March 5, 2021
You can use WP menu builder to build menus

CORSO: L’ incertezza di misura e la valutazione della conformità a fronte dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 sulle regole decisionali

set 23, 2020 0

21 Ottobre2020
Corso online
LeCarteSpo

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • interpretare correttamente i nuovi requisiti della norma
  • riconoscere i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza di misura
    calcolata, e come ridurli al fine di garantire una corretta valutazione della conformità
  • definire le regole decisionali e il rischio associato di prendere decisioni errate
  • informare il cliente sull’incertezza e sul suo corretto utilizzo.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Incertezza e regole decisionali nella nuova norma
  • Nuovi approcci di calcolo per una incertezza di misura realistica ed affidabile
  • L’incertezza “obiettivo” (Target Uncertainty)
  • La fiducia e il rischio
  • Le regole decisionali e il rapporto con il cliente
  • Il rapporto di prova
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • La nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, con particolare riferimento ai requisiti per la stima dell’incertezza e alla scelta delle regole decisionali
  • L’incertezza di misura e la riduzione dei fattori critici che la determinano
  • Le regole decisionale e la gestione del rischio associato
  • Modalità per informare correttamente il cliente in base ai risultati delle prove e all’incertezza associata

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:Compilazione modulo Online al seguente LINK

ModuloIscrizione

      Successivamente l’interessato verrà contattato dalla Segreteria Amministrativa che fornirà i dettagli per completare la procedura di iscrizione.

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni, 30 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO: L’accreditamento ISO 20387:2018 delle Biobanche: i requisiti della norma e i regolamenti Accredia

lug 29, 2020 0

21,22,23 e 25 settembre 2020
Corso Online

Corso di formazione accreditato ECM nazionale (ID 2403-299241) 24 CREDITI ECM

Sche2020-07-25

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Il corso intende fornire le conoscenze per applicare i requisiti dello standard ISO 20387:2018 alle biobanche, nell’ottica dei poter intraprendere un percorso di accreditamento, attraverso l’analisi e la discussione dei requisiti della norma ISO 20387:2018.

PROGRAMMA

Sessione 1: 21/09/2020 (9.00 – 13.00)    
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
Saluti iniziali del Ing.Rosalba Mugno (Direttore Dipartimento Laboratori di Taratura Accredia)
La norma UNI ISO 20387: overview Razionale, applicazioni, le attività di normazione nel settore Elena Bravo
Overwiew sull’accreditamento. Aspetti di sistema regolamento tecnico Accredia Laura Lo Guzzo
Principi generali di un sistema di gestione Laura Lo Guzzo
I requisiti della ISO 20387:2018. Aspetti di sistema – regolamento tecnico Accredia (1°parte) ISO 20387:2018 Clause 8 Laura Lo Guzzo
Question time
Sessione 2: 22/09/2020 (9.00 – 13.00)    
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
I requisiti della ISO 20387:2018. Aspetti di sistema – regolamento tecnico Accredia (2°parte) ISO 20387:2018 – Clause 8 Laura Lo Guzzo
ISO 20387:2018. Scopo, campo di applicazione Clause 1-3: Scopo, campo di applicazione, riferimenti Elena Bravo normativi e glossario
Requisiti generali e strutturali della Norma ISO 20387:2018 Clause 4, Clause 5,Clause 6.2 (personale) Federico Pecoraro
Question time
Sessione 3: 23/09/2020 (9.00 – 13.00)
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici regolamento tecnico Accredia Aree dedicate, condizioni ambientali ed attrezzatura. Elena Bravo Clause 6.3, 6.5
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici regolamento tecnico Accredia Processi, prodotti e servizi forniti dall’esterno. Clause 6.4 Federico Pecoraro
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici – regolamento tecnico Accredia Requisiti di processo per il materiale biologico (prima parte)
Clause 7.1,7.2,7.3, 7.4, 7.5, 7.6, 7.7, 7.8.1, 7.8.2
Mariarosaria Napolitano
Question time
Sessione 4: 25/09/2020 (9.00 – 13.00)
ARGOMENTO CONTENUTI DOCENTE
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici – regolamento tecnico Accredia Requisiti di processo per il materiale biologico (seconda p.)
Clause 7.1,7.2,7.3, 7.4, 7.5, 7.6, 7.7, 7.8.1, 7.8.2
Mariarosaria Napolitano
I requisiti della ISO 20387:2018: Aspetti tecnici – regolamento tecnico Accredia Gestione dati e non conformità Clause 7.8.3, 7.9, 7.10, 7.11, 7.12, 7.13 Federico Pecoraro
Il processo di Accreditamento – regolamento generale  Laura Lo Guzzo
Prova finale per riconoscimento crediti ECM

CONTENUTI

  • Saranno introdotti i principi generali che contraddistinguono un sistema di gestione per la qualità, discussi i requisiti specifici previsti dalla norma ISO 20387:2018 e i regolamenti Accredia, al fine di poter ottenere l’accreditamento della biobanca. L’obiettivo del corso sarà perseguito tramite lezioni frontali fornendo inoltre approfondimenti specifici e tecni- ci: ciò permetterà lo sviluppo di strumenti operativi direttamente applicabili alle realtà delle singole biobanche per intra- prendere il percorso di progettazione e implementazione di un sistema qualità conforme alla norma e ai requisiti per l’accreditamento. Previsto esame finale e rilascio di attestato di superamento prova di apprendimento.

DOCENTI:

  • Elena Bravo (Istituto Superiore di Sanità)
  • Mariarosaria Napolitano (Istituto Superiore di Sanità)
  • Federico Pecoraro (Accredia – Dip. Laboratori di Prova)
  • Laura Lo Guzzo (Accredia – Dip. Laboratori di Taratura)
  • Responsabile Scientifico Prof.AntonioScipioni

A CHI È RIVOLTO

Biobanche, stakeholders istituzionali delle biobanche, ricercatori pubblici e privati dei settori biomedico e biotecnologi- co R&D red biotechnology, consulenti.

 COSTO:€ 390 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda è previsto uno sconto del 10%

brochure

ISCRIZIONI:

MODALITA’ DI PRENOTAZIONE E ISCRIZIONE: Necessaria la prenotazione attraverso il seguente LINKModuloIscrizione

Successivamente l’interessato verrà contattato dalla Segreteria Amministrativa che fornirà i dettagli per completare la procedura di iscrizione.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via E. Degli Scrovegni 29, 35131 – Padova

Tel.: +39 049 651 972
Mob.: +39 366 3368232
e-mail: formazione@spinlife.it

CORSO: Le carte di controllo nel laboratorio di prova: uno strumento per la rilevazione e il contenimento dei rischi sulla validità dei risultati

lug 27, 2020 0

28 Settembre 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

LeCarteSpo

 

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • Costruire e utilizzare i vari tipi di carte di controllo al fine di catturare gli scostamenti sistematici e di rilevare le linee di tendenza con il miglior rapporto costi/benefici,
  • Selezionare le regole decisionali sul “fuori controllo” idonee ai processi analitici evitando quelle specifiche per i processi industriali,
  • Impiegare il controllo di processo come strumento fondamentale per la garanzia della affidabilità dei risultati e per il contenimento dei relativi rischi.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Il controllo di processo e la gestione del rischio nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
  • Le distribuzioni, l’intervallo di fiducia
  • A caccia degli errori sistematici!
  • Costruzione e utilizzo delle carte X, Xm, R, r% e a limiti pre-definiti secondo NT TR 569 2018
  • L’ interpretazione e la revisione delle carte di controllo
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • Le carte di controllo e la gestione del rischio nella UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018
  • Costruzione ed utilizzo di carte di controllo applicabili ai processi dei laboratori di prova.
  • Valutazione delle tendenze e delle situazioni di fuori controllo con regole pertinenti ai processi di laboratorio, alternative alle regole classiche utilizzate in ambito industriale.
  • Definizione delle modalità e frequenze dei controlli sulla base dei rischi e delle opportunità.
  • Valutazione della “capacità” del processo monitorato ed altri utili impieghi delle carte di controllo.

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale tecnico coinvolto nei processi di garanzia della validità dei risultati nei laboratori di prova.
Personale preposto alla valutazione dei rischi che possono gravare sull’affidabilità dei risultati.
Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

brochure

COSTO:
€ 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:
Compilazione modulo Online al seguente LINK

ModuloIscrizione
A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento. Termine iscrizioni: 21 settembre 2020

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Contattare la Segreteria Organizzativa:

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: formazione@spinlife.it info@spinlife.it

CORSO: La gestione metrologica degli strumenti di misura: le tarature nei laboratori di prova e medici

lug 20, 2020 0

30 luglio 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti base di metrologia e taratura degli strumenti di misura secondo i principali standard internazionali di riferimento.
  • Riferibilità e conferma metrologica in ISO 9001:2015 (par. 7.1.5.2 “Riferibilità delle misurazioni”) per i laboratori certificati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 per i laboratori di prova accreditati.
  • Riferibilità e conferma metrologica in UNI EN ISO 15189:2013 per i laboratori medici accreditati.
  • Gestire le tarature esterne presso i laboratori accreditati di taratura (LAT): come scegliere il LAT, cosa chiedere al LAT, come interpretare il certificato LAT e come utilizzare i dati in esso riportati.
  • La taratura interna dei termometri.
  • La taratura interna delle bilance.
  • La taratura interna delle micropipette.
  • Test di uscita con autovalutazione dell’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite.

CONTENUTI

  • Concetti base di metrologia: introduzione alla metrologia e alla taratura interna degli strumenti di misura in un laboratorio di prova e medico
  • Come tarare gli strumenti di misura della temperatura (taratura termometro
  • Come tarare gli strumenti di misura della massa (taratura bilancia)
  • Come tarare gli strumenti di misura del volume (taratura micropipette)

DOCENTI:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, ex Dirigente Chimico ARPAV)
  • Ing. Andrea Fedele (AICQ Laboratori prova, taratura e medici, Spinlife spin-off dell’Università degli Studi di Padova)

A CHI È RIVOLTO

Responsabili di laboratorio, personale tecnico coinvolto nella messa a punto di metodi interni e nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova chimici. Responsabili di laboratorio e dei sistemi di gestione.

COSTO: € 230 + IVA a partecipante

Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 24 luglio 2020

ModuloIscrizione

brochure

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento. Termine iscrizioni: 24 luglio 2020

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Morgagni 30, 35121 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 651 972
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613

Ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»: The new world supply chain

lug 7, 2020 0

15 Luglio 2020 ore 17

Quarto ed ultimo evento del ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

The new world supply chain

Reshaping

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATRICE:

LINDA HASENFRANTZNorthill UK e LGT Group

MODERATORE:

Michele Andreaus EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione, ModuloIscrizioneL’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

IL RELATRICE:

Linda Hasenfrantz

Linda Hasenfratz is the Chief Executive Officer of Linamar Corporation, an advanced manufacturing company where the intersection of leading edge technology and deep manufacturing expertise is creating solutions that power vehicles, motion, work and lives for the future.
The Company is made up of 2 operating segments – the Industrial segment and the Transportation segment, which are further divided into 5 operating groups – Skyjack, Agriculture, Machining & Assembly, Light Metal Casting and Forging, all world leaders in the design, development and production of highly engineered products.
The Company’s Skyjack and MacDon companies are noted for their innovative, high quality mobile industrial and harvesting equipment, notably class-leading aerial work platforms, telehandlers, draper headers and self-propelled windrowers. The Company’s Machining & Assembly, Light Metal Casting and Forging operating groups focus on precision metallic components, modules and systems for driveline, body and powertrain systems designed for global electrified and traditionally powered vehicle and industrial markets. Linamar has 27,000 employees in 61 manufacturing locations, 11 R&D centres and 25 sales offices in 17 countries in North and South America, Europe and Asia which generated sales of $7.4 billion in 2019.
Hasenfratz’ enthusiasm for the arts prompted her to join the Board of Governors of the Royal Ontario Museum in 2002. In 2012 Hasenfratz became the inaugural Chair of the Philanthropy Leadership Cabinet of the Guelph General Hospital. Involvement in charitable organizations continues to be an important focus for her.
Hasenfratz has also sat on the Board of Advisors for Catalyst Canada since 2003. In February 2017 Hasenfratz was announced as the Canadian Chair of the Canada-United States Council for Advancement of Women Entrepreneurs and Business Leaders. Hasenfratz’ desire to see women progress in business to the top level of industry prompted her to participate in these two key initiatives. Strengthening her position as a Canadian and Global leader, Ms. Hasenfratz was appointed to the CIBC Board of Directors in 2004 and retired from the board in April 2020. She was Canadian Chair of the North American Competitiveness Council in 2008, a trilateral group of executives from Canada, the US and Mexico convened by the countries’ Leaders to debate and advise on key recommendations regarding enhancement of the NAFTA region.

Hasenfratz became a member of the Board of the Business Council of Canada (formerly the Canadian Council of Chief Executives) in 2010 and was Chair from 2016 to 2018. Her contribution to this important policy and advisory group has assisted her in developing relationships and advancing ideas to key business and government leaders. In December 2018, Ms. Hasenfratz was appointed to the board of the Association of Equipment Manufactueres (AEM).

Ms. Hasenfratz was named the Canadian Outstanding CEO in November 2018 and was also made a member of the Order of Canada in December of the same year.
In recognition of her and Linamar’s support and focus on international growth Hasenfratz has received 2 international honours. The French Government honoured Hasenfratz in June of 2015 with the Chevalier dans l’Ordre National de la Légion d’Honneur, one of the highest honours bestowed upon a non-civilian in France. In October 2016 Hasenfratz was honoured by the Hungarian government and was awarded the Knight’s Cross of the Order of Merit of Hungary.

Ms. Hasenfratz supports one of Linamar’s key industries, the automotive industry, through her appointment as the first female director to the Faurecia Board of Directors, a French automotive supplier, in 2011. Hasenfratz has been named one of the Automotive News 100 Leading Women in each year of its publication in 2000, 2005, 2010 and 2015.

Hasenfratz was recognized for her contributions to Canadian business through an Honourary Degree from Ryerson University in Toronto in 2003, an Honourary Degree from Wilfrid Laurier University in Waterloo in 2011 as well as the Outstanding Leader Award from the same institution in 2007. She also holds an Honourary Degree from Fanshawe College in 2016. In the spring of 2014 The Asper School of Business at the University of Winnipeg honoured Hasenfratz with the International Distinguished Entrepreneur Award (IDEA) which is to honour a business leader who has achieved outstanding entrepreneurial success and has made and exemplary contribution to economic life. In the fall of 2014, Linda Hasenfratz was awarded the Ontario Ernst & Young Entrepreneur of the Year Award –Manufacturing and the overall Ontario Entrepreneur of the Year Award. Hasenfratz was also extremely honoured to be awarded the National Ernst & Young Entrepreneur of the Year Award for Canada at a gala in late November and to represent Canada at the World Entrepreneur of the World Conference in Monaco in June 2015. In May of 2016 Linda Hasenfratz, along with her father Frank Hasenfratz, was inducted into the Canadian Business Hall of Fame. Hasenfratz was awarded the Distinguished Entrepreneur of the Year Award from the University of Victoria in September 2016. In October of 2016 Linda Hasenfratz was awarded the Fraser Institute Founders Award along with Linamar’s President & COO Jim Jarrell. In September 2016 Linda Hasenfratz was named to Fortunes 50 Most Powerful Women International list. The Ivey Business School at the University of Western Ontario honoured Hasenfratz in October 2017 with their Ivey Business Leader Award. In 2018 Hasenfratz was named Canada’s Outstanding CEO of the Year and was named to the Order of Canada. Most recently she was installed as University of Western Ontario’s 23rd Chancellor.

ORARIO

17:00 – 18:15

 brochure

AGENDA Webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Tutti gli eventi previsti nel ciclo di seminari :

  • 08/06/2020 – La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti? Relatore Rudi Bogni (Northill UK e LGT Group)
  • 15/06/2020 – Resahping the leaders of the future Ilsabe von Campenhausen (BMW Foundation Herbert Quandt)
  • 06/07/2020 – L’innovazione sociale finalmente libera di volare? Filippo Addarii (CEO e Co-founder PlusValue – London-UK)
  • 15/07/2020 – The new world supply chain Linda Hasenfrantz (CEO Linamar – Canada’s EY Entrepreneur of the Year 2014)

Per gli eventi che prevedono ospiti stranieri è prevista la traduzione simultanea in lingua italiana

Ciclo di webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»: L’INNOVAZIONE SOCIALE FINALMENTE LIBERA DI VOLARE?

lug 2, 2020 0

6 Luglio 2020 ore 17

«IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

L’INNOVAZIONE SOCIALE FINALMENTE LIBERA DI VOLARE?

 

Reshaping

DESTINATARI DEL CORSO

  • Imprese, PMI e startup innovative,
  • Dirigenti d’azienda e consulenti Istituzioni,
  • Università,
  • Associazioni di Categoria,
  • Ordini Professionali

RELATORE:

FILIPPO ADDARII – CEO e Co-founder PlusValue – London-UK

MODERATORE:

Michele Andreaus

EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA previa registrazione,

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento alla piattaforma ZOOM DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: computer collegato a internet, con casse acustiche o cuffia, oppure tablet o smartphone. Inoltre è consigliato avere una webcam con microfono per poter interagire più agevolmente con i relatori.

IL RELATORE: Filippo Addarii

Filippo Addarii is the founding partner and CEO of PlusValue Advisory Ltd, a London-based research and consultancy group specialised in the design and implementation of urban innovation ecosystems. Filippo is a serial entrepreneur & strategy advisor with 20 years’ expertise in leading on innovation projects combining sustainable development and social impact, and a multi-stakeholder approach. He has been working with the EU, UN, UK government, major corporations such as Lendlease and Intesa Sanpaolo Bank Group, and philanthropic foundations. He is a founding partner of the Urban Impact Fund, the first impact fund dedicated to new solutions for urban living in regeneration projects. In the spare time he’s studying for his PhD at the Institute of Finance and Technology at UCL. His passions are philosophy, art, history and scuba-diving..

ORARIO

17:00 – 18:15

 brochure

AGENDA Webinars «IL PENSIERO DELLA RIPARTENZA»

Tutti gli eventi previsti nel ciclo di seminari :

  • 08/06/2020 – La sostenibilità dei debiti passati e futuri: quali scenari per l’insostenibilità dei debiti? Relatore Rudi Bogni (Northill UK e LGT Group)
  • 15/06/2020 – Resahping the leaders of the future Ilsabe von Campenhausen (BMW Foundation Herbert Quandt)
  • 06/07/2020 – L’innovazione sociale finalmente libera di volare? Filippo Addarii (CEO e Co-founder PlusValue – London-UK)
  • 15/07/2020 – The new world supply chain Linda Hasenfrantz (CEO Linamar – Canada’s EY Entrepreneur of the Year 2014)

Per gli eventi che prevedono ospiti stranieri è prevista la traduzione simultanea in lingua italiana

CORSO:Valutazione dell’incertezza di misura in chimica: dal calcolo metrologico ai più recenti approcci olistici per un corretto utilizzo dei risultati a fronte della nuova UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

mag 23, 2020 0

4 giugno 2020
Corso Online

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

OBIETTIVI

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare i vari approcci a disposizione: dal metrologico, valido per tutte le tipologie di misurazioni, alle più recenti tecniche più idonee alle misurazioni chimiche
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione
  • individuare i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza valutata e come ridurli al fine di garantire una corretta interpretazione dei risultati e l’eventuale valutazione della conformità ad un limite di legge o specifica
  • informare il cliente sul significato dell’incertezza e sul suo corretto utilizzo

CONTENUTI

  • La guida G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement
  • Valutazione dell’incertezza: approccio metrologico
  • Valutazione dell’incertezza: approccio olistico
  • Valutazione dell’incertezza: recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza di misura

PROGRAMMA

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Perché la G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement (JCGM100:2008)
  • La G.U.M. e l’approccio metrologico nelle sue varie applicazioni
  • L’approccio olistico ovvero il ricorso ai dati di riproducibilità
  • Recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione a lungo termine
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 230 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 180 + IVA

Corso su piattaforma ZOOM – il link per accedere verrà inviato a seguito dell’avvenuta iscrizione

A tutti gli iscritti partecipanti verrà inviato, a seguito del corso, un ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

ISCRIZIONI:

Termine iscrizioni: 29 maggio 2020

A seguito dell’iscrizione verranno inviate le indicazioni per le modalità di pagamento.

ModuloIscrizione

 

brochure

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO: Come gestire un SGQ e gli audit efficacemente in remoto

apr 20, 2020 0

24 aprile 2020 (1°ed.); 6 maggio 2020 (2°ed.) ore 16:30

Programma:

  • Scopo e definizioni per un audit in remoto
  • Documenti internazionali di riferimento
  • Regole generali ed applicabilità
  • Pianificazione dell’audit
  • Esecuzione
  • Rapporto di Audit
  • Valutazione del rischio e delle opportunità
  • Punti di visita sull’applicazione della metodologia da parte degli auditati e dei consulenti.
  • Test Finale di apprendimento

NOTE:

  • Prerequisiti: esperienza di auditing
  • Sarà rilasciato un attestato di partecipazione

 

Docente Coordinatore:

ing. Giorgio Gallo

Durata della lezione:

2h e 30’ comprensivo d test finale

Data e ora:

ven 24 aprile (1°ed.); mer 6 maggio (2°ed.) ModuloIscrizione

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria. DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

CONDIZIONI DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO

ISCRIZIONE

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi attraverso il seguente collegamento: https://forms.gle/bcgKt3UYnXWbQT8KA

ENTRO le ore 16:00 del giorno precedente il corso

ATTIVAZIONE DEL CORSO

Per esigenze organizzative AICQ Triveneta si riserva la facoltà di rinviare/annullare i corsi (per esempio in caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti). L’erogazione del corso sarà confermata alle ore 17:00 del giorno precedente, contestualmente verrà comunicato il link per la connessione al corso.

Qualora si verificasse il rinvio o l’annullamento, i partecipanti saranno debitamente avvisati.

PREZZO

La quota per la partecipazione è di: € 60,00 + IVA per soci AICQ Triveneta € 75,00 + IVA  per i non soci

SCONTI Sono previsti sconti per:

    • pluri-iscrizioni aziendali
    • iscrizioni a più corsiSono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione” Contattare info@aicqtv.net

La quota comprende: Erogazione del Corso online, Attestato. La quota non comprende: Spese di viaggio o di connessione; FORMA DI PAGAMENTO 

    • IMPORTANTE: prima di effettuare il pagamento, attendere la conferma dell’attivazione del corso (24 ore prima dell’inizio)Bonifico bancario in favore di AICQ Triveneta su Banca Intesa San Paolo SPAIBAN: IT80 Y030 6909 6061 0000 0069 984Oggetto: Corso Audit Remoto [Nome del partecipante]Per confermare l’avvenuto pagamento, vi chiediamo di inviare la ricevuta a: info@aicqtv.net

Un promemoria sulle presenti condizioni verrà inviato automaticamente al termine dell’iscrizione

GUARDA IL VIDEO INTRODUTTIVO AL CORSO

 

 

 

WEBMEETING: La valutazione del rischio epidemiologico e sanitario nel sistema di gestione aziendale a garanzia della Business Continuity

apr 20, 2020 0

24 Aprile 2020
ore 17

Schermata 2020-04-15 alle 21.12.45

Conformità alle cogenze legislative e approcci proattivi per una gestione completa del rischio sanitario: dal COVID-19 alla futura gestione dei rischi epidemiologici e sanitari

Obiettivo:

L’evento informativo organizzato da GGAICQ ha l’obiettivo di condividere (in questo contesto storico particolare ove è emersa la necessità di una gestione specifica dei rischi di carattere sanitario a livello aziendale) approcci, modalità e strumenti per ottemperare alla conformità alla legislativa richiesta alle aziende e proporre approcci proattivi per una gestione completa del rischio sanitario: dal COVID-19 alla futura gestione dei rischi epidemiologici e sanitari.

Tema:

Basandoci sulle ordinanze nazionali e regionali, abbiamo elaborato delle linee guida rivolte alle imprese atte a valutare, contrastare e monitorare qualsiasi rischio epidemiologico e sanitario rafforzando ed adeguando il sistema di gestione aziendale a garanzia della Business Continuity.

Destinatari:

  • Consulenti e dirigenti d’azienda
  • Imprese, PMI e startup innovative
  • Istituzioni, Università, Associazioni di Categoria, Ordini Professionali, Enti di Formazione

Programma:

  • ing. Andrea Fedele (Gruppo Giovani AICQ – Università di Padova):
    Introduzione – Rischio sanitario ed epidemiologico e modelli di Risk Management e Business Continuity Management
  • Prof.AndreaTrevisan (Università di Padova):
    Gli aspetti cogenti connessi con la gestione del rischio sanitario in azienda
  • Prof.ssa Alessandra Buja (Università di Padova):
    Le Buone prassi per la riduzione del rischio nei luoghi di lavoro della diffusione del virus SARS-CoV-2
  • Ing. Gennaro Bacile di Castiglione (Coordinatore del Gruppo di Lavoro UNI “Gestione del Rischio”):
    Principi per una comunicazione efficace durante una crisi
  • Lorenzo Ferri (Gruppo Giovani AICQ – Quality consultant, HSE specialist):
    La gestione del rischio epidemiologico nel sistema di gestione aziendale: strumenti operativi da implementare
  • Prof. Michele Andreaus (Università di Trento):
    Il costo della resilienza: Reshaping economic systems
  • Dott.ssa Maria Claudia Proietti (AICQ Settore Sanità):
    il Ruolo della sanità pubblica e territoriale in situazioni emergenziali
  • Dott. Kevin Bravi (Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Emilia-Romagna):
    La gestione del rischio a garanzia della Business Continuity
  • Saluti Finale

 PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO A TITOLO GRATUITO

Previa registrazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, tramite il link:

ModuloIscrizione

L’iscrizione è obbligatoria per permettere l’invio del link di collegamento.

Luogo

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

WEBINAR: Buone prassi per vivere in sicurezza la didattica a distanza

apr 19, 2020 0

23 Aprile 2019
ore 18:45

Il nostro socio Dirigente Scolastico dell’IC di Lozzo,  Cinto, Vo’, Alfonso D’Ambrosio,  ha organizzato questa importante,  utile ed interessante iniziativa.  La mette a disposizione delle scuole , dei docenti e delle famiglie  per garantire il più  possibile la salute in casa, luogo in cui in questo particolare periodo, le attività scolastiche si realizzano anche attraverso la DaD- Didattica a Distanza.
Di seguito una  presentazione più articolata del DS Alfonso D’Ambrosio.
Caterina Pasqualin 
Presidente Aicq Education

Il nostro Istituto ha da sempre avuto particolare attenzione alla sicurezza a scuola, e questo non lo ha fatto solo per un puro adempimento normativo, ma perché ritiene che la scuola abbia un ruolo importante, strategico, nella diffusione della cultura per la sicurezza. La cultura per la sicurezza è qualcosa che deve appartenere necessariamente a ogni nostro alunno, è un elemento imprescindibile dell’essere cittadini attenti, attivi e responsabili. Parlare di sicurezza nei luoghi di lavoro in questi giorni ha assunto però una connotazione diversa e questo perchè a essere diverso è il luogo fisico dove svolgiamo le nostre funzioni, non più scuola intesa come struttura edilizia, ma scuola intesa come propria abitazione. Ecco allora che dobbiamo rivedere il concetto di sicurezza nei luoghi di lavoro e spostarci a casa di tutti.

Per questo motivo abbiamo pensato ad un breve percorso formativo rivolto non solo ai lavoratori del nostro Istituto, ma anche alle famiglie e agli alunni.

NON PERDETE L’APPUNTAMENTO DI GIOVEDì 23 Aprile dalle 18.45 alle 19.15.

Il professor ed ingegner Giuseppe Sardo  si  soffermerà sulla postura, sull’ergonomia, sulla scelta del luogo dove poter utilizzare i dispositivi per la didattica a distanza.

Verranno mostrati alcuni  esercizi di defaticamento e di rilassamento dei muscoli e dell’apparato visivo che sarebbe bene fare durante le pause. Insomma viviamo la didattica a distanza in sicurezza.

Buona scuola a tutte e a tutti

Dirigente scolastico
Alfonso D’Ambrosio

LINK COLLEGAMENTO:  http://svel.to/1qbw

image

WEBINAR Gratuito : L’IMPRESA AL TEMPO DEL COVID-19

apr 7, 2020 0

10 Aprile 2020
ore 16:30

Schermata 2020-04-06

CORSO DI FORMAZIONE: “L’IMPRESA AL TEMPO DEL COVID-19”

(3 ORE)

Programma:

  • Dr. Sandro Vanin: Introduzione e Presentazione dei relatori
  • Prof. Avv. Innocenzo Megali: Aspetti lavoristici e giuridico- contrattuali legati all’emergenza epidemiologica
  • Dott. Giuseppina Spanò: Misure di Sostegno fiscale e contributivo alle imprese
  • Dott. Francesca Gagliano: Le rateizzazioni e la relativa gestione
  • Dott. Antonella Palazzolo: Misure di sostegni finanziario alle imprese
  • Dott. Nicolò Castello: Gli assetti organizzativi dell’impresa in periodo di recessione. Come gestire la liquidità
  • Prof Antonio Scipioni: La progettazione delle fasi successive all’emergenza.
  • Dott. Sandro Vanin: Chiusura lavori

 PARTECIPAZIONE ALL’EVENTO A TITOLO GRATUITO

Per partecipare e prenotarsi compilare il form di iscrizione al seguente link:

ModuloIscrizione

Luogo

La Formazione si svolgerà in Videoconferenza, quindi basterà collegarsi al link che si riceverà via e-mail, tramite Computer, Tablet o Smartphone direttamente da casa propria.

DOTAZIONE MINIMA PER PARTECIPARE: Computer collegato a Internet, con casse acustiche o cuffia, oppure Tablet o Smartphone. Inoltre è consigliato avere: una Webcam con microfono, per poter interagire più agevolmente con i relatori.

brochure

CORSO: Valutazione dell’incertezza di misura in microbiologia: dalla teoria alla pratica

mar 13, 2020 0

8 maggio 2020
Nh Hotel
via Tommaseo, 61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare le più recenti tecniche per le misurazioni microbiologiche;
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione;
  • valutare la conformità ad un limite di legge o specifica sui rapporti di prova (RdP);
  • informare il cliente sul significato di incertezza e sul suo corretto utilizzo;
  • esaminare e discutere “casi pratici” di calcolo ed espressione sul RDP.

Programma

09.30 – 10.30 Un po’ di statistica: la distribuzione dei microorganismi nelle diverse matrici
10.45 – 11.45 La matrice “acqua” e le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012 UNI 10674:2002 e UNI ENV ISO 13843:2017
11.45 – 12.00 Coffee break
12.00 – 13.00 La matrice “alimenti” e la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
13.00 – 14.00 Pausa Pranzo
14.00 – 15.00 Incertezza e conformità alle specifiche sui Rapporti di Prova—esempi applicativi
15.00 – 16.30

Esercitazione di gruppo con casi pratici

16:30 – 17:00 Question time
17:00 – 17:30 Questionario efficacia formazione

CONTENUTI

    • Statistica di base per le analisi microbiologiche
    • Le norme UNI EN ISO 8199:2018 e ISO 29201:2012
    • la norma ISO/TS 19036:2006/Amd 1:2009
    • La stima dell’incertezza e la conformità a determinate specifiche (regole decisionali): cosa riportare nei rapporti di prova
    • Applicazione pratica di stima dell’incertezza e compilazione del rapporto di prova

DOCENTE:

Dott.ssa Francesca Piani (Biologo, Responsabile Assicurazione qualità di Laboratorio presso ARPA FVG)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della affidabilità dei risultati nei laboratori di prova microbiologici. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova.

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 30 aprile 2020

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

CORSO:L’incertezza di misura e la valutazione della conformità a fronte dei nuovi requisiti della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 sulle regole decisionali

mar 13, 2020 0

21 Aprile 2020
Hotel NH Padova
via Tommaseo,61
Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • interpretare correttamente i nuovi requisiti della norma
  • riconoscere i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza di misura
    calcolata, e come ridurli al fine di garantire una corretta valutazione della conformità
  • definire le regole decisionali e il rischio associato di prendere decisioni errate
  • informare il cliente sull’incertezza e sul suo corretto utilizzo.

Programma

  • Test di ingresso*
  • Incertezza e regole decisionali nella nuova norma
  • Nuovi approcci di calcolo per una incertezza di misura realistica ed affidabile
  • L’incertezza “obiettivo” (Target Uncertainty)
  • La fiducia e il rischio
  • Le regole decisionali e il rapporto con il cliente
  • Il rapporto di prova
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • La nuova norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, con particolare riferimento ai requisiti per la stima dell’incertezza e alla scelta delle regole decisionali
  • L’incertezza di misura e la riduzione dei fattori critici che la determinano
  • Le regole decisionale e la gestione del rischio associato
  • Modalità per informare correttamente il cliente in base ai risultati delle prove e all’incertezza associata

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 14 aprile 2020

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Cell. +39 366 3368232
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail:  formazione@spinlife.it
info@spinlife.it

INCONTRO PER L’ APPROFONDIMENTO DEL NUOVO MODELLO EFQM 2020

dic 20, 2019 0

6 Febbraio 2020
Camera di Commercio di Treviso e Belluno

Treviso

Dopo sette anni dalla versione precedente, è stata pubblicato il Modello EFQM 2020.

Non è un aggiornamento, ma un cambiamento sostanziale. Cambia il numero di criteri, passati da 9 a 7;
la struttura Fattori Abilitanti – Risultati è ora organizzata su 3 pilastri: Direzione, Attuazione e Risultati.
Lo schema a 9 box del vecchio modello è sostituito dallo schema riportato qui di fianco, che evidenzia il legame circolare tra i tre pilastri, con al centro l’organizzazione. I tradizionali 4 criteri dei risultati, con 8 sottocriteri sono sostituiti da due soli criteri senza divisione in sottocriteri: Percezione degli Stakeholder e Performance Strategiche e Operative. Anche i pesi relativi dei criteri cambiano: da 50% assegnato ai Fattori e 50% ai risultati a 20% su Direzione, 40% su Attuazione e 40% su Risultati. Scompare l’esplicito riferimento agli 8 Principi dell’Eccellenza, mentre si esplicita il riferimento alle Carte dei Valori Europei e ai Principi di Sostenibilità delle Nazioni Unite.

Le motivazioni di questo sostanziale cambiamento sono legate alla volontà di offrire un modello sempre più orientato ad un’ottica verso il futuro, alla sostenibilità, al rapporto con il proprio ecosistema, alla efficace gestione del cambiamento rispondendo alle opportunità e minacce, allo sviluppo della creatività ed innovazione con il supporto della tecnologia.

In particolare, tra i messaggi fondamentali vengono sottolineati i seguenti:

  • Un’organizzazione deve prendersi cura dell’ecosistema in cui opera, delle sue condizioni economiche, ambientali e sociali, sviluppando all’interno di esso la co-creazione
  • È necessario un diverso tipo di stile di leadership, meno gerarchico, più centrato sulla collaborazione
  • Vanno riconosciute e valorizzate le diversità
  • ogni organizzazione deve saper gestire il cambiamento e contemporaneamente la operatività quotidiana
  • Va sviluppata e sostenuta una mentalità aperta alla creatività, all’innovazione e al pensiero dirompente
  • Bisogna identificare e rispondere in modo agile, efficace ed efficiente alle opportunità e alle minacce insite nell’ ecosistema.

Questa nuova versione del Modello vuole rimanere riferimento per le organizzazioni private e pubbliche che vogliono sviluppare un percorso verso l’Eccellenza, indipendentemente dal settore di appartenenza e dimensione.

Obiettivo dell’incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Treviso e AICQ Triveneta è quello di iniziare un confronto e una discussione su come i nuovi indirizzi del Modello possano trovare applicazione nelle realtà pubbliche e private italiane, considerando in particolare i messaggi chiave sopra citati.

Il docente per l’approfondimento del nuovo modello sarà l’ing. Italo Benedini, esperto valutatore del primo e del secondo livello d’eccellenza.

L’invito è aperto ai soci di AICQ Triveneta che siano interessati a partecipare al tavolo di incontro, che si terrà il prossimo 6 febbraio 2020 alle ore 9.30, presso la sede Camera di Commercio di Treviso e Belluno e durerà circa tre ore.
Nel pomeriggio si terrà un incontro dedicato a chi, già in passato, ha utilizzato lo strumento per conseguire un livello di eccellenza.

Per adesioni e informazioni, contattare la segreteria di AICQ Triveneta all’indirizzo info@aicqtv.net

 

brochure

CORSO: AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE UNI EN ISO 14001:2015

dic 16, 2019 0

CORSO DI FORMAZIONE
AUDITOR/LEAD AUDITOR, SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE UNI EN ISO 14001:2015

 

 Modulo B 24 ore
22,23 e 24 Gennaio 2020


Viale Sanremo, 36
Spinea (VE)

OrganizzatoDa

Il corso vuole fornire gli strumenti pratici per acquisire le capacità e le competenze professionali specifiche necessarie per svolgere la funzione di Auditor dei Sistemi di gestione Ambientale secondo la Norma UNI EN ISO 14001:2015

Questo corso è qualificato e riconosciuto AICQ-SICEV

Il corso ha lo scopo di illustrare i requisiti e fornire strumenti pratici per la verifica dell’efficacia di un sistema di gestione ambientale.

Destinatari del corso

Consulenti, liberi professionisti e in generale a tutti coloro che lavorano in aziende certificate e non;
Auditor di prima, seconda e terza parte.
Il corso è la base necessaria per il percorso di auditor di 3° parte ed è riconosciuto AICQ-SICEV.

Qualifiche:

  • l’aggiornamento alla versione 2015 della norma per qualifica di Auditor di Terza parte (Attestato rilasciato da AICQ SICEV)
  • qualifica di Auditor di Terza Parte per i Sistemi di Gestione Ambientale ai sensi della norma ISO 14001:2015 (Attestato rilasciato da AICQ SICEV) per chi sia già in possesso della medesima qualifica per altri schemi di certificazione (per es, SGQ, SGSSL)
  • SI RICHIEDE AGLI ISCRITTI L’EVIDENZA DI PRECEDENTI QUALIFICHE
    NOTA: con la frequenza di ulteriori due giorni (Modulo A) comuni a tutti gli schemi di certificazione, potrà essere conseguita la qualifica di Auditor di terza parte.
  • Il corso comprende i contenuti di un corso per AUDITOR INTERNI per sistemi di gestione ambientale. Previo accordo, è possibile rilasciare la qualifica di Auditor Interno per i Sistemi di Gestione per la Qualità ai sensi della norma ISO 14001:2015 (Attestato rilasciato da AICQ Triveneta)

 

Orario

08:30 – 12:30 / 13:30 – 17:30

Programma del corso prima giornata 22 gennaio

      • Sistema di accreditamento e certificazione, Nazionale ed Europeo;
      • Sistema di Gestione Ambientale e la Legislazione;
      • Ambiente: panorama normativo;
      • Il Sistema di ambientale aziendale: logiche di sistema;
      • UNI EN ISO 14001:2015: terminologia, principi e requisiti della norma;
      • Esercitazioni Pratiche.

Programma del corso seconda giornata 23 gennaio

      • Requisiti del Sistema di Gestione ambientale: la norma ISO 14001, concetti e fondamenti della gestione dei rischi (minacce e opportunità) PDCA, Risck base thinking, le tecniche di valutazione degli aspetti e impatti ambientali;
      • La struttura di alto livello (HLS) delle norme ISO 14001:2015 e le altre norme della famiglia per un’applicazione efficace;
      • Analisi del contesto nell’ambito dei SGA, inclusa identificazione delle parti interessate; le loro esigenze ed aspettative;
      • Gestione del cambiamento; l’efficace valutazione dei processi del /SGA, la gestione delle esclusioni dei requisiti;
      • Il ruolo delle risorse, della direzione, le modalità del Sistema Informativo e delle informazioni documentate;
      • La misura dell’efficacia e delle prestazioni;
      • Il miglioramento.

Programma del corso terza giornata 24 gennaio

      • Funzionamento di un Sistema di Gestione Ambientale;
      • Le norme di supporto alla ISO 14001:2015;
      • Lavoro di gruppo: verifica della conformità di un Sistema di Gestione Ambientale;
      • Caso di studio: identificazione non conformità, osservazioni, commenti;
      • Processi di supporto e Audit in un Sistema di Gestione Ambientale;
      • Caso di Studio: processo di Audit, osservazioni, commenti;
      • Prova finale.

Costo

La QUOTA per la partecipazione è: € 750+IVA

Sono previsti SCONTI per i soci AICQ Triveneta e/o pluri iscrizioni aziendali
Sono previste inoltre agevolazioni sul costo dei corsi per tutte le persone attualmente in “stato di disoccupazione”

Informazioni e iscrizioni

AICQ Triveneta
mail: info@aicqtv.net
tel: +39 351 080 0386

La partecipazione al corso è subordinata a regolare iscrizione, da effettuarsi il modulo che segue  via e-mail alla segreteria organizzativa: info@aicqtv.net entro il 20/01/2020.

ModuloIscrizione

 

CONVEGNO NAZIONALE: La gestione ambientale strategica delle organizzazioni: nuovi standard, economia circolare, finanza verde

ago 20, 2019 0

20 settembre 2019
Università degli Studi di Padova
PALAZZO DEL CAPITANIO – SALA DELLE EDICOLE
Piazza Capitaniato, 3 – Padova
PADOVA 

CONVEGNO NAZIONALE GGAICQ

La gestione ambientale strategica delle organizzazioni: nuovi standard, economia circolare, finanza verde

EVENTO Organizzato da

Schermata 2019-09-02 alle 22.33.35

In collaborazione con

Schermata 2019-09-02 alle 22.42.14

PRESENTAZIONE

Alla luce delle recenti evoluzioni normative in materia di Economia Circolare e del contesto istituzionale Europeo sempre più integrato in azioni per dare concretezza agli obiettivi di sviluppo sostenibile, il progettare nuovi servizi e prodotti rispettosi dell’ambiente è diventata la chiave per la competitività delle organizzazioni.

Lo scopo dell’incontro è quindi quello di fornire ai professionisti della qualità e della sostenibilità un quadro completo sui nuovi orizzonti verso cui il mondo degli standard e quindi quello delle organizzazioni sta guardando con un crescente interesse.
A tal proposito si andrà a presentare il quadro della normazione e delle certificazioni emergenti in materia di ambiente con uno sguardo particolare al futuro costituito dalla finanza “verde” in quanto possibile motore di una rivoluzione sostenibile delle organizzazioni italiane.

Lo scopo è altresì quello di offrire ai partecipanti l’opportunità di approfondire le loro conoscenze tecniche riguardo queste specifiche questioni.
L’evento è organizzato in collaborazione con il Gruppo Giovani AICQ dal CESQA – Centro Studi Qualità e Ambiente del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Padova, che da sempre è responsabile a livello organizzativo e di progettazione del Master in Gestione Ambientale Strategica.

L’iniziativa celebra inoltre il Convegno Nazionale annuale del Gruppo Giovani AICQ. Sarà anche l’occasione per presentare il Master in Gestione Ambientale Strategica in partenza da novembre 2019, che da sempre offre aggiornamenti e competenze per applicare gli strumenti di gestione ambientale nel mondo del lavoro.

GGAICQ, Gruppo Giovani dell’Associazione AICQ, raggruppa i soci tra i 20 e 40 anni, ha sede a Milano e rappresentanti su tutto il territorio nazionale.

 

DESTINATARI

  • Imprese che adottano e integrano politiche di sostenibilità PMI e startup innovative che hanno esigenze di nuove figure professionali.
  • Studenti, Laureandi e neolaureati
  • Istituzioni, Università, Associazioni di Categoria, Ordini Professionali, Enti di Formazione.

EVENTO A PARTECIPAZIONE GRATUITA

Previa registrazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili, tramite il link:
ModuloIscrizione

PROGRAMMA

14:45 – 15:15 Registrazione dei partecipanti
 
15:15 – 15:30 Introduzione e Saluti
Antonio SCIPIONI, Università di Padova, Presidente Aicq Triveneta
Marco MASSELLI, Coordinatore Gruppo Giovani Aicq Nazionale
Andrea FEDELE, Università di Padova, Referente GGAICQ – Aicq Triveneta
15:30 – 16:00 NUOVI STANDARD PER LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE
Filippo TRIFILETTI, Direttore Generale ACCREDIA
16:00 – 16:30 LO STATO DELL’ARTE DELLA NORMAZIONE NAZIONALE SULL’ECONOMIA CIRCOLARE
Claudio ROSSO, Presidente AICQ Nazionale – Membro CT 057 UNI – Economia circolare
 16:30 -17:00 NUOVI STRUMENTI PER LA GESTIONE AMBIENTALE STRATEGICA
  Alessandro MANZARDO, Università di Padova
   Filippo ZULIANI, Università di Padova
17:00 – 17:30 CASO STUDIO AZIENDALE SULL’ECONOMIA CIRCOLARE
   Simone COLOMBO, Head of Corporate Sustainability OVS s.p.a.
 
17:30 -18:00 LA FINANZA VERDE: SVILUPPI E PROSPETTIVE
Aldo RAVAZZI DOUVAN, OIFS – Osservatorio Italiano sulla Finanza Sostenibile, Ministero dell’Ambiente, AT Sogesid
Moderatore Prof. Antonio SCIPIONI

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

CESQACentro Studi Qualità Ambiente – Dipartimento di Ingegneria Industriale – Università di Padova
Via Marzolo, 9 – 35121 Padova (PD)
Tel. 049 827 5539

email: cesqa@unipd.it

brochure

CORSO:Valutazione dell’incertezza di misura in chimica: dal calcolo metrologico ai più recenti approcci olistici per un corretto utilizzo dei risultati a fronte della nuova UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018

mag 3, 2019 0

5 Luglio 2019
Aula lezioni BassiLab,
via Ugo Bassi 60, Padova

Corso di formazione per laboratori
Con approfondimenti teorico-pratici ed esempi applicativi

SpinLife Aicq Accredia new

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Obiettivi

Acquisire le conoscenze per:

  • applicare i vari approcci a disposizione: dal metrologico, valido per tutte le tipologie di misurazioni, alle più recenti tecniche più idonee alle misurazioni chimiche
  • scegliere l’opportuno approccio di calcolo al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici in funzione delle risorse e delle informazioni a disposizione
  • individuare i fattori critici che minano l’affidabilità dell’incertezza valutata e come ridurli al fine di garantire una corretta interpretazione dei risultati e l’eventuale valutazione della conformità ad un limite di legge o specifica
  • informare il cliente sul significato dell’incertezza e sul suo corretto utilizzo

Programma

  • Test di ingresso*
  • Concetti di base
  • Perché la G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement (JCGM100:2008)
  • La G.U.M. e l’approccio metrologico nelle sue varie applicazioni
  • L’approccio olistico ovvero il ricorso ai dati di riproducibilità
  • Recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione a lungo termine
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza
  • Test di uscita con autovalutazione del’apprendimento*

*Questionario composto da 12 domande e 3 risposte per ogni domanda, di cui una sola corretta. Il questionario viene proposto ai partecipanti prima e dopo il corso. Il test iniziale ha lo scopo di individuare i punti critici su cui focalizzare l’attenzione. Il test in uscita ha il duplice scopo di quantificare, tramite autovalutazione, le conoscenze acquisite

CONTENUTI

  • Concetti di base sulla stima dell’incertezza di misura
  • La guida G.U.M. – Guide to the expression of Uncertainty in Measurement
  • Stima dell’incertezza: approccio metrologico
  • Stima dell’incertezza: approccio olistico
  • Stima dell’incertezza: recenti approcci alternativi da dati di esattezza e di precisione
  • Espressione ed utilizzo dell’incertezza di misura

DOCENTE:

  • Dott. Alessandro Grigato (AICQ Laboratori, ex Dirigente Chimico ARPAV)

A CHI È RIVOLTO

Personale coinvolto nei processi di garanzia della qualità dei risultati nei laboratori di prova. Personale responsabile della formulazione dei giudizi di conformità nei rapporti di prova

COSTO: € 280 + IVA a partecipante
Per ogni ulteriore partecipante della stessa azienda: € 230 + IVA

ISCRIZIONI: Massimo 20 posti disponibili

Termine iscrizioni: 28 giugno 2019

ModuloIscrizione

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Spin Life s.r.l.
Spin-off dell’Università di Padova
Via Marzolo 9, 35131 – Padova
Tel. 049 827 1613
Fax 049 827 5785
e-mail: info@spinlife.it

 

CORSO: LA GESTIONE DELLA PRIVACY NEI LABORATORI MEDICI. Il nuovo Regolamento UE 2016/679 GDPR

mar 25, 2019 0

14 maggio 2019
presso Aula lezioni BassiLab
Via U. Bassi 60 – Padova

Corso di formazione ECM

Organizzato

Il corso si prefigge lo scopo di aggiornare il professionista della sanità, con particolare attenzione all’attività dei laboratori di analisi, riguardo il sistema di protezione dei dati personali, esaminando principi generali e disciplina di dettaglio prevista dalla normativa di settore.

Destinatari del corso

Dirigenti, medici, biologi, chimici, biotecnologi, specializzandi e tecnici operanti presso laboratori medici e strutture sanitarie; tecnici sanitari di laboratori biomedici (TSLB); assistenti sanitari, professionisti operanti nel settore elettromedicale; consulenti privacy; consulenti di laboratori medici e strutture sanitarie.

Durata e frequenza

8 Ore

Il Corso è stato accreditato con il Programma Nazionale ECM (8 crediti formativi).

PROVIDER ECM: ENDOCORELAB SRL N. 6062

Sarà rilevata la presenza in sala in entrata e in uscita; L’attestato ECM sarà inviato ai partecipanti che supereranno la prova di verifica dell’apprendimento e che presenzieranno almeno al 80% dell’ attività formativa

Programma Generale

  • Il corso sarà suddiviso in 3 moduli:

    Introduzione: Le norme per i sistemi di gestione della qualità nei laboratorimedici e i requisiti sulla riservatezza , trattamento e conservazione dei dati.

    Primo modulo: nozioni fondamentali quali principi, definizioni e ambito di applicazione della normativa; tipologie di dati esistenti; liceità del trattamento; Informativa e consenso; Diritti dell’interessato; concetto di privacy by design e privacy by default; soggetti privacy e relative responsabilità; principio di accountability e documentazione obbligatoria; sicurezza dei dati; data breach; sanzionie autorità di controllo.

    Secondo modulo: liceità del trattamento, informativa e consenso in ambito sanitario; consenso informato e consenso privacy, best practice nella raccolta dei dati; comunicazione delle informazioni sanitarie a terzi; accoglienza e sale d’attesa; riprese audio e video nelle strutture sanitarie; dati sanitari e diritto del lavoro; dati relativi a patologie infettive; Fascicolo, dossier e cartella Sanitaria; Trial clinici e tutela della privacy; trattamento dei dati genetici; misure AgID.

    Terzo modulo: esame linee guida in ambito sanitario: fascicolo elettronico, dossier sanitario, referti on-line; sperimentazioni cliniche di medicinali; prescrizioni per trattamenti inerenti a dati sanitari, genetici, relativi allo stato di salute o alla vita sessuale.

     

Responsabile Scientifico

Avv. Riccardo Rocca – Iscritto al registro nazionale Data Protection Officer.
Nel 2018 ha acquisito la certificazione DPO UNI 11967:2017.

DOCENTI

Ing. Andrea Fedele
Avv. Riccardo Rocca
Avv. Filippo Lemmo – certificato DPO UNI 11967:2017
Michele Patella – IT Manager, certificato DPO UNI 11967:2017

Informazioni e iscrizioni

Massimo 20 posti disponibili – Termine iscrizioni: 10 maggio 2019

Per iscriversi compilare inviare la Scheda allegata alla brochure all’indirizzo info@spinlife.it ed effettuare il pagamento secondo le indicazioni riportate

Costo

€ 200,00 + IVA a Partecipante

Segreteria Organizzativa: Spin Life – Spin-off dell’Università di Padova
Via E.Degli Scrovegni 29,
35131 Padova
Tel. 049 827 16 13
mail: info@spinlife.it

brochure

CONVEGNO: La Qualità trasforma e migliora! Innovazione e cura delle relazioni

nov 11, 2018 0

14 dicembre 2018
Sala polivalente Comune – via Donati, 1
ABANO TERME – PD 

Schermata 2018-11-09 alle 15.50.00

AICQ Education Triveneto, AICQ Nazionale, settore AICQ Education
organizzano 
In collaborazione con la rete delle reti, indire, scuole del territorio
in occasione della settimana europea della qualità 
IL X° CONVEGNO ANNUALE AICQ EDUCATION 
La qualità trasforma e migliora!  Innovazione e cura delle relazioni 

Il Convegno si offre come modalità aperta e interattiva tipo open day a docenti, dirigenti ed esperti nella duplice modalità di relazioni sullo stato dell’arte delle tematiche presentate, la mattina e laboratori per la didattica in classe e l’organizzazione a scuola, nel pomeriggio.
Le relazioni cercano di soddisfare bisogni emergenti espliciti e impliciti quali: scuola 4.0 (Senni), la relazione (Arcangeli), la valutazione delle differenze (Caon, Brichese), i nuovi modi di insegnare e di apprendere (Bardi), miglioramento continuo col Piano di Miglioramento (Storai -INDIRE) e Rete delle Reti di scuole per la qualità (Pulvirenti). È previsto un intermezzo teatrale-musicale scritto da Loredana D’Alesio sul tema dell’identità docente (Riello e Pendini).

Dei sette laboratori, esiti aggiornati di ricerche universitarie, INDIRE, AICQ e top down delle scuole, tre si propongono per il lavoro organizzativo o di sistema (Rendicontazione Sociale, strumenti TQM al servizio della scuola, ottimizzazione del tempo organizzativo) e quattro per il lavoro in classe (innovazione metodologica, didattica per competenze e alternanza scuola lavoro, lavori del futuro).

I laboratori vengono condotti da docenti ricercatori in servizio, in alcuni casi affiancati da studenti,  e da esperti delle Rete delle Reti. Saranno gestiti con una parte informativa e una operativa sperimentale.
La partecipazione comporta, per scopi organizzativi, la scelta di due laboratori con la partecipazione ad uno dei due scelti.

Ogni laboratorio produrrà un report sinteticamente presentato in un momento finale di condivisione.

PROGRAMMA

8:30 Registrazione dei partecipanti
 
9:00 Saluti istituzionali
coordinatrice AICQ education Triveneto Caterina Pasqualin,
presidente Aicq triveneto Antonio Scipioni,
presidente Aicq Claudio Rosso,
assessore cultura e istruzione Cristina Pollazzi,
USRV dirigente tecnica Laura Donà,
 Coordina Caterina Pasqualin
 9:30  Paolo Senni  Presidente AICQ education
Scuola 4.0 – Agenda 2030
 9:40  Nerino Arcangeli Aicq education Emilia Romagna, psicoterapeuta
La scuola-comunità: qualità delle relazioni e delle competenze chiave
 10:20 Fabio Caon – Annalisa Bichese Università Cà Foscari Venezia
   La valutazione in contesti multiculturali: tra scienza e normativa
11:00  Dianora Bardi esperta in Nuove Tecnologie 
   Impara digitale
 11:40  Alberto Riello e Gian Pietro Pendini Ufficio interventi educativi UST di Padova
“Un uomo chiamato insegnante”
12:10 Francesca Storai – INDIRE
“Quale PdM per il miglioramento continuo”
12:40 Coordina Sebastiano Pulvirenti
La Rete delle Reti – Reti di qualità per il miglioramento si presenta:
AICQ,
FARO Palermo,
SIRQ Torino,
AUMIRE Civitanova Marche,
Liscarca Salerno,
AMICO Bologna
 13:00    Pausa Pranzo
Coordina Giulio Pavanini
14.30 – 17.00 Laboratori pomeridiani
Presso succursale Istituto Alberghiero di Stato “P. D’Abano”,
via Appia Monterosso 37a
tel. 049 8601743
Laboratorio Esperto/i AICQ Esperto/i AICQ
1 – La rendicontazione Sociale
Francesca Carampin Caterina Pasqualin
Sebastiano Pulvirenti Rete Faro
2 – Innovazione didattica (debate, flipped, coding, ecc.) Esperienze in ambito scientifico-tecnologico, presentazione stampante 3D

IIS Mattei Conselve

Matteo Berardi Giandomenico Sattin, Giovanni Sturaro

Mercedes Tonelli Rete AMICO

3 – Scuola 4.0 – La ricerca per la didattica e gli strumenti TQM

“La scuola, uno sguardo sul futuro”.

Attività didattiche innovative: robot, uso dello smartphone, programmare giocando a partire dai 5 anni (ScratchJr per inventare storie multidisciplinari). Esempi di programmazione con il corpo, esperimenti creativi con materiale povero.IIS “Cattaneo” Monselice
Paolo Senni. Alfonso D’Ambrosio, studenti Rete delle Reti
4 – APP per una didattica innovativa delle materie umanistiche:

  • strumenti, risorse ed esperienze IC Querini di Mestre e IIS Levi-Ponti di Mirano.
  • La tecnologia al servizio dei classici: “Mythos, percorsi dell’immaginario” e “La Cappella degli Scrovegni: un’affascinante risorsa per la scuola Liceo Celio Roccati di Rovigo (DS Isabella Sgarbi)

Marina Moro, Chiara Massari Teresa Cappucci, Guidalberto Gregori, Gabriella Passadore, studenti

Paola Iaquinta Rete Faro

5 -Alternanza scuola lavoro:

  •  esperienze innovative di ASL IIS Viola Marchesini Rovigo (DS Annamaria Pastorelli)

Giulio Pavanini,
Paola Oddi,
Bruna Corazzari,
Massimo Bertaglia, studenti

F. De Anna Rete AUMIRE

6 – Il fattore tempo nell’insegnare e nell’organizzare

Sheila Bombardi Maria Antonia Moretti

Mirella Paglialunga Rete AUMIRE

7 -I lavori del futuro:

– Le startup

–  Esperienze di Impresa a scuola: “Io Imprendo”:

  • progetti innovativi di Rete degli Istituti Agrari
  • riqualificazione urbana
  • food mangiare sano IIS Viola Marchesini di Rovigo

Giacomo Dalseno

Luca Marchetti Claudio Pigato, Maurizio Vignaga e studenti

AICQ education

I laboratori pomeridiani vengono scelti dai partecipanti all’atto dell’iscrizione (indicarne almeno due per facilitare la formazione dei gruppi).
A disposizione 150 minuti secondo la seguente scaletta di massima:

  • 90 minuti – intervento esperto AICQ e RdR; interventi programmati di scuole; confronti fra gli intervenuti (esperienze a confronto, domande-risposta, caso di studio, discussione su problema posto dai partecipanti, lavoro su consegna);
  • 15 minuti – Elaborazione di un breve restituzione;
  • 30 minuti – Relazione finale dei sette gruppi e Chiusura lavori a cura di Maria Antonia Moretti

Link per iscriversi entro sabato 9 dicembre 2018:

ModuloIscrizione

Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

brochureL’iniziativa è organizzata da AICQ, Ente accreditato MIUR per la formazione

Per informazioni:

Caterina Pasqualin

328 8683047

caterinapasqualin@libero.it

INFORMAZIONI UTILI

Per chi vorrà, su prenotazione ( si veda link per le iscrizioni), sarà possibile pranzare con ricco buffet presso la sala Polivalente a € 15 a persona.

Indicazioni per mattino:

Sala Polivalente – ABANO TERME (PD) Via Donati 1. Cap. 35031 – telefono, 049 8245220.

Indicazioni per pomeriggio laboratori:

Istituto Alberghiero “Pietro d’Abano” ABANO T (PD) Via Appia Monterosso 37 a (succursale)

 

Per chi arriva in treno a Padova: autobus per Abano Terme A, T, AT circa 40’ di percorrenza.

Per chi arriva in treno a Montegrotto Terme: bus M in via della Stazione, circa 10’ di percorrenza.

Per chi arriva in aereo a Venezia: ci sono bus navetta dall’aereoporto ad Abano Terme.

Albergo consigliato: Hotel Terme Salus Abano Terme, via Marzia 2, tel 049 8668057 (€ 50 singola,pernottamento e colazione: prezzo di favore per Convegno Aicq)