. I processi del laboratorio: dal riesame delle richieste all’emissione dei rapporti di prova
  7. I processi del laboratorio: le novità introdotte in merito a validazione dei metodi, assicurazione qualità e dichiarazioni di conformità
  8. I processi del laboratorio: la gestione dei reclami e delle non conformità, il controllo dei dati e la gestione delle informazioni
  9. I requisiti del sistema di gestione: confronto tra l’Opzione A e la norma ISO 9001:2015 (Opzione B)
  10. La gestione del miglioramento secondo la nuova norma e la ISO 9001:2015 nell’ambito del laboratorio di prova

Informazioni e iscrizioni

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via degli Scrovegni 29, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: info@spinlife.it; formazione@spinlife.it

 

Termine iscrizioni: 29 aprile 2020

Costo

Per i Soci AICQ importo € 200,00 +IVA

Per i Non Soci importo € 250,00 + IVA

brochure

Modalità di svolgimento del corso

Online su piattaforma ZOOM sarà attivato il meeting e inviate tutte le adeguate indicazioni per poter accedere e seguire il corso da remoto (sufficiente un normalissimo browser, es. Firefox o Chrome).
La metodologia scelta non è il classico e-learning ma la modalità “live” in modo da permettere il confronto
con il docente (gestito dall’Organizzatore).

WEBINAR Gratuito : LA RESILIENZA DELLE IMPRESE NEL 2020

apr 9, 2020 0

16 Aprile 2020
ore 17

WEBINAR GRATUITO PROMOSSO DA AICQ TRIVENETA
La resilienza delle imprese nel 2020

L’emergenza in atto invita le imprese a rivedere la propria organizzazione e i metodi di lavoro. Quelle che possono apparire scelte obbligate per non interrompere i propri servizi, sono in realtà opportunità per sviluppare la propria attività.
AICQ Triveneta vuole offrire a tutti i soci e agli interessati degli spunti di approfondimento, che saranno sviluppati in appuntamenti tematici durante le prossime settimane.

L’evento, della durata di un’ora, si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

Interventi e Relatori:

  • AICQ Triveneta
    •  Introduzione al workshop
  • Filippo Santinello
    • Gli standard internazionali a supporto della sicurezza delle informazioni
    • La sicurezza delle informazioni come modello gestionale strategico
  • Antonio Candiello
    • Quale Big Data per le PMI? Processi, ICT & Big Data
    • Processi, Dati e Documenti 100% digitali per le PMI e la PA locale
  • Giorgio Gallo
    • Come gestire un SGQ e gli audit efficacemente in remoto

 PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO A TITOLO GRATUITO

Per partecipare e prenotarsi compilare il form di iscrizione al seguente link:

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento

Luogo

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

WEBINAR Gratuito : L’IMPRESA AL TEMPO DEL COVID-19

apr 7, 2020 0

10 Aprile 2020
ore 16:30

Schermata 2020-04-06

CORSO DI FORMAZIONE: “L’IMPRESA AL TEMPO DEL COVID-19”

(3 ORE)

Programma:

  • Dr. Sandro Vanin: Introduzione e Presentazione dei relatori
  • Prof. Avv. Innocenzo Megali: Aspetti lavoristici e giuridico- contrattuali legati all’emergenza epidemiologica
  • Dott. Giuseppina Spanò: Misure di Sostegno fiscale e contributivo alle imprese
  • Dott. Francesca Gagliano: Le rateizzazioni e la relativa gestione
  • Dott. Antonella Palazzolo: Misure di sostegni finanziario alle imprese
  • Dott. Nicolò Castello: Gli assetti organizzativi dell’impresa in periodo di recessione. Come gestire la liquidità
  • Prof Antonio Scipioni: La progettazione delle fasi successive all’emergenza.
  • Dott. Sandro Vanin: Chiusura lavori

 PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO A TITOLO GRATUITO

Per partecipare e prenotarsi compilare il form di iscrizione al seguente link:

ModuloIscrizione

Luogo

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

CORSO: Valutazione dell’incertezza di misura in microbiologia: dalla teoria alla pratica

mar 13, 2020 0

8 maggio 2020
Nh Hotel
via Tommaseo, 61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare le più recenti tecniche per le misurazioni microbiologiche;
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione;
  • valutare la conformità ad un limite di legge o specifica sui rapporti di prova (RdP);
  • informare il cliente sul significato di incertezza e sul suo corretto utilizzo;
  • esaminare e discutere “casi pratici” di calcolo ed espressione sul RDP.

Programma

09.30 – 10.30 Un po’ di statistica: la distribuzione dei microorganismi nelle diverse matrici
10.45 – 11.45 La matrice “acqua” e le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012 UNI 10674:2002 e UNI ENV ISO 13843:2017
11.45 – 12.00 Coffee break
12.00 – 13.00 La matrice “alimenti” e la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
13.00 – 14.00 Pausa Pranzo
14.00 – 15.00 Incertezza e conformità alle specifiche sui Rapporti di Prova—esempi applicativi
15.00 – 16.30

Esercitazione di gruppo con casi pratici

16:30 – 17:00 Question time
17:00 – 17:30 Questionario efficacia formazione

CONTENUTI

    • Statistica di base per le analisi microbiologiche
    • Le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012
    • la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
    • La stima dell’incertezza e la conformità a determinate specifiche (regole decisionali): cosa riportare nei rapporti di prova
    • Applicazione pratica di stima dell’incertezza e compilazione del rapporto di prova

DOCENTE:

Dott.ssa Francesca Piani (Biologo, Responsabile Assicurazione qualità di Laboratorio presso ARPA FVG)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova microbiologici. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova.

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 30 aprile 2020

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:L’incertezza di misura e la valutazione della conformità a fronte dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 sulle regole decisionali

mar 13, 2020 0

21 Aprile 2020
Hotel NH Padova
via Tommaseo,61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • interpretare correttamente i nuovi requisiti della norma
  • riconoscere i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza di misura
    calcolata, e come ridurli al fine di garantire una corretta valutazione della conformità
  • definire le regole decisionali e il rischio associato di prendere decisioni errate
  • informare il cliente sull’incertezza e sul suo corretto utilizzo.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Incertezza e regole decisionali nella nuova norma
  • Nuovi approcci di calcolo per una incertezza di misura realistica ed affidabile
  • L’incertezza “obiettivo” (Target Uncertainty)
  • La fiducia e il rischio
  • Le regole decisionali e il rapporto con il cliente
  • Il rapporto di prova
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • La nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, con particolare riferimento ai requisiti per la stima dell’incertezza e alla scelta delle regole decisionali
  • L’incertezza di misura e la riduzione dei fattori critici che la determinano
  • Le regole decisionale e la gestione del rischio associato
  • Modalità per informare correttamente il cliente in base ai risultati delle prove e all’incertezza associata

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 14 aprile 2020

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CONVEGNO: Evoluzione del lavoro: persone di valore per imprese di comunità

feb 9, 2020 0

20 Febbraio 2020
Centro Conferenze alla Stanga
piazza Zanellato, 21
Padova

Il significato del lavoro
per le persone e per le imprese
tra benessere individuale, sviluppo sociale
e risultato economico

Aidp-spo

Siamo di nuovo negli ‘’anni ’20’’, ma il mondo del Charleston ha ceduto il passo al mondo di Blade Runner.

L’individualismo della nostra epoca si manifesta in molte forme, la più diffusa è forse la ricerca del benessere, inteso soprattutto come il percepire un proprio posto nella società, nelle organizzazioni, nei gruppi, reali o virtuali che siano.

La riflessione sul benessere collegato al lavoro varca le soglie delle funzioni People (e direzioni HR) e coinvolge i manager di tutte le aree organizzative, i leader delle associazioni professionali, i free-lance in rapido aumento sia per numero che per tipologia di mestiere, il volontariato che continua a crescere.

L’economia del profitto si intreccia alle dinamiche sociali, il no-profit acquisisce consapevolezza verso la dimensione della redditività per garantire la sopravvivenza delle iniziative, in un avvicinamento tra mondi che crea un paradigma inedito di ecosistemi integrati, orientati alla ricerca del significato cui ogni persona aspira nel proprio lavoro.

Il convegno è una tappa del Congresso Nazionale AIDP 2020 #evolution #revolutuion, Torino 22-23 maggio

Programma

18:00 Opening
Isabella Covili Faggioli Presidente AIDP – Associazione Italiana per la Direzione del Personale
 18:15 Panel: I nuovi anni 20: tempi e luoghi di apprendimento per il lavoro bello
Antonio Piva Presidente AICA Triveneto – Associazione Italiana per l’informatica ed il calcolo automatico
Antonio Candiello Vice Presidente AICQ Triveneta  -Associazione Italiana Cultura e Qualità
Giulia Zaia Segretario Generale AISM – Associazione Italiana Sviluppo Marketing
Francesco Santi Presidente AIAS – Associazione Italiana ASSOCIAZIONE ITALIANA AMBIENTE E SICUREZZA
Filippo Nani Delegato FERPI Triveneto – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana
Laura Turri Presidente – Consorzio Olio del Garda DOP
19:15 Connecting : Padova Capitale Europea del Volontariato 
Guido Zovico
19:30 Panel : Tessuti connettivi ed ecosistemi significativi
Federica Dalla Noce Segretario Nazionale ADACI – Associazione Italiana Acquisti e Supply Management
Roberto Bellini Board Member AICA – Associazione Italiana per l’informatica ed il calcolo automatico
Massimo Giordani Presidente AISM – Associazione Italiana Sviluppo Marketing
Cristina Felicioni Direttore Esecutivo Alumni UNIPD – Associazione Alumni dell’Università di Padova
Claudio Crespan Vice Presidente ANDAF Triveneto – Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari
Cinzia Rossi Presidente SIAMO IMPRESA PMI GRUPPO FENAPI – Federazione Nazionale Autonoma Piccoli Imprenditori
 20:30 #Evoluzione-Rivoluzione : Il congresso Nazionale AIDP 2020
 Elena Caffarena VicePresidente AIDP Piemonte 
Chair person Ilaria Agosta Presidente AIDP Triveneto – Associazione Italiana per la Direzione del Personale
20:40 Aperitivo

 

Iscrizioni al Link: iscrizioni

 

brochure

INCONTRO PER L’ APPROFONDIMENTO DEL NUOVO MODELLO EFQM 2020

dic 20, 2019 0

6 Febbraio 2020
Camera di Commercio di Treviso e Belluno

Treviso

Dopo sette anni dalla versione precedente, è stata pubblicato il Modello EFQM 2020.

Non è un aggiornamento, ma un cambiamento sostanziale. Cambia il numero di criteri, passati da 9 a 7;
la struttura Fattori Abilitanti – Risultati è ora organizzata su 3 pilastri: Direzione, Attuazione e Risultati.
Lo schema a 9 box del vecchio modello è sostituito dallo schema riportato qui di fianco, che evidenzia il legame circolare tra i tre pilastri, con al centro l’organizzazione. I tradizionali 4 criteri dei risultati, con 8 sottocriteri sono sostituiti da due soli criteri senza divisione in sottocriteri: Percezione degli Stakeholder e Performance Strategiche e Operative. Anche i pesi relativi dei criteri cambiano: da 50% assegnato ai Fattori e 50% ai risultati a 20% su Direzione, 40% su Attuazione e 40% su Risultati. Scompare l’esplicito riferimento agli 8 Principi dell’Eccellenza, mentre si esplicita il riferimento alle Carte dei Valori Europei e ai Principi di Sostenibilità delle Nazioni Unite.

Le motivazioni di questo sostanziale cambiamento sono legate alla volontà di offrire un modello sempre più orientato ad un’ottica verso il futuro, alla sostenibilità, al rapporto con il proprio ecosistema, alla efficace gestione del cambiamento rispondendo alle opportunità e minacce, allo sviluppo della creatività ed innovazione con il supporto della tecnologia.

In particolare, tra i messaggi fondamentali vengono sottolineati i seguenti:

  • Un’organizzazione deve prendersi cura dell’ecosistema in cui opera, delle sue condizioni economiche, ambientali e sociali, sviluppando all’interno di esso la co-creazione
  • È necessario un diverso tipo di stile di leadership, meno gerarchico, più centrato sulla collaborazione
  • Vanno riconosciute e valorizzate le diversità
  • ogni organizzazione deve saper gestire il cambiamento e contemporaneamente la operatività quotidiana
  • Va sviluppata e sostenuta una mentalità aperta alla creatività, all’innovazione e al pensiero dirompente
  • Bisogna identificare e rispondere in modo agile, efficace ed efficiente alle opportunità e alle minacce insite nell’ ecosistema.

Questa nuova versione del Modello vuole rimanere riferimento per le organizzazioni private e pubbliche che vogliono sviluppare un percorso verso l’Eccellenza, indipendentemente dal settore di appartenenza e dimensione.

Obiettivo dell’incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Treviso e AICQ Triveneta è quello di iniziare un confronto e una discussione su come i nuovi indirizzi del Modello possano trovare applicazione nelle realtà pubbliche e private italiane, considerando in particolare i messaggi chiave sopra citati.

Il docente per l’approfondimento del nuovo modello sarà l’ing. Italo Benedini, esperto valutatore del primo e del secondo livello d’eccellenza.

L’invito è aperto ai soci di AICQ Triveneta che siano interessati a partecipare al tavolo di incontro, che si terrà il prossimo 6 febbraio 2020 alle ore 9.30, presso la sede Camera di Commercio di Treviso e Belluno e durerà circa tre ore.
Nel pomeriggio si terrà un incontro dedicato a chi, già in passato, ha utilizzato lo strumento per conseguire un livello di eccellenza.

Per adesioni e informazioni, contattare la segreteria di AICQ Triveneta all’indirizzo info@aicqtv.net

 

brochure

CORSO: AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE UNI EN ISO 14001:2015

dic 16, 2019 0

CORSO DI FORMAZIONE
AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE UNI EN ISO 14001:2015

 

 Modulo B 24 ore
22,23 e 24 Gennaio 2020


Viale Sanremo, 36
Spinea (VE)

OrganizzatoDa

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di gestione Ambientale secondo la Norma UNI EN ISO 14001:2015

Questo corso è qualificato e riconosciuto AICQ-SICEV

Il corso ha lo scopo di illustrare i requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un sistema di gestione ambientale.

Destinatari del corso

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non;
Auditor di prima, seconda e terza parte.
Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV.

Qualifiche:

  • l’aggiornamento alla versione 2015 della norma per qualifica di Auditor di Terza parte (Attestato rilasciato da AICQ SICEV)
  • qualifica di Auditor di Terza Parte per i Sistemi di Gestione Ambientale ai sensi della norma ISO 14001:2015 (Attestato rilasciato da AICQ SICEV) per chi sia già in possesso della medesima qualifica per altri schemi di certificazione (per es, SGQ, SGSSL)
  • SI RICHIEDE AGLI ISCRITTI L’EVIDENZA DI PRECEDENTI QUALIFICHE
    NOTA: con la frequenza di ulteriori due giorni (Modulo A) comuni a tutti gli schemi di certificazione, potrà essere conseguita la qualifica di Auditor di terza parte.
  • Il corso comprende i contenuti di un corso per AUDITOR INTERNI per sistemi di gestione ambientale. Previo accordo, è possibile rilasciare la qualifica di Auditor Interno per i Sistemi di Gestione per la Qualità ai sensi della norma ISO 14001:2015 (Attestato rilasciato da AICQ Triveneta)

 

Orario

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

Programma del corso prima giornata 22 gennaio

      • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
      • Sistema di Gestione Ambientale e la Legislazione;
      • Ambiente: panorama normativo;
      • Il Sistema di ambientale aziendale: logiche di sistema;
      • UNI EN ISO 14001:2015: terminologia, principi e requisiti della norma;
      • Esercitazioni Pratiche.

Programma del corso seconda giornata 23 gennaio

      • Requisiti del Sistema di Gestione ambientale: la norma ISO 14001, concetti e fondamenti della gestione dei rischi (minacce e opportunità) PDCA, Risck base thinking, le tecniche di valutazione degli aspetti e impatti ambientali;
      • La struttura di alto livello (HLS) delle norme ISO 14001:2015 e le altre norme della famiglia per un’applicazione efficace;
      • Analisi del contesto nell’ambito dei SGA, inclusa identificazione delle parti interessate; le loro esigenze ed aspettative;
      • Gestione del cambiamento; l’efficace valutazione dei processi del /SGA, la gestione delle esclusioni dei requisiti;
      • Il ruolo delle risorse, della direzione, le modalità del Sistema Informativo e delle informazioni documentate;
      • La misura dell’efficacia e delle prestazioni;
      • Il miglioramento.

Programma del corso terza giornata 24 gennaio

      • Funzionamento di un Sistema di Gestione Ambientale;
      • Le norme di supporto alla ISO 14001:2015;
      • Lavoro di gruppo: verifica della conformità di un Sistema di Gestione Ambientale;
      • Caso di studio: identificazione non conformità, osservazioni, commenti;
      • Processi di supporto e Audit in un Sistema di Gestione Ambientale;
      • Caso di Studio: processo di Audit, osservazioni, commenti;
      • Prova finale.

Costo

La QUOTA per la partecipazione è: € 750+IVA

Sono previsti SCONTI per i soci AICQ Triveneta e/o pluri iscrizioni aziendali
Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”

Informazioni e iscrizioni

AICQ Triveneta
mail: info@aicqtv.net
tel: +39 351 080 0386

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi il modulo che segue  via e-mail alla segreteria organizzativa: info@aicqtv.net entro il 20/01/2020.

ModuloIscrizione

 

CORSO: Laboratori medici: Come valutare l’incertezza di misura da associare ai risultati degli esami

nov 13, 2019 0

16 Dicembre 2019
Nh Hotel
via Tommaseo, 61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SpinLife Aicq Accredia new

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

I servizi di medicina di laboratorio hanno un ruolo essenziale per la diagnosi e la cura dei pazienti. Tali servizi devono poter essere disponibili a tutti i cittadini e ai profes- sionisti sanitari che hanno la responsabilità della cura dei pazienti. Per tale motivo a livello internazionale è stata definita una norma specifica per i laboratori medici, la ISO 15189.

Uno dei requisiti dalla norma ISO 15189 è la necessità di valutare l’incertezza da associare ai risultati degli esami. La conoscenza dell’incertezza di misura permette il confronto significativo dei risultati dei pazienti con gli intervalli di riferimento, con i limiti di decisione clinica e con i risultati precedentemente eseguiti sul paziente. L’incertezza di misura può essere combinata con le incertezze diagnostiche pre- e post- del processo di misura, (es. la variabilità biologica) per assistere il personale del laboratorio a fornire consigli interpretativi ottimali dei risultati e per individuare opportunità tecniche di riduzione dell’incertezza stessa.

Il corso vuole essere di supporto per comprendere in modo pratico come valutare l’incertezza di misurazione, fornendo esempi e illustrando la recente specifica tecnica emessa dall’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO/TS 20914) a supporto dei laboratori medici per approcciarli all’utilizzo dei risultati del controllo qualità interno (QC) e di altre informazioni disponibili, quali l’incertezza dei calibratori, per stimare l’incertezza di misura. La ISO/TS sarà commentata, con particolare riferimento a quanto in essa proposto in merito all’utilizzo dell’errore sistematico per ridurre l’incertezza da associare ai risultati delle misurazioni, anziché per incrementare il valore dell’incertezza. Il corso è rivolto principalmente ai laboratori medici che vogliono approcciarsi alla valutazione dell’incertezza da associare ai risultati degli esami quantitativi, per le finalità richieste dalla ISO 15189.

CONTENUTI

    • Breve introduzione sul ruolo di ACCREDIA nell’accreditamento ISO 15189
    • Requisiti della norma ISO 15189 relativamente a validazione, verifica e incertezza di misurazione
    • Approfondimenti sul significato dell’incertezza di misura sua relazione con l’errore totale
    • Discussione sulle modalità di valutazione dell’incertezza di misura
    • Proposte di calcolo (formule) dell’incertezza di misura per i laboratori medici

DOCENTE:

Dott. Federico Pecoraro, Vice-direttore Dipartimento Laboratori di Prova di ACCREDIA

A CHI È RIVOLTO

Dirigenti, Responsabili e Tecnici di laboratori clinici e biomedici, con funzione di assicurazione/controllo qualità, riesame dei risultati, firma dei referti, esecuzione degli esami. Consulenti ISO 15189.

COSTO: € 280 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 9 dicembre 2019

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: info@spinlife.it; formazione@spinlife.it

CORSO : La norma ISO/IEC 17025:2017 “Requisiti generali per la competenza dei laboratori di prova e di taratura”: le novità della revisione e le modalità di adeguamento nei laboratori di prova

ott 25, 2019 0

9 Dicembrebre 2019
NH Padova Hotel,
via Tommaseo, 61
Padova

AicqSpinlife

 

La revisione della norma ISO/IEC 17025 pubblicata a novembre 2017, è arrivata dopo 12 anni dalla precedente revisione del 2005 che nella sostanza non aveva portato a cambiamenti sostanziali rispetto alla versione del 2000. Con questa nuova versione le modifiche invece sono di non poco conto e interessano sia i requisiti tecnici, che quelli gestionali. Innanzitutto la norma possiede una nuova struttura, suddivisa in 5 parti, strettamente allineata con tutti gli standard della serie 17000. Particolare enfasi viene data dalla norma agli aspetti di imparzialità e di riservatezza, e una maggiore attenzione alle comunicazioni verso i clienti, in particolare delle regole decisionali che permettono al laboratorio di formulare dichiarazioni di conformità a specifici requisiti. La nuova norma si esprime con maggior chiarezza su alcuni requisiti tecnici, ad esempio per il campionamento dettaglia meglio le registrazioni da effettuare, e sulla gestione delle tecnologie di informazione. La visione per processi delle attività del laboratorio è da considerare altra importante novità della norma. Come tutti i cambiamenti, l’adeguamento alla nuova norma richiederà uno sforzo ai laboratori, ma porterà ad indubbi vantaggi se adeguatamente e consapevolmente gestito.

 Obbiettivo del corso

Acquisire le conoscenze e gli strumenti per riesaminare e adeguare il Sistema di Gestione del proprio laboratorio alla revisione della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025.

Destinatari del corso

Direzione del laboratorio, Responsabili tecnici di laboratorio, Responsabili del sistema di gestione, Responsabili di settore, Tecnici di laboratorio, Consulenti.

Prerequisiti

Conoscenza della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025: 2005 e dell’applicazione nei laboratori di prova.

Esame

E’ previsto un test finale di apprendimento

Attestato

A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di frequenza.

Durata e frequenza

1 giorno

Orario

9.00-13.00 14.00-18.00

Programma Generale

  1. La ISO/IEC 17025: la struttura, le principali modifiche e i nuovi requisiti introdotti
  2. L’impostazione del sistema e il campo di applicazione
  3. La gestione della imparzialità e della riservatezza
  4. I requisiti organizzativi, il ruolo e le responsabilità della direzione del laboratorio
  5. Le risorse per l’attuazione dei processi: personale, strutture, apparecchiature e materiali, riferibilità metrologica, fornitori esterni
  6. I processi del laboratorio: dal riesame delle richieste all’emissione dei rapporti di prova
  7. I processi del laboratorio: le novità introdotte in merito a validazione dei metodi, assicurazione qualità e dichiarazioni di conformità
  8. I processi del laboratorio: la gestione dei reclami e delle non conformità, il controllo dei dati e la gestione delle informazioni
  9. requisiti del sistema di gestione: confronto tra l’Opzione A e la norma ISO 9001:2015 (Opzione B)
  10. La gestione del miglioramento secondo la nuova norma e la ISO 9001:2015 nell’ambito del laboratorio di prova

Informazioni e iscrizioni

Segreteria Organizzativa:
Spin Life – Spin-off dell’Università di Padova Via E. degli Scrovegni 29, 35121 Padova
Tel. 049 827 16 13
Cel. +39 366 33 68 232
mail: info@spinlife.it

Per completare l’iscrizione inviare la Scheda allegata alla brochure all’indirizzo info@spinlife.it ed effettuare il pagamento secondo le indicazioni riportate

Termine iscrizioni: 2 dicembre 2019

Costo

Per i Soci AICQ importo € 250,00 +IVA

Per i Non Soci importo € 300,00 + IVA

brochure

CORSO: AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ UNI EN ISO 9001:2015

ott 24, 2019 0

CORSO DI FORMAZIONE
AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ
UNI EN ISO 9001:2015

27,28 e 29 Novembre 2019 (“modulo B”, specifico SGQ)
5 e 6 Dicembre 2019 (“modulo A”, ISO 19001)


Viale Sanremo, 36
Spinea (VE)

OrganizzatoDa

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di gestione della Qualità secondo la Norma UNI EN ISO 9001:2015.

Questo corso è qualificato e riconosciuto AICQ-SICEV

Obbiettivo del corso

Il corso ha lo scopo di illustrare i requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un sistema di gestione per la qualità.

Destinatari del corso

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non; Auditor di prima, seconda e terza parte. Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV

Qualifiche:

Qualifiche già conseguite Scopo Giornate/ore necessarie Attestato Rilasciato
nessuna Qualifica di Auditor di Terza Parte per i Sistemi di Gestione per la Qualità (SGQ) ai sensi della norma ISO 9001:2015 TUTTE – 40 ore Valutatore di Terza Parte di Sistemi Gestione Qualità
rilasciato da AICQ SICEV SRL
Auditor di terza parte per uno schema diverso da SGQ Integrazione della qualifica di Auditor di Terza Parte per SGQ PRIMA, SECONDA E TERZA – 24 ore Valutatore di Terza Parte di Sistemi Gestione Qualità
rilasciato da AICQ SICEV SRL (*)
Auditor/Lead Auditor di sistemi di gestione (corso 16 ore su 19001 e 17021-1) Completamento del percorso di qualifica PRIMA, SECONDA E TERZA – 24 ore Valutatore di Terza Parte di Sistemi Gestione Qualità
rilasciato da AICQ SICEV SRL(*)
Frequenza di un modulo specifico per sistemi di gestione di altro schema (es 24 ore SGSSL o SGA) Completamento del percorso di qualifica QUARTA E QUINTA – 16 ore Valutatore di Terza Parte di Sistemi Gestione
rilasciato da AICQ SICEV SRL(*)
nessuna Formazione per Auditor interno per SGQ Tre giornate su indicazione del docente – 24 ore Valutatore di Prima Parte di Sistemi Gestione Qualità
rilasciato da AICQ Triveneta (*)
Auditor di terza parte SGQ ai sensi della revisione 2008 o precedenti Aggiornamento alla qualifica di Auditor di Terza Parte per SGQ ai sensi della revisione 2015 SECONDA – 8 ore Valutatore di Terza Parte di Sistemi Gestione Qualità
rilasciato da AICQ SICEV SRL (*)

Orario

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

Programma del corso prima giornata mercoledì 27 novembre

  • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
  • Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Legislazione;
  • Settore Qualità: panorama normativo;
  • Il Sistema di Gestione aziendale: logiche di sistema;
  • UNI EN ISO 9001:2015: terminologia, principi e requisiti della norma;
  • Esercitazioni Pratiche.

Programma del corso seconda giornata giovedì 28 novembre

  • Requisiti del Sistema di Gestione per la Qualità: la norma UNI EN ISO 9001, concetti e fondamenti della gestione dei rischi (minacce e opportunità) lungo tutta la catena di fornitura, le tecniche di analisi organizzativa, la valutazione di efficacia dei processi;
  • La struttura di alto livello (HLS) delle norme ISO 9001:2015 e le altre norme della famiglia per un’applicazione efficace;
  • Analisi del contesto nell’ambito dei SGQ, inclusa identificazione delle parti interessate; le loro esigenze ed aspettative;
  • Gestione del cambiamento; l’efficace valutazione dei processi del SGQ;
  • Il ruolo delle risorse, della direzione, le modalità del Sistema Informativo e delle informazioni documentate;
  • Il controllo operativo e la gestione e misura dei processi;
  • La misura dell’efficacia e delle prestazioni;
  • Il miglioramento.

Programma del corso terza giornata venerdì 29 novembre

  • Funzionamento di un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Le norme di supporto alla ISO 9001:2015;
  • Lavoro di gruppo: verifica della conformità di un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Caso di studio: identificazione non conformità, osservazioni, commenti;
  • Processi di supporto e Audit in un Sistema di Gestione per la Qualità;
  • Caso di Studio: processo di Audit, osservazioni, commenti;
  • Prova finale.

Programma del corso quarta giornata giovedì 5 dicembre

  • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
  • La gestione delle Non Conformità: Trattamenti ed Azioni Correttive;
  • Tipologia di Audit;
  • ISO 19011: struttura, principi dell’attività di audit, gestione del programma di audit (cap. da 1 a 5);
  • Le norme che regolano l’attività di Auditing;
  • Role planning;
  • Test di Apprendimento di fine giornata

Programma del corso quinta giornata venerdì 6 dicembre

  • Guida alla conduzione di un Audit (ISO 19011);
  • Competenza e valutazione degli Auditor (ISO 19011) e le relazioni con la norma ISO/IEC 17021;
  • Role planing;
  • Test di Apprendimento;
  • Test finale sul modulo (esame scritto)

Costo

  • Corso Completo – 40 ore € 1.100 + IVA 22%
  • Corso parziale – 24 ore € 750 + IVA 22%
  • Corso parziale – 16 ore € 500 + IVA 22%
  • Corso parziale – 8 ore € 300 + IVA 22%

Sono previsti SCONTI per i soci AICQ Triveneta e/o pluri iscrizioni aziendali
Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”

Informazioni e iscrizioni

AICQ Triveneta
mail: info@aicqtv.net
tel: 351 0800386

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi il modulo che segue  via e-mail alla segreteria organizzativa: info@aicqtv.net entro il 20/11/2019.

ModuloIscrizione

CORSO: Verifica e validazione dei metodi: due concetti e un processo unico per l’ottimizzazione delle risorse a fronte dei requisiti della UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.

ott 23, 2019 0

6 Dicembre 2019
Nh Hotel
via Tommaseo, 61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SpinLife Aicq Accredia new

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • decidere quando verificare o validare in funzione della tipologia e delle finalità del metodo
  • progettare la validazione con particolare attenzione al miglioramento del rapporto costi/benefici
  • valutare sperimentalmente le caratteristiche prestazionali dopo averne prefissato i criteri di accettabilità in funzione dello scopo del metodo
  • redigere la dichiarazione di idoneità allo scopo in conformità ai requisiti cogenti.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base.
  • La classificazione dei metodi e cosa validare.
  • Verifica e Validazione: un efficace processo unico.
  • La progettazione: fase cruciale per ottimizzare il bilancio tra costi e benefici.
  • La valutazione delle caratteristiche prestazionali: le criticità.
  • La valutazione finale della idoneità all’uso del metodo.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

    • I concetti di base
    • Verifica e Validazione nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
    • La classificazione dei metodi: primo passo per una corretta progettazione
    • La progettazione della validazione come strumento per ottimizzare le risorse e i costi
    • La valutazione delle prestazioni del metodo
    • La valutazione dell’idoneità del metodo all’uso previsto

DOCENTE:

Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Responsabili di laboratorio, personale tecnico coinvolto nella messa a punto di metodi interni e nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova chimici. Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

COSTO: € 280 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 29 novembre 2019

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: info@spinlife.it; formazione@spinlife.it

 

 

CORSO : La norma ISO/IEC 17025:2017 “novità della revisione le modalità di adeguamento nei laboratori di taratura” e il decreto D.M. 93/2017 “introduzione e modalità di adeguamento per i laboratori”.

ott 23, 2019 0

5 Dicembre 2019
NH Hotel Padova,
via Tommaseo. 61
Padova

SpinLife Aicq Accredia new

La revisione della norma ISO/IEC 17025, pubblicata a novembre 2017, è arrivata dopo 12 anni dalla precedente revisione del 2005, la quale non aveva portato a cambiamenti sostanziali rispetto alla versione del 2000. In questa revisione invece, le modifiche sono di non poco conto e interessano sia i requisiti tecnici che quelli gestionali; in particolare la nuova norma:

  • non segue più i paragrafi della precedente, ma adotta una struttura allineata a quella delle altre norme della serie ISO/IEC 17000 richieden-do, in accordo alle regole definite dal comitato ISO/CASCO nei cosiddetti “Common Elements in ISO CASCO Standards”, l’applicazione dettagliata del concetto di imparzialità, riservatezza, reclami e ricorsi, compreso l’inserimento, nel capitolo 8 della norma, delle opzioni A e B per “l’utilizzo” di sistemi di gestione
  • inserisce specifici requisiti a favore di una maggiore attenzione alle comunicazioni dovute ai clienti, in particolare in merito alle informazioni da rendere disponibili circa le regole decisionali che permettono al laboratorio di formulare dichiarazioni di conformità a specifici requisiti, da riportare sul certificato di taratura;
  • enfatizza la visione per processi delle attività del laboratorio promuovendo l’applicazione del concetto di valutazione dei rischi e delle opportunità secondo il cosiddetto “approccio basato sul rischio”

Come tutti i cambiamenti, l’adeguamento alla nuova norma richiederà uno sforzo ai laboratori, ma porterà ad indubbi vantaggi se adeguatamente e consapevolmente gestito.
Altro aspetto da ricordare per un laboratorio di taratura e che a decorrere dal 18 settembre 2017, con l’entrata in vigore del D.M. 93 del 21/04/2017, sono state abrogate le normative precedentemente vigenti in materia di verifica periodica ed introdotte importanti novità. Il Decreto ministeriale ha fissato i criteri per la qualifica degli organismi demandati all’esecuzione dei controlli e meglio chiarito i ruoli dei soggetti coinvolti e, in estrema sintesi, è immediatamente utilizzabile per la verificazione periodica di tutti gli strumenti aventi una funzione di misura giustificata da motivi di interesse pubblico quali la sanità, la sicurezza, l’ordine pubblico, la protezione dell’ambiente, la tutela dei consumatori, l’ imposizione di tasse e di diritti e la lealtà delle transazioni commerciali (es. distributori di carburante, contatori di acqua, energia elettrica, gas e bilance a funzionamento automatico).

 Obbiettivo del corso

Acquisire le conoscenze e gli strumenti per riesaminare e adeguare il Sistema di Gestione del proprio laboratorio alla revisione della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.

Destinatari del corso

Direzione del laboratorio, Responsabili tecnici di laboratorio, Responsabili del sistema di gestione, Responsabili di settore, Tecnici di laboratorio, Consulenti.

Prerequisiti

Conoscenza della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025: 2005 e dell’applicazione nei laboratori di prova.

Esame

E’ previsto un test finale di apprendimento

Attestato

A tutti i partecipanti verrà rilasciato l’attestato di frequenza.

Durata e frequenza

1 giorno

Orario

9.00-13.00 14.00-18.00

Programma Generale

  1. La ISO/IEC 17025: la struttura, le principali modifiche e i nuovi requisiti introdotti
  2. L’impostazione del sistema e il campo di applicazione
  3. La gestione della imparzialità e della riservatezza
  4. I requisiti organizzativi, il ruolo e le responsabilità della direzione del laboratorio
  5. Le risorse per l’attuazione dei processi: personale, strutture, apparecchiature e materiali, riferibilità metrologica, fornitori esterni
  6. I processi del laboratorio: dal riesame delle richieste all’emissione dei rapporti di prova
  7. I processi del laboratorio: le novità introdotte in merito a validazione dei metodi, assicurazione qualità e dichiarazioni di conformità
  8. I processi del laboratorio: la gestione dei reclami e delle non conformità, il controllo dei dati e la gestione delle informazioni
  9. requisiti del sistema di gestione: confronto tra l’Opzione A e la norma ISO 9001:2015 (Opzione B)
  10. La gestione del miglioramento secondo la nuova norma e la ISO 9001:2015 nell’ambito del laboratorio di prova
  11. Il D.M. 93/2017: introduzione al decreto e modalità di adeguamento per i laboratori di taratura

Docenti

Paola Pedone e Fabrizio Manta ( Ispettori Accredia – Dipartimento Laboratori di Taratura)

Informazioni e iscrizioni

Segreteria Organizzativa:
Spin Life – Spin-off dell’Università di Padova Via E. degli Scrovegni 29, 35121 Padova
Tel. 049 827 16 13
Cel. +39 366 33 68 232
mail: info@spinlife.it

Per completare l’iscrizione inviare la Scheda allegata alla brochure all’indirizzo info@spinlife.it ed effettuare il pagamento secondo le indicazioni riportate

Termine iscrizioni: 28 novembre2019

Costo

Per i Soci AICQ importo € 250,00 +IVA

Per i Non Soci importo € 300,00 + IVA

brochure

CORSO: Valutazione dell’incertezza di misura in microbiologia: dalla teoria alla pratica

ott 22, 2019 0

4 Dicembre 2019
Nh Hotel
via Tommaseo, 61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SpinLife Aicq Accredia new

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare le più recenti tecniche per le misurazioni microbiologiche;
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione;
  • valutare la conformità ad un limite di legge o specifica sui rapporti di prova (RdP);
  • informare il cliente sul significato di incertezza e sul suo corretto utilizzo;
  • esaminare e discutere “casi pratici” di calcolo ed espressione sul RDP.

Programma

09.30 – 10.30 Un po’ di statistica: la distribuzione dei microorganismi nelle diverse matrici
10.45 – 11.45 La matrice “acqua” e le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012 UNI 10674:2002 e UNI ENV ISO 13843:2017
11.45 – 12.00 Coffee break
12.00 – 13.00 La matrice “alimenti” e la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
13.00 – 14.00 Incertezza e conformità alle specifiche sui Rapporti di Prova—esempi applicativi
14.00 – 15.00 Incertezza e conformità alle specifiche sui Rapporti di Prova—esempi applicativi
15.00 – 16.30

Esercitazione di gruppo con casi pratici

16:30 – 17:00 Question time
17:00 – 17:30 Questionario efficacia formazione

CONTENUTI

    • Statistica di base per le analisi microbiologiche
    • Le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012
    • la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
    • La stima dell’incertezza e la conformità a determinate specifiche (regole decisionali): cosa riportare nei rapporti di prova
    • Applicazione pratica di stima dell’incertezza e compilazione del rapporto di prova

DOCENTE:

Dott.ssa Francesca Piani (Biologo, Responsabile Assicurazione qualità di Laboratorio presso ARPA FVG)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova microbiologici. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova.

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 27 novembre 2019

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: info@spinlife.it

 

CONVEGNO: ORDINE DISORDINE ORGANIZZAZIONE L’Amministrazione pubblica delle occasioni colte

ott 22, 2019 0

12 Novembre 2019
Teatro Bibiena
via Accademia, 49
Mantova

Convegno di studi:
ORDINE DISORDINE ORGANIZZAZIONE
L’Amministrazione pubblica delle occasioni colte

INGRESSO LIBERO

Mantova

Programma

09.30 Saluti delle Rappresentanze istituzionali
I Sessione: i modelli organizzativi nel pensiero teorico
MARIA ANGELA MALAVASI, Comune di Mantova
 Introduzione lavori
 RENATO RUFFINI, Università di Milano
 Evoluzione dei controlli e dinamiche organizzative nelle pubbliche amministrazioni
 LEONIDA TEDOLDI, Università di Bergamo
 Stato, politica del debito e pubblica amministrazione dopo Maastricht 
11.15  Pausa
CLAUDIO RUSSO, Politecnico di Milano
Good Practice PA. Metodi per individuare modelli virtuosi di gestione dei procedimenti amministrativi
ANDREA MARGHERI, Università di Trento
Scenari evolutivi delle amministrazioni pubbliche e capitale intellettuale
CLAUDIO ROSSO, Presidente Nazionale AICQ
Conclusioni
13:00 Pausa
II Sessione: i modelli organizzativi nella pratica. Tavola rotonda
14.30 Risultati e organizzazione
Ne discutono con CARLO MOCHI SISMONDI, Presidente ForumPA
MATTIA PALAZZI, Sindaco Comune di Mantova
CHIARA MORANDINI, Direttore Generale Comune di Trento
GIUSEPPE FERRARI, Direttore Amministrativo ASST di Mantova
PAOLO GIANOLIO, Presidente Fondazione Università di Mantova
MASSIMILIANO GHIZZI, Presidente TEA spa
17:00 Conclusione lavori

 

brochure

 

CORSO:Valutazione dell’incertezza di misura in chimica: dal calcolo metrologico ai più recenti approcci olistici per un corretto utilizzo dei risultati a fronte della nuova UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

ott 22, 2019 0

12 Novembre 2019
Padova Zona Stanga/ Sniversità,
(l’indirizzo preciso verrà comunicato a breve)

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SpinLife Aicq Accredia new

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare i vari approcci a disposizione: dal metrologico, valido per tutte le tipologie di misurazioni, alle più recenti tecniche più idonee alle misurazioni chimiche
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione
  • individuare i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza valutata e come ridurli al fine di garantire una corretta interpretazione dei risultati e l’eventuale valutazione della conformità ad un limite di legge o specifica
  • informare il cliente sul significato dell’incertezza e sul suo corretto utilizzo

Programma

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Perché la G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement (JCGM100:2008)
  • La G.U.M. e l’approccio metrologico nelle sue varie applicazioni
  • L’approccio olistico ovvero il ricorso ai dati di riproducibilità
  • Recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione a lungo termine
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • Concetti di base sulla stima dell’incertezza di misura
  • La guida G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement
  • Stima dell’incertezza: approccio metrologico
  • Stima dell’incertezza: approccio olistico
  • Stima dell’incertezza: recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza di misura

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 5 novembre 2019

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: info@spinlife.it

 

CONVEGNO: XI° Convegno Nazionale AICQ Education “Make quality great again” (La Qualità rigenera e rinnova)

ott 15, 2019 0

08 novembre 2019
Istituto Nautico San Giorgio di Genova
Edificio Calata Darsena,
Genova

Il convegno si rivolge a dirigenti scolastici e docenti di ogni ordine e grado di scuola e agli studenti delle scuole secondarie di II° grado secondo l’allegato programma.

La sessione antimeridiana (ore 9.00-13.00), rivolta prevalentemente ai Dirigenti Scolastici e ai componenti i NIV (Nuclei interni di valutazione) Funzioni strumentali e altre figure di sistema, offre modelli aggiornati di ricerca educativa basati sulla pratica, esperienze vive di competenze e risorse di rete ed esempi di strumenti facilitatori per i docenti nella gestione dell’istituto e della classe (TQM-Total quality management), formazione in situazione con la comunità di pratiche, didattica per competenze.

La sessione pomeridiana (ore 14.30-18.00), indirizzata ai docenti e dirigenti di ogni ciclo di istruzione, attiva laboratori paralleli di approfondimento (numerati da 1 a 6) su esperienze di didattica innovativa e tematiche emergenti tenuti da studenti, docenti e esperti.

PROGRAMMA

9:00 – 13:30
Saluti 
Direttore USR Liguria,
Presidente AICQ Nazionale
Presidente AICQ Tosco Ligure
Dirigente Politiche formative USR Liguria
Presidente AICQ Education
Dirigente scolastico scuola capofila Rete di Ambito GE3 Dirigente scolastico Istituto Nautico S. Giorgio di Genova
 I° sessione, coordina Caterina Pasqualin, presidente AICQ Education
Il ciclo RAV – PdM – RS nel miglioramento
Damiano Previtali, Dirigente Valutazione del sistema nazionale di istruzione e formazione – MIUR
La valutazione esterna per il miglioramento delle scuole
Michela Freddano, (INVALSI Responsabile Area 3 – Valutazione delle scuole)
Rendicontazione sociale nella scuola. Emergenze educative nei contesti a rischio
Maria Paola Iaquinta DS IC Battisti Catania
Le tecnologie a supporto delle fasi per il SNV e delle reti DS
Alfonso D’Ambrosio, Padova
 Break
  II° sessione – Coordina Roberto Peccenini, USR per la LIGURIA
Ripensare gli ambienti di apprendimento: linee d’azione
Mario Castoldi, Università di Torino
Le risorse di rete
  Infante, rete SIRQ Torino e Berghella, rete AMICO Bologna (LS Sabin scuola capofila)
Gli strumenti facilitatori nella gestione dell’istituto e della classe
A. Pastorino, G. Harasin, MG Mangano, MT Vacatello I.C. Molassana e Prato– Ambito 3 Genova
La patente europea della Qualità,
Franceschini AICQ Nazionale
Spazio per domande prenotate
Prime conclusioni a cura di P. Senni e A. Rivella
Pausa Pranzo
Ore 14.30 – 18.00
  Laboratori
  A) laboratori con studenti sulla didattica innovativa nella classe
Laboratorio 1: La gestione dei conflitti coordinano
G. Randazzo, R. Caviglia Liceo Fermi Genova e Retesicura Scuola, M. Berardi AICQ Education Er
Laboratorio 2: La classe aumentata coordinano
G. Dalseno AICQ Education Er Pavanini AICQ Triveneto e G. Sacco – Istituto Nautico S. Giorgio Genova – capofila di Rete robotica educativa
Laboratorio 3: Sezione digitale: un laboratorio di innovazione per il curricolo digitale di istituto – coordinano
M. Angiolani, S. Ratto, IC Quinto-Nervi, M. Moro, A. D’Ambrosio AICQ Triveneto
 B) laboratori di approfondimento sui temi emergenti
Laboratorio 4: Rendicontazione sociale – coordinano
RdR DT S. Pulvirenti – A. Fontana rete FARO Palermo e M. Paglialunga Centro Studi AUMIRE Civitanova Marche
Laboratorio 5: Prove standardizzate e interne
per RdR D. Ruffolo, L.P. Milo, M. Sallucci – DS Annalisa Frigenti, rete LISACA Salerno e U. Bertoni AICQ TL
Laboratorio 6:Alternanza scuola lavoro, PCTO e certificazione di competenze: esperienze in atto e prospettive
C. Moramarco, F. Galatola, Istituto Majorana-Giorgi di Genova e R.Tosi AICQ Education Er
Ore 17.00 -17.30 Relazioni dei Laboratori
17.30 – 18.00 Conclusioni M. Castoldi

I laboratori sono rivolti  ai DS, ai docenti con incarichi, a tutti i docenti interessati all’innovazione, agli aspiranti DS.
Si opera con la metodologia Peer to peer – (domande – risposta / dimostrazione pratica / caso di studio / discussione su problema/i posto/i dai partecipanti). L’adesione ai laboratori avviene sulle base delle preferenze espresse nella scheda in calce. Sono accolte le adesioni in ordine di arrivo fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Formatori esperti USR Liguria, Aicq education, Rete delle Reti, docenti e studenti innovatori.

PROGRAMMA DEI LABORATORI

I laboratori avranno a disposizione 150 minuti:
14.30 – Intervento esperti 30 minuti; Lavoro di gruppo e confronti fra gli intervenuti con elaborazione di un breve report – 90’

FORMAZIONE DEI GRUPPI – SCELTA DEI LABORATORI

Per favore indicare i LABORATORI di interesse (indicarne massimo due secondo l’ordine di priorità per facilitare la formazione dei gruppi).

I gruppi saranno formati in base alle preferenze ed al numero di adesioni per laboratorio.

 

Link per iscriversi entro il 30 ottobre 2019:

ModuloIscrizione

 

Sarà rilasciato attestato di partecipazione congiuntamente da Ambito 3, Ambito 2, AICQ (ente accreditato MIUR per la Formazione)

Gli Istituti scolastici e AICQ sono Enti accreditati MIUR . L’evento è valido ai fini dell’aggiornamento insegnanti. I docenti partecipanti hanno diritto all’esonero dal servizio ai sensi dell’art. 1 comma 2, Direttiva 90/200.

brochure

Per informazioni:

Caterina Pasqualin

328 8683047

caterinapasqualin@libero.it

Maria Grazia Mangano,

I.C. Molassana e Prato geic82700n@istruzione.it

 

Indicazioni:

Istituto Nautico San Giorgio di Genova

Edificio Calata Darsena, 16126 Genova GE

Da stazione ferroviaria Genova Piazza Principe
Mezzi pubblici: autobus (capolinea) n. 35, fermata Gramsci 1/Commenda (10’)

A piedi: Piazza Acquaverde, Salita S. Giovanni, via di Pre’, Piazza della Commenda, via A. Gramsci, via M. Boccanegra, Calata Ansaldo de Mari (10’)

Da stazione ferroviaria Genova Brignole:

Metropolitana: Brin –Darsena [4 fermate, De Ferrari, S. Agostino, S. Giorgio, Darsena] – 15’

In auto, uscite autostrada consigliate:

USCITA Genova est e ricorso a posteggi non a pagamento nei pressi dell’uscita dall’autostrada.

Mezzi pubblici:

autobus linea 34 (fermata Zecca e percorso a piedi di circa 10’),

autobus linee 13 o 14 (fermata via Canevari S.Agata) e 18 (fermata Gramsci 3/ Commenda).

USCITA Genova ovest:

via S. Bartolomeo del Fossato direzione via Cantore, via Cantore, via Adua direzione via Gramsci. In zona sono presenti diverse soluzioni di posteggio a pagamento.

USCITA Genova Sestri Ponente: strada statale 1/E25 (direzione Genova).

PREMIO TESI DI LAUREA “QUALITÀ ED ACCREDITAMENTO” 2019 – 2020”

ott 8, 2019 0

Schermata 2019-10-08 alle 22.17.01

ACCREDIA ed AICQ, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova, promuovono due Premi di Laurea dell’importo di 2.000,00 € ciascuno, riservati a studenti dell’Università degli Studi di Padova che abbiano discusso o debbano discutere la Tesi di Laurea nel periodo compreso tra marzo 2018 e novembre 2019. 

Il bando di concorso sarà pubblicato, oltre che dall’Università degli Studi di Padova, da ACCREDIA ed AICQ sui rispettivi canali ufficiali. 

PARTECIPAZIONE

I premi di laurea saranno assegnati a coloro che presenteranno il miglior lavoro di tesi negli ambiti specificamente legati alla Qualità ed all’Accreditamento, con particolare attinenza alle seguenti tematiche:

  • certificazione ed ispezione;
  • accreditamento dei laboratori di prova, anche per la sicurezza alimentare;
  • sviluppo e procedure in uso nei laboratori di taratura;
  • valutazione della conformità dei prodotti, dei processi e dei sistemi;
  • standard di riferimento per le attività di accreditamento.

La candidatura si intende formalizzata con la presentazione tramite e-mail all’indirizzo tesi@aicq.it  entro le ore 24 del 30/11/2019, dei seguenti documenti:

  • copia della tesi di Laurea in formato pdf; 
  • una lettera di presentazione di un professore, tutor o coordinatore del corso di studio frequentato;
  • una presentazione personale di massimo 2.500 caratteri (in italiano o inglese);
  • copia dell’iscrizione ad AICQ Triveneta (socio juniores pari a 30,00 €).

VALUTAZIONE E PREMIAZIONE

La procedura di valutazione per l’assegnazione dei premi verrà effettuata da un’apposita Commissione composta dai rappresentanti di ACCREDIA, AICQ e dell’Università degli Studi di Padova, i cui nomi saranno resi noti solo all’atto della premiazione.

Il giudizio della Commissione è insindacabile, compresa l’eventuale decisione di non assegnare il premio qualora non siano stati prodotti elaborati ritenuti soddisfacenti e di devolvere il premio non assegnato all’incremento dei premi degli anni successivi.

Le graduatorie dei partecipanti saranno pubblicate entro il 31/12/2019 da parte dell’Università degli Studi di Padova, di ACCREDIA e di AICQ. 

I due premi di Laurea (€ 2.000,00/cad) alle migliori Tesi di Laurea e le due Targhe per la menzione alle seconde due migliori Tesi pervenute, saranno consegnate ai vincitori in occasione di un pubblico evento, da realizzarsi a Padova entro il mese di giugno 2020.

Milano, 21 Maggio 2019

Claudio Rosso
Presidente AICQ Nazionale

 

Per ulteriori informazioni contattare AICQ Triveneta all’indirizzo: info@aicqtv.net

CORSO:L’incertezza di misura e la valutazione della conformità a fronte dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 sulle regole decisionali

ago 23, 2019 0

08 Novembre 2019
Hotel NH Padova
via Tommaseo,61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SpinLife Aicq Accredia new

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • interpretare correttamente i nuovi requisiti della norma
  • riconoscere i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza di misura
    calcolata, e come ridurli al fine di garantire una corretta valutazione della conformità
  • definire le regole decisionali e il rischio associato di prendere decisioni errate
  • informare il cliente sull’incertezza e sul suo corretto utilizzo.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Incertezza e regole decisionali nella nuova norma
  • Nuovi approcci di calcolo per una incertezza di misura realistica ed affidabile
  • L’incertezza “obiettivo” (Target Uncertainty)
  • La fiducia e il rischio
  • Le regole decisionali e il rapporto con il cliente
  • Il rapporto di prova
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • La nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, con particolare riferimento ai requisiti per la stima dell’incertezza e alla scelta delle regole decisionali
  • L’incertezza di misura e la riduzione dei fattori critici che la determinano
  • Le regole decisionale e la gestione del rischio associato
  • Modalità per informare correttamente il cliente in base ai risultati delle prove e all’incertezza associata

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 31 ottobre 2019

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it